Menu
FanduCorriere Locride
Abilitati in Romania. Il consiglio di stato accoglie definitivamente l’appello: la abilitazione all’insegnamento in Romania e il titolo di studio conseguito in Italia non necessita di mutuo riconoscimento. Il Miur ha violato l’art.45 tfue e l’art.1

Abilitati in Romania. Il consi…

«Di particolare import...

Reggio. Alla ricerca del verde pubblico tra incuria e abbandono

Reggio. Alla ricerca del verde…

«La vicenda della riap...

Poste Italiane tra le aziende più attrattive del mondo del lavoro per gli studenti universitari Calabresi

Poste Italiane tra le aziende …

«L’Azienda, guidata da...

Giovani Avvocati reggini - traguardi e prospettive

Giovani Avvocati reggini - tra…

Lo scorso 20 Luglio 20...

Gioiosa Jonica (RC): Al via il FilMuzik Art Festival

Gioiosa Jonica (RC): Al via il…

FilMuzik arts festival...

Poste Italiane: prosegue il piano di riaperture da lunedì 27 luglio torna disponibile l’ufficio di Locri1

Poste Italiane: prosegue il pi…

Reggio Calabria, 23 lu...

Reggio. “Scatti tra Cielo e Terra: l’Astronomia per la legalità e l’inclusione sociale”

Reggio. “Scatti tra Cielo e Te…

«Venerdì a Palazzo Cor...

EasyPark arriva a Roccella Ionica: «ora la sosta si paga anche con l’app»

EasyPark arriva a Roccella Ion…

21 luglio 2020 Da ogg...

A Sant'Ilario dello Jonio : La mostra di Celestino Gagliardi, il racconto di Rehab, l'incontro con Lou Palanca e il loro "Mistero al Cubo", la musica di Gabriele Albanese con la partecipazione speciale di Paolo Sofia

A Sant'Ilario dello Jonio : La…

Venerdì 17 luglio 2020...

In Calabria la finale nazionale delle Olimpiadi di Astronomia: «Il Planetarium Pythagoras scelto tra le 12 sedi nazionali»

In Calabria la finale nazional…

La finale nazionale 20...

Prev Next

Poste Italiane tra le aziende più attrattive del mondo del lavoro per gli studenti universitari Calabresi

  •   Redazione
Poste Italiane tra le aziende più attrattive del mondo del lavoro per gli studenti universitari Calabresi

«L’Azienda, guidata da Matteo Del Fante, è al primo posto sia per Work-Life Balance sia tra le aziende del settore logistico».

Reggio Calabria, 29 luglio 2020 – Poste Italiane è tra le aziende più attrattive del mercato del lavoro in Italia per gli studenti universitari. È quanto emerge dalla classifica “Most Attractive Employer 2020 – Studenti”, al termine di uno studio curato da Universum Global, società svedese leader nell’employer branding che  ha l’obiettivo di individuare le ambizioni di carriera dei talenti di domani.

Lo studio ha coinvolto 36 mila studenti provenienti da 130 diverse aree di studio di 48 atenei di tutta Italia tra i quali spiccano in maniera significativa l’Università della Calabria.

Le risposte raccolte hanno permesso di individuare le aspirazioni di carriera e le preferenze degli studenti, i datori di lavoro più ambiti e le motivazioni alla base di queste scelte. In questo senso la reputazione delle aziende, intesa come la percezione esterna di quello che si ritiene possa offrire ad un collaboratore, gioca un ruolo determinante nel definire l’attrattività dell’organizzazione stessa agli occhi dei giovani studenti.

Poste Italiane è risultata al primo posto sia tra le azienda del settore logistico sia nell’ambito del Work-Life Balance. Gli studenti, infatti, attribuiscono all’Azienda guidata da Matteo Del Fante un ambiente rispettoso delle persone e delle necessità lavorative e private di ciascuno.

Dallo studio emerge che gli elementi che caratterizzano un’azienda come attrattiva sono senza dubbio la possibilità di offrire sfide professionali impegnative, con un impatto concreto e positivo, e le possibilità  di carriera e di guadagno. In tempi di Covid, inoltre, il successo sul mercato di un’azienda e la sua capacità di assicurare un salario competitivo assume un valore ancora più importante.

In quest’ottica, Poste Italiane considera la valorizzazione delle persone quale uno dei pilastri determinanti per la sua azione, come emerge anche dalla recente pubblicazione del Bilancio Integrato 2019. L’Azienda ha sempre promosso lo sviluppo di competenze professionali innovative in linea con le tendenze del mercato e le diverse necessità aziendali, garantendo nel 2019 oltre 5 milioni di ore di formazione, di quasi 165mila nella sola regione Calabria, interessando il 98% della popolazione aziendale in attività formative, con la finalità di tutelare, riconoscere e gratificare il contributo di ogni singolo individuo per offrire pari opportunità nel lavoro e nell’avanzamento professionale a tutti i dipendenti, leva fondamentale a sostegno della soddisfazione del proprio personale.