Menu
Corriere Locride
Tansi: “Cosa avete fatto finora per creare lavoro? Nulla, solo chiacchiere!”

Tansi: “Cosa avete fatto finor…

«Il candidato a Govern...

A Gioiosa Jonica (RC), sabato prossimo il convegno sul tema “Attualità sulle neoplasie della mammella” organizzato dall’associazione “Angela Serra-Locride”

A Gioiosa Jonica (RC), sabato …

Sabato 14 Dicembre all...

Reggio. "Progetto giustizia semplice": Venerdì 13 convegno a Palazzo Alvaro

Reggio. "Progetto giustiz…

“Progetto Giustizia Se...

"Emozioni a colori". A Bova Marina iniziativa contro la violenza di genere promossa dall''Ass. Thesis

"Emozioni a colori".…

"Emozioni a colori" è ...

Il Parco Archeologico urbano di Brancaleone Vetus chiuso ai visitatori; l'appello della Pro-Loco!

Il Parco Archeologico urbano d…

Non si arresta la cont...

La democrazia a zumpa filici (Africo e dintorni)

La democrazia a zumpa filici (…

di Bruno Salvatore Luc...

Poste Italiane: a Reggio Calabria un’azienda a misura di bambino

Poste Italiane: a Reggio Calab…

Reggio Calabria, 6 dic...

Sant'Ilario dello Jonio.  Sabato 7 dicembre l'evento: "Tra racconto e riflessioni le migrazioni del passato e del presente", con Mimmo Gangemi, Ilario Ammendolia e la musica di Fabio Macagnino

Sant'Ilario dello Jonio. Saba…

Sabato 7 dicembre, all...

"Fondo per le Non Autosufficienze": pubblicato il Bando che coinvolge tutti i cittadini residenti a sud di Locri

"Fondo per le Non Autosuf…

Il presente avviso, pr...

Prev Next

Reggio Calabria. Francesco Anoldo (Confintesa Sanità Calabria): proclamato lo stato di agitazione dei dipendenti della Casa di Cura Villa Aurora

  •   Redazione
Reggio Calabria. Francesco Anoldo (Confintesa Sanità Calabria): proclamato lo stato di agitazione dei dipendenti della Casa di Cura Villa Aurora

In più occasioni, 23/03/2019, 29/04/2019 e 20/05/2019, Confintesa, unitamente ad altre OO.SS, ha tentato di intraprendere con i vertici della Casa di Cura Villa Aurora, un percorso condiviso, per tentare di risolvere i molteplici problemi che incombono sui dipendenti della struttura, anche attraverso l'intervento dell'Ispettorato Territoriale del Lavoro di Reggio Calabria. Sono avvenute palesi violazioni del CCNL di riferimento, inerenti la carenza di personale, riduzioni orarie arbitrarie, programmazione della turnazione irregolare, irregolarità palesi nei cedolini, irregolarità nelle modalità e tempistica dei pagamenti degli emolumenti, problemi di sicurezza sul lavoro, cambi di mansione decisi unilateralmente senza il coinvolgimento delle OO.SS.

"In virtù di quanto sopra esposto, Confintesa unitamente alle altre OO.SS, anche a seguito dell'assemblea dei dipendenti della Casa di Cura Villa Aurora, ha deciso di proclamare lo stato d'agitazione. L'assemblea del personale ha inoltre deciso che, decorsi i termini previsti per il possibile raffreddamento, si passerà ad altre iniziative di lotta a partire dallo sciopero dei dipendenti della struttura", così dichiara Francesco Anoldo, Segretario Regionale Confintesa Calabria.