Menu
Corriere Locride
L'ANPI di Reggio Calabria e Messina organizzano Il 74° anniversario della Liberazione

L'ANPI di Reggio Calabria e Me…

Festa Nazionale della ...

Inizia dalla Francia la stagione agonistica di Francesco Scagliola

Inizia dalla Francia la stagio…

Dopo la tappa nel sud ...

Giancarlo Giannini ospite d’onore della Varia di Palmi 2019

Giancarlo Giannini ospite d’on…

Giancarlo Giannini osp...

Reggio. Il pittore reggino Alessandro Allegra sarà uno degli artisti che rappresenterà l’Italia all’evento "Fabriano in acquerello”

Reggio. Il pittore reggino Ale…

Il pittore reggino Ale...

Locri. 1° maggio: "Festival della creatività", prima estemporanea di pittura per bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni

Locri. 1° maggio: "Festiv…

L’Amministrazione comu...

Locri. L'Ambito Territoriale ha presentato il progetto HCP 2019

Locri. L'Ambito Territoriale h…

L'Ambito Territoriale ...

San Roberto (RC): le congratulazioni del Sindaco Vizzari a Francesca Porpiglia, neo Assessore di Villa San Giovanni

San Roberto (RC): le congratul…

Il Sindaco di San Robe...

Associazione Nazionale Decorati di Medaglia d’Oro Mauriziana “Nastro Verde”: «rinnovate le cariche sezionali»

Associazione Nazionale Decorat…

Il 04 aprile 2019 a Re...

Bovalino. Nota stampa di Francesco Gangemi e Rosalba Scarfò del gruppo Consiliare “Impegno e Partecipazione”

Bovalino. Nota stampa di Franc…

«Non è questo il nostr...

É partito dal Comune di Badolato il progetto “Integrando”: «sviluppo economico del territorio attraverso l’inclusione»

É partito dal Comune di Badola…

E’ partito dal Comune ...

Prev Next

Reggio Calabria. I lavoratori dell’Agenzia dell’Entrate della Città Metropolitana aderiscono allo sciopero nazionale del 2 aprile

  •   Redazione
Reggio Calabria. I lavoratori dell’Agenzia dell’Entrate della Città Metropolitana aderiscono allo sciopero nazionale del 2 aprile

Ai Contribuenti, ai Cittadini Tutti,

 i lavoratori dell’Agenzia dell’Entrate della Città Metropolitana dopo che, sin dalla nascita dell’Agenzia (2001), hanno:

  1. Svolto sempre con senso di responsabilità ed abnegazione il proprio lavoro nonostante i continui attacchi da una parte dell’opinione pubblica (spesso informata dagli organi di stampa e comunicazione in maniera distorta in merito a fatti, accadimenti e realtà operativa dell’Agenzia) e dall’altra della stessa Agenzia (whistleblowing, audit, procedimenti disciplinari, ecc…);
  2. Conseguito tutti gli obiettivi loro assegnati (erogazione di servizi, contrasto all’evasione, controllo della corretta applicazione della normativa fiscale-tributaria, nonostante l’accavallarsi di provvedimenti normativi spesso contraddittori e le politiche altalenanti sulle modalità di contrasto all’evasione) nonostante i carichi di lavoro fossero assolutamente sproporzionati rispetto agli organici ed alla professionalità degli uffici ed alla costante e continua chiusura di quest’ultimi (presidii di legalità sul territorio);
  3. Garantito all’Erario le entrate necessarie affinché venissero erogati i servizi essenziali (sanità, trasporti, pubblica istruzione, ordine pubblico, ecc. ecc.) per la vita sociale e civile di uno Stato moderno;

oggi dovrebbero subire l’ennesima riduzione del salario accessorio, elemento cospicuo del salario dei lavoratori!

I LAVORATORI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE DELLA CITTÁ METROPOLITANA ADERISCONO IL 2 APRILE 2019 ALLO

SCIOPERO

PER RIPRENDERSI LA LORO DIGNITÁ DI LAVORATORI CHE DA SEMPRE OPERANO SUL TERRITORIO CON SEMPRE MAGGIORI RESPONSABILITÁ PER GARANTIRE AI CITTADINI ITALIANI SERVIZI PUBBLICI, ASSISTENZA IN MATERIA TRIBUTARIA, CONTRASTO ALL’EVASIONE, CONTRASTO ALLA CORRUZIONE, CONTRASTO ALLA CRIMINALITÀ.