Menu
Corriere Locride
Premio “Palmi Città della Varia”: il 24 agosto la Cerimonia di premiazione

Premio “Palmi Città della Vari…

Si è conclusa con succ...

Coldiretti: Calabria vendemmia in corso di svolgimento. La seconda fotografia del vigneto Calabria

Coldiretti: Calabria vendemmia…

Già da qualche settima...

Poste Italiane: installato il primo postamat dell’ufficio postale di marina di Palizzi

Poste Italiane: installato il …

Nuova tappa del progra...

Condofuri. Ai nastri di partenza il Mercatino Estivo Condofurese

Condofuri. Ai nastri di parten…

Mancano poche ore all’...

Prosegue con enorme successo il programma della Varia di Palmi 2019

Prosegue con enorme successo i…

di Sigfrido Parrello -...

“Terra Mia - non è il paese dei santi”: Cosimo Sframeli è tra i protagonisti del docufilm di Ambrogio Crespi

“Terra Mia - non è il paese de…

«Grazie ai veri coragg...

Elezioni Regionali: nota stampa dei sindaci di Cittanova, San Giorgio Morgeto e Santo Stefano d'Aspromonte

Elezioni Regionali: nota stamp…

«Il valore della nostr...

“La Calabria è talento”: gli Arangara domani a San Pietro di Caridà

“La Calabria è talento”: gli A…

Armando Quattrone, sta...

Nota stampa dei sindaci di Monasterace, Bivongi e Pazzano sulle candidature alle prossime elezioni regionali

Nota stampa dei sindaci di Mon…

«Le imposizioni dall'a...

Nota stampa del Partito Comunista: «né con Salvini né col PD»

Nota stampa del Partito Comuni…

Il Partito Comunista, ...

Prev Next

Regione. In programma il 25 e 26 settembre la conferenza internazionale sulla tratta delle donne nigeriane

  •   Redazione
Regione. In programma il 25 e 26 settembre la conferenza internazionale sulla tratta delle donne nigeriane

"Doppio sguardo. La tratta delle donne nigeriane", è il titolo della conferenza internazionale in programma il 25 e 26 settembre prossimi presso la Sala verde della Cittadella Regionale. L'evento è organizzato dalla Regione Calabria nell'ambito del progetto In.C.I.P.I.T. - Iniziativa Calabra per l'Identificazione, Protezione ed Inclusione sociale delle vittime di Tratta – finanziato dal Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e co-finanziato dalla stessa Regione. La tematica affrontata riveste grande rilevanza nel sistema nazionale di contrasto alla tratta di esseri umani perché riguarda le donne nigeriane, che rappresentano circa il 70% dell'utenza accolta nei progetti. L'obiettivo è di approfondire tutte le variabili che incidono sul fenomeno assumendo il metodo del "doppio sguardo", ovvero non fermarsi solo a ciò che avviene nel nostro Paese, ma sviluppare un'attenzione "transnazionale" partendo dalla fase di costituzione e poi evoluzione delle dinamiche di assoggettamento e sfruttamento. A discuterne saranno esperti provenienti da enti pubblici e privati di diverse regioni, dai ministeri e dalle ONG e autorità laiche ed ecclesiastiche della stessa Nigeria. L'obiettivo della Regione è anche quello di contribuire con i risultati dell'evento alla redazione del nuovo Piano nazionale antitratta in scadenza al 31 dicembre 2018.