Menu
Corriere Locride
Windsurf, il reggino Francesco Scagliola primo nel campionato mondiale under 21

Windsurf, il reggino Francesco…

Ennesima soddisfazione...

Anas: per lavori, limitazioni al transito veicolare lungo ‘A2 Autostrada del Mediterraneo’ tra le province di Salerno, Vibo Valentia e Reggio Calabria

Anas: per lavori, limitazioni …

In orario notturno, fi...

Biodiversità. Sabato 15 giugno l’appuntamento organizzato da Federparchi: "alla ricerca di specie aliene nel Parco Nazionale dell’Aspromonte"

Biodiversità. Sabato 15 giugno…

Bioblitz nei Parchi: i...

Poste Italiane rifà il look alle cassette postali in 20 comuni della provincia di Reggio Calabria

Poste Italiane rifà il look al…

Il progetto “Decoro Ur...

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15 si terrà il 2° Congresso Regionale AICPR (Associazione Italiana di Cardiologia Clinica, Preventiva e Riabilitativa)

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15…

L’unità Operativa di R...

Olio, Coldiretti: crollo del 69% della produzione e import dai paesi africani- Aumentare i controlli

Olio, Coldiretti: crollo del 6…

Una prima fotografia d...

Lamezia Terme. La Band “Regione Trucco” di Ivrea vince il “Calabria Fest – tutta italiana”

Lamezia Terme. La Band “Region…

Delirio finale per Cle...

Domenica alle 17,30, all'auditorium di Gioiosa Ionica, si presenta il libro “La collina incantata”, di Filomena Drago

Domenica alle 17,30, all'audit…

Liberate la fantasia; ...

Locri (RC), domenica l’incontro culturale “Nei luoghi perduti della follia”

Locri (RC), domenica l’incontr…

Domenica 9 giugno alle...

Prev Next

Reggio Calabria. I lavoratori dell’Agenzia dell’Entrate della Città Metropolitana aderiscono allo sciopero nazionale del 2 aprile

  •   Redazione
Reggio Calabria. I lavoratori dell’Agenzia dell’Entrate della Città Metropolitana aderiscono allo sciopero nazionale del 2 aprile

Ai Contribuenti, ai Cittadini Tutti,

 i lavoratori dell’Agenzia dell’Entrate della Città Metropolitana dopo che, sin dalla nascita dell’Agenzia (2001), hanno:

  1. Svolto sempre con senso di responsabilità ed abnegazione il proprio lavoro nonostante i continui attacchi da una parte dell’opinione pubblica (spesso informata dagli organi di stampa e comunicazione in maniera distorta in merito a fatti, accadimenti e realtà operativa dell’Agenzia) e dall’altra della stessa Agenzia (whistleblowing, audit, procedimenti disciplinari, ecc…);
  2. Conseguito tutti gli obiettivi loro assegnati (erogazione di servizi, contrasto all’evasione, controllo della corretta applicazione della normativa fiscale-tributaria, nonostante l’accavallarsi di provvedimenti normativi spesso contraddittori e le politiche altalenanti sulle modalità di contrasto all’evasione) nonostante i carichi di lavoro fossero assolutamente sproporzionati rispetto agli organici ed alla professionalità degli uffici ed alla costante e continua chiusura di quest’ultimi (presidii di legalità sul territorio);
  3. Garantito all’Erario le entrate necessarie affinché venissero erogati i servizi essenziali (sanità, trasporti, pubblica istruzione, ordine pubblico, ecc. ecc.) per la vita sociale e civile di uno Stato moderno;

oggi dovrebbero subire l’ennesima riduzione del salario accessorio, elemento cospicuo del salario dei lavoratori!

I LAVORATORI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE DELLA CITTÁ METROPOLITANA ADERISCONO IL 2 APRILE 2019 ALLO

SCIOPERO

PER RIPRENDERSI LA LORO DIGNITÁ DI LAVORATORI CHE DA SEMPRE OPERANO SUL TERRITORIO CON SEMPRE MAGGIORI RESPONSABILITÁ PER GARANTIRE AI CITTADINI ITALIANI SERVIZI PUBBLICI, ASSISTENZA IN MATERIA TRIBUTARIA, CONTRASTO ALL’EVASIONE, CONTRASTO ALLA CORRUZIONE, CONTRASTO ALLA CRIMINALITÀ.