Menu
Corriere Locride
Contratto scuola, bonus 80 euro salvaguardato per le fasce più deboli

Contratto scuola, bonus 80 eur…

Grazie a legge di bila...

Ancora un evento internazionale a Cosenza: Noa e la sua band in concerto il 6 aprile al teatro Rendano

Ancora un evento internazional…

Sarà anche premiata pe...

Il Polo Museale della Calabria ha partecipato con successo alla quarta edizione di TourismA

Il Polo Museale della Calabria…

TOURISMA 2018 – Salone...

Regione. Musmanno: "Nessuna cancellazione dei treni regionali 3692 e 3694"

Regione. Musmanno: "Nessu…

"I treni regionali n. ...

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio il Teatro della Girandola presenta lo Spettacolo “In bocca al lupo”

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24…

Il Teatro della Girand...

Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Regione Calabria. Approvato testo di legge "interventi per il sistema del cinema e dell'audiovisivo"

Regione Calabria. Approvato te…

Con l’approvazione del...

Prev Next

Reggio. Dal 29 Gennaio al 2 Febbraio si terrà la XXVII settimana nazionale della cultura scientifica e tecnologica "Reggio scienza 2018"

  •   Redazione
Reggio. Dal 29 Gennaio al 2 Febbraio si terrà la XXVII settimana nazionale della cultura scientifica e tecnologica "Reggio scienza 2018"

Oggi al via la XXVII Edizione della Settimana della Cultura scientifica e tecnologica.

Il Planetarium Pythagoras scelto dal MIUR tra le sedi nazionali dell'iniziativa.

Per il sesto anno consecutivo il Planetario Pythagoras Città Metropolitana di Reggio Calabria è tra gli enti che parteciperanno alla XXVII edizione della Settimana Scientifica e Tecnologica  nazionale organizzata dal Miur.

Scopo dell'iniziativa è di mobilitare tutte le competenze e le energie del Paese per favorire una più capillare diffusione della cultura scientifica e tecnologica, utilizzando tutti i canali di comunicazione: scuola, università, enti di ricerca, musei ed associazioni.

I temi previsti dall'edizione 2018 coinvolgono in maniera diretta la vita dei cittadini e consentono di “raccontare” le grandi rivoluzioni che stiamo vivendo, di orientare i giovani nel prosieguo degli studi universitari e nell’inserimento nel mercato del lavoro.

Quattro delle tematiche proposte dal Ministero:  "Donne e Scienza. A 150 dalla nascita di Marie Curie"; "Scienza e tecnologie per la sicurezza del territorio: monitoraggio e prevenzione, mitigazione del rischio, resilienza"; "Tecnologie di ieri, tecnologie di oggi: i passi delle scienze"; "L’impatto delle nuove tecnologie nella trasformazione del mercato del lavoro".

«L'obiettivo è quello di evidenziare il ruolo svolto dalle donne nel campo scientifico, da un lato, e dall'altro di stimolare la ricerca sul controllo e il monitoraggio del territorio italiano attraverso le tecnologie» - spiega la responsabile della struttura Angela Misiano.

Gli incontri previsti permetteranno agli studenti di costruire percorsi di approfondimento interdisciplinare, anche nell'ambito dell'Alternanza scuola - lavoro e dall’altra contribuire alla diffusione della cultura.

Il programma è svolto con la collaborazione dell'Università Mediterranea (in particolare con i dipartimenti di Ingegneria Civile e di Agraria), Museo Archeologico di Reggio Calabria, afferente al Mibact, e il Parco Nazionale d’Aspromonte.

Il programma completo, può essere visionato sul sito del MIUR, della SAIt e del Planetarium Pythagoras,  avrà inizio stasera (29 Gennaio) alle ore 19,00 con l’intervento del direttore del Parco Nazionale d’Aspromonte, Sergio Tralongo presso il Planetario Pythagoras in via salita Zerbi.

LUNEDÌ 29 GENNAIO

Apertura della Settimana nazionale della Cultura scientifica e tecnologica:
Ore 9.00 PLANETARIUM PYTHAGORAS
- IL RISCHIO SISMICO RACCONTATO AI BAMBINI
- SPETTACOLO SOTTO LA CUPOLA Esperti Planetario
- Ore 19.00 PLANETARIUM PYTHAGORAS
BIODIVERSITÀ E CRISI AMBIENTALE: VERSO UNA VISIONE DI ECO-SISTEMA
Dott. Sergio Tralongo, Direttore Parco Nazionale d’Aspromonte

MARTEDÌ 30 GENNAIO
Ore 9.00 PLANETARIUM PYTHAGORAS
SPETTACOLO SOTTO LA CUPOLA Esperti Planetario
Ore 17.00 MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI REGGIO CALABRIA
PARAFRASANDO MARGARET WERTHEIM: “I PANTALONI DI PITAGORA: DIO, LE DONNE E LA SCIENZA”
Prof.ssa Angela Misiano, Responsabile scientifico Planetarium Pythagoras

MERCOLEDÌ 31 GENNAIO
Ore 9.00 PLANETARIUM PYTHAGORAS
I PASSI DELLA SCIENZA
SPETTACOLO SOTTO LA CUPOLA Esperti Planetario
Ore 18.00 PLANETARIUM PYTHAGORAS
DISSESTO IDROGEOLOGICO: TECNOLOGIA PER LA PREVENZIONE
Prof. Giuseppe Bombino, Dip. di Agraria Università Mediterranea - Presidente Parco Nazionale d’Aspromonte

GIOVEDÌ 1 FEBBRAIO
Ore 9.00 PLANETARIUM PYTHAGORAS
I PASSI DELLA SCIENZA: DALL’ASTRONOMIA E COSMOLOGIA DEGLI ANTICHI GRECI AI GIORNI NOSTRI
SPETTACOLO SOTTO LA CUPOLA Esperti Planetario
Ore 18.00 PLANETARIUM PYTHAGORAS
IL CIELO RUBATO
Prof. Marco Romeo, Esperto Planetario
Ore 21.00 PLANETARIUM PYTHAGORAS
ONDE GRAVITAZIONALI E ASTRONOMIA MULTI-MESSENGER: LA NUOVA ERA DELL’ASTRONOMIA”
Prof. Giovanni Palamara, Esperto Planetario

VENERDÌ 2 FEBBRAIO
Ore 9.00 PLANETARIUM PYTHAGORAS
SPETTACOLO SOTTO LA CUPOLA Esperti Planetario
Ore 18.00 PLANETARIUM PYTHAGORAS
Chiusura della Settimana nazionale della Cultura scientifica e tecnologica alla presenza delle Autorità
IL PRESENTE E IL FUTURO DEL LAVORO NELL'ERA DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE
Prof. Carlo Francesco Morabito, Dip. di Ingegneria Civile Università Mediterranea
OSSERVAZIONE DEL CIELO CON GLI STRUMENTI Esperti del Planetario

LE ATTIVITÀ PROGRAMMATE ALL’INTERNO DELLA SETTIMANA SONO APERTE ALLA CITTADINANZA TUTTA.

È STATA SEGNALATA AL MIUR LA PARTECIPAZIONE AGLI INCONTRI DEGLI ALLIEVI DEL LICEO CLASSICO “TOMMASO CAMPANELLA” RC E DEL LICEO SCIENTIFICO “LEONARDO DA VINCI” RC CHE IN ATTO SVOLGONO L’ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO PRESSO IL PLANETARIO.

LE ATTIVITÀ ANTIMERIDIANE NECESSITANO DI PRENOTAZIONE.