Menu
Corriere Locride
La nuova vincita al Superenalotto chiamata “vitalizio dei consiglieri regionali calabresi”

La nuova vincita al Superenalo…

«L’ex capo della Proci...

Libri. 1° posto ex equo a Milano per “La  mia vita oltre il cancro”, opera della scrittrice calabrese Patrizia Pipino

Libri. 1° posto ex equo a Mila…

“La mia vita oltre il ...

Processo “Terramara Closed”: La Cassazione ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa a carico Domenico Scoleri e Rosario Scoleri accusati di far parte della cosca Zagari-Fazzalari

Processo “Terramara Closed”: L…

La prima sezione della...

Cinquefrondi. Nuovo Liceo Musicale, per il Sindaco Conia: «è una Giornata storica per il comune»

Cinquefrondi. Nuovo Liceo Musi…

Oggi presso l'attuale ...

Locri. Domenica 6 Ottobre si è concluso il raduno pre-campionato dei fischietti locresi

Locri. Domenica 6 Ottobre si è…

Domenica 6 Ottobre 201...

Tansi: “Cambieremo insieme la Calabria”

Tansi: “Cambieremo insieme la …

A Natile durante la pr...

Movìmundi a Benestare (RC) per i “Catoja in festa”: «Otto giorni di sensibilizzazione sull’ambiente»

Movìmundi a Benestare (RC) per…

«Sempre più numerosi g...

Processo Saggio Compagno: Concessi i domiciliari al cinquefrondese Raffaele Petullà

Processo Saggio Compagno: Conc…

«Assolto dall’accusa d...

Nuova 106: ma cosa serve ancora per l’avvio dei lavori?

Nuova 106: ma cosa serve ancor…

«1,3 miliardi di euro ...

Roccella Jonica. Circolo del Partito Democratico: «resoconto degli incontri con la Cittadinanza di Sabato 28 Settembre e Domenica 6 Ottobre»

Roccella Jonica. Circolo del P…

Su indirizzo del segre...

Prev Next

Poste Vita e Generali Real Estate co-investono nel settore immobiliare europeo

  •   Redazione
Poste Vita e Generali Real Estate co-investono nel settore immobiliare europeo

Roma, 25 gennaio 2019 - Poste Vita e Generali Real Estate, hanno siglato un accordo quadro di co-investimento nel settore real estate in ambito europeo.

L’accordo permette ad entrambe le società di utilizzare al meglio le rispettive esperienze nel settore immobiliare, e di focalizzarsi sulla ricerca di opportunità di co-investimento europeo nelle principali destinazioni d’uso (con focus su uffici e retail) prevalentemente per la copertura delle riserve tecniche di due fra i principali operatori nel panorama assicurativo italiano.

L’accordo rappresenta un’iniziativa innovativa e un’opportunità unica per i due investitori istituzionali di condividere strategie e criteri di selezione degli investimenti, generando significative sinergie nel settore immobiliare.

L’impegno d’investimento di ciascuna parte nel programma sarà di € 200 milioni per complessivi € 400 milioni. La gestione e valorizzazione degli investimenti sarà affidata a Generali Real Estate SpA SGR che già gestisce i fondi immobiliari del Gruppo Generali.

POSTE ITALIANE

Il Gruppo Poste Italiane costituisce la più grande rete di distribuzione di servizi in Italia. Le sue attività comprendono il recapito di corrispondenza e pacchi, i servizi finanziari e assicurativi, i sistemi di pagamento e la telefonia mobile. Con una storia di oltre 150 anni e grazie a una rete di 12.800 Uffici Postali, più di 135 mila dipendenti, 510 miliardi di euro di masse gestite e oltre 34 milioni di clienti, Poste Italiane è parte integrante del tessuto sociale e produttivo del Paese. Poste Vita è la compagnia assicurativa del Gruppo Poste Italiane nata nel 1999  e attiva nel ramo vita con una raccolta premi superiore a 20 miliardi nel 2017.

Poste Italiane

Media Relations

GENERALI REAL ESTATE

Generali Real Estate è una delle principali società di asset management immobiliare nel mondo, con circa € 30 miliardi di attivi in gestione a fine 2018. Gestendo un portafoglio costituito da un mix unico di immobili storici e moderni, Generali Real Estate può vantare eccezionali competenze nel campo dell’innovazione tecnologica, della sostenibilità e dei progetti di sviluppo urbano. Generali Real Estate è parte del Gruppo Generali, un Gruppo assicurativo indipendente, italiano e con una forte presenza internazionale. Nato nel 1831, è tra i maggiori player globali ed è presente in oltre 50 Paesi, con una raccolta premi complessiva superiore a € 68 miliardi nel 2017.