Menu
Corriere Locride
L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” realizza il primo rapporto sugli incidenti stradali mortali nel periodo 2013-2017 sulla s.s.106

L’Associazione “Basta Vittime …

L’Associazione “Basta ...

Cinquefrondi. Il sindaco Conia chiede ai vari enti preposti di intervenire a tutela della sicurezza dei cittadini

Cinquefrondi. Il sindaco Conia…

Il Sindaco di Cinquefr...

Diocesi Locri - Gerace. Molte le comunità parrocchiali interessate dall’avvicendamento dei parroci

Diocesi Locri - Gerace. Molte …

Sulla linea del rinnov...

Coldiretti, Molinaro: succo di soli agrumi calabresi in vendita nella Gdo

Coldiretti, Molinaro: succo di…

«Produzione, testa e c...

Nota stampa del Presidente del Consorzio di Bonifica Tirreno Catanzarese sull'evento eccezionale che ha colpito il suo comprensorio

Nota stampa del Presidente del…

«L’evento eccezionale ...

Nubifragio, Coldiretti, Molinaro: gli interventi urgenti della Regione

Nubifragio, Coldiretti, Molina…

«Prima stima dei danni...

Bovalino (RC). Premio Letterario La Cava 2018: Le opere in concorso

Bovalino (RC). Premio Letterar…

Sono 33 le opere in co...

Locri. Martedì 9 ottobre verrà presentata la ricognizione archeologica del Locri Survey

Locri. Martedì 9 ottobre verrà…

Martedì 9 ottobre 2018...

Ardore. Grande partecipazione all'iniziativa di questa domenica mattina organizzata da AISM (associazione italiana sclerosi multipla)

Ardore. Grande partecipazione …

Anche ad Ardore si è f...

Reggio. Nota stampa di Antonino Castorina sui lavori di riqualificazione nel quartiere Archi

Reggio. Nota stampa di Antonin…

«Il lavoro che stiamo ...

Prev Next

Reggio. Domenica 23 settembre il Planetario Pythagoras organizza un incontro per celebrare l’arrivo dell’Autunno

  •   Redazione
Reggio. Domenica 23 settembre il Planetario Pythagoras organizza un incontro per celebrare l’arrivo dell’Autunno

Domenica23 settembre 2018, ore 21.00

Planetario Pythagoras Città Metropolitana Reggio Calabria

L’Autunno tra mito, arte e scienza

Il Planetario Pythagoras domenica 23 settembre, con inizio ore 21:00, organizza un incontro per celebrare l’arrivo dell’Autunno.

Il tema scelto per questa annualità è “L’Autunno tra mito, arte e scienza”.

L’Autunno astronomico ha inizio con l’Equinozio che, quest’anno, cade alle ore 3.54 del 23 settembre.

Artisti, poeti, scrittori hanno dedicato opere, poesie e testi per celebrare questo momento dell’anno: la luce ed i colori che assume il cielo in questa stagione hanno un che di struggente e inducono l'anima a ripiegare su se stessa.

Nella tradizione iniziatica, infatti, questo momento rappresenta un passaggio, un tempo per la meditazione, per rivolgersi all’interno, durante il quale la separazione tra ciò che è visibile e ciò che è invisibile si assottiglia sin quasi a scomparire. Molti sono i miti legati a questo evento astronomico: nel tempo dei Misteri Eleusini l'equinozio d'autunno era il momento della discesa di Persefone nell'Ade e del dolore di Demetra; nella mitologia celtica l’equinozio d’autunno è indicato col nome di Mabon; legata ai significati dell’equinozio è anche la festa dell’Arcangelo Michele.

Per la scienza non è altro che un istante: quello in cui il Sole, nel suo moto annuale apparente lungo l'eclittica, viene a trovarsi esattamente sull'equatore celeste nel punto detto della Bilancia, definizione non esatta in quanto questo punto, a causa del moto di precessione dell’asse terrestre, oggi cade entro la costellazione della Vergine ed indica l'inizio della discesa del Sole al di sotto dell'equatore celeste.

Le ore di luce diminuiscono e prevalgono quelle di buio, la durata del giorno diminuisce sensibilmente fino a toccare la durata minima il giorno del solstizio d’inverno.

Il prof .Nicola Petrolino, esperto di cinema, la prof.ssa Angela Misiano e gli esperti del planetario intratterranno il pubblico su questi argomenti, evidenziando come il rigore del metodo scientifico si è ben amalgamato all’arte ed al fascino che l’uomo ha sempre avuto nell’alzare lo sguardo verso il cielo e scrutare le stelle con stupore e curiosità.

La cittadinanza tutta è invitata.