Menu
FanduCorriere Locride
Poste Italiane: a Gerace e Mammola due nuovi Atm di ultima generazione

Poste Italiane: a Gerace e Mam…

Reggio Calabria, 21 se...

Reggio Calabria e provincia: altri 11 uffici postali ritornano all’orario pre-covid

Reggio Calabria e provincia: a…

Si tratta delle sedi d...

Il Movimento 5 Stelle di Reggio Calabria raccontato in un corto

Il Movimento 5 Stelle di Reggi…

«CARA LIBERTÀ è il cor...

Reddito di Cittadinanza, il monito di Viglianisi (M5S): «c’e’ un rischio Centrodestra e un’inefficienza Centrosinistra»

Reddito di Cittadinanza, il mo…

«Relativamente al Redd...

Torneo nazionale “i vostri Comuni”, il gonfalone di Siderno accede ai trentaduesimi di finale

Torneo nazionale “i vostri Com…

Per tutta la giornata ...

Politiche Giovanili: Siderno è tornata ed ora sogna di ospitare un meeting metropolitano sulle politiche giovanili

Politiche Giovanili: Siderno è…

Dopo un decennio abbon...

«I Commissari Cotticelli-Crocco affossano definitivamente la sanità Reggina»

«I Commissari Cotticelli-Crocc…

CAMERA SINDACALE TERRI...

Reggio. Nei giorni 10-11 e 12 settembre, al Museo Nazionale del Bergamotto, si terrà la rassegna del Giornalismo Agroalimentare e Agroindustriale Pro Sud

Reggio. Nei giorni 10-11 e 12 …

Rassegna del Giornalis...

Bova Marina: i commercianti fuorilegge per ordine del Sindaco

Bova Marina: i commercianti fu…

È da tempo ormai che s...

ELEZIONI COMUNALI - Reggio Calabria: «se il buongiorno si vede dal mattino…»

ELEZIONI COMUNALI - Reggio Cal…

Da qualche giorno è in...

Prev Next

Poste Italiane e Microsoft rafforzano la collaborazione per accelerare la ripresa dell’Italia

  •   Redazione
Matteo Del Fante, Amministratore Delegato di Poste Italiane Matteo Del Fante, Amministratore Delegato di Poste Italiane

«Lanciato un piano congiunto per dare nuovo impulso all’innovazione di PMI, PA, aree strategiche e grandi organizzazioni private, e favorire la crescita del Paese».

Roma, Milano 08 maggio 2020 – Poste Italiane e Microsoft Italia insieme per accelerare l’innovazione del Gruppo e la competitività dell’intero Paese. Le due aziende hanno annunciato un nuovo accordo che da un lato punta a proseguire il percorso di trasformazione digitale avviato da Poste e dall’altro favorisce la fornitura di servizi avanzati e digitali per le imprese italiane e la Pubblica Amministrazione. La partnership coincide con il lancio da parte di Microsoft di un importante investimento sull’infrastruttura cloud nel Paese e su un piano di rilancio - Ambizione Italia #DigitalRestart - che darà un nuovo impulso alla collaborazione tra i due Gruppi per la creazione di innovativi servizi digitali sui quali le aziende pubbliche e private potranno far leva per crescere. Poste Italiane ha fatto leva sul Cloud Microsoft, beneficiando delle soluzioni Microsoft 365 che hanno favorito l’introduzione di un nuovo e più efficiente modello di lavoro anche in una logica di smartworking durante la fase di emergenza Covid-19, utilizzando Dynamics 365 e i servizi di Intelligenza Artificiale per migliorare la Customer Experience in tutte le aree di business di Poste Italiane (recapito di corrispondenza e pacchi, servizi finanziari e assicurativi, sistemi di pagamento e telefonia mobile). Infine, grazie a Microsoft Azure, Poste Italiane ha evoluto l’Infrastruttura IT rendendola più scalabile e sicura per garantire maggiore agilità e velocità nei processi di innovazione. “La collaborazione tra Poste Italiane e Microsoft ha contribuito in questi anni all’avanzamento tecnologico di Poste e, contemporaneamente, del Paese, grazie ai servizi digitali offerti dall’Azienda ai cittadini, alle imprese e alla PA” – ha spiegato Matteo Del Fante, Amministratore Delegato di Poste Italiane -.

“La nuova partnership con Poste Italiane s’inserisce con coerenza nel più ampio piano di investimenti e iniziative che Microsoft annuncia oggi per accelerare la trasformazione digitale del Paese in questa fase di ripresa” - ha dichiarato Silvia Candiani, Amministratore Delegato di Microsoft Italia.

Media Relations

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.