Menu
Corriere Locride
“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. La Calabria non è libera, sulla S.s.106 ancora i ponti del fascismo

“Basta Vittime Sulla Strada St…

La Calabria non è...

Coldiretti Calabria: con villaggio contadino per 3 giorni Bari capitale agricoltura italiana

Coldiretti Calabria: con villa…

Molinaro: all’evento u...

Coldiretti: «gli assaggiatori di salumi nuovo fiore all’occhiello per la valorizzazione della salumeria calabrese»

Coldiretti: «gli assaggiatori …

Molinaro: ulteriori po...

Reggio. Il 24-26-27 Aprile si terrà la competizione Locale dei Laboratori Students Lab

Reggio. Il 24-26-27 Aprile si …

Competizione Locale de...

AIA Locri: svolta la Riunione Tecnica con ospite una psicologa

AIA Locri: svolta la Riunione …

Si è tenuta venerdì 20...

Calabria, Anas: senso unico alternato per l’installazione delle barriere di sicurezza sulla strada statale 682 ‘Ionio Tirreno’ nel comune di Cinquefrondi (RC)

Calabria, Anas: senso unico al…

Anas comunica che, per...

Uil: «La Regione Calabria azzeri gli sprechi e si doti di un bilancio rivolto al sociale»

Uil: «La Regione Calabria azze…

Semplificare, rendere ...

Coldiretti: il Presidente Oliverio la "Ristorazione a Km zero" alla Cittadella Regionale con Campagna Amica è un esempio virtuoso

Coldiretti: il Presidente Oliv…

Molinaro: PECCO luogo ...

Coldiretti Calabria. Domani l'inaugurazione di PECCO: servizio Ristorazione alla Cittadella Regionale con i prodotti di Campagna Amica - Coldiretti

Coldiretti Calabria. Domani l'…

Molinaro: Scelta ...

Straordinario successo per il I° Slalom automobilistico Città di San Roberto, trionfano il giovanissimo Rechichi ed il territorio

Straordinario successo per il …

Tutto esaurito per il ...

Prev Next

Nuova destinazione per il Casello Agrappidà. Sopralluogo congiunto dei comuni di Bova e Bova Marina

  •   Redazione
Nuova destinazione per il Casello Agrappidà. Sopralluogo congiunto dei comuni di Bova e Bova Marina

Una nuova destinazione per il casello di monte Agrappidà. è stato questo il motivo principale del sopralluogo che qualche giorno addietro ha visto i rappresentanti dei comuni di Bova e Bova Marina rappresentati nell'ordine dal sindaco Santo Casile e dal commissario prefettizio Francesca Crea, coordinatrice della terna commissariale che guida il comune rivierasco da circa un anno. proprio dal comune di Bova Marina, proprietario del suolo, è partita la richiesta di un sopralluogo congiunto presso la struttura del casello costruito nei primi anni ottanta con fondi del comune di Bova in collaborazione con l'Azienda forestale regionale.La struttura, da qualche tempo inutilizzata, insiste in territorio ricadente nel comune di Bova e nel recente passato è stata utilizzata dall'Afor quale azienda faunistica e vivaistica in collaborazione con il comune di Bova.Al sopralluogo erano presenti oltre al sindaco Casile ed al commissario Francesca Crea anche il vice sindaco Domenico Iiriti ed il responsabile dell'ufficio tecnico Francesco Romeo e per il comune di Bova Marina,  Bruno Minniti  e Santo Casile dell'ufficio tecnico. Per l'azienda Calabria Verde,  il direttore dei lavori Felice Modafferi.Tra le proposte di riqualificazione e riutilizzo avanzate sono emerse alcune possibilità, tra cui la pubblicazione diavviso pubblico per l'affidamento in gestione a privati della la struttura con annesso terreno circa 30 ettaricon l'obiettivo di creare le condizioni di ospitalità e degustazione dei prodotti tipici del luogo. Altra soluzione presa in considerazione è stata quella del  ripristino con l'ausilio di personale operaio di Calabria Verde dell'azienda faunistica  che diverrebbe punto di riferimento per visite alle scolaresche. L'importanza strategica della struttura in questione e la bellezza dei luoghi - sostengono in una notai rappresentanti dei due comuni - impone una riflessione in tempi brevi, al fine di addivenire ad una soluzione che garantisca l'utilizzo della struttura scongiurandone il degrado, coniugandolo  a quella che potrebbe 

essere un'ulteriore opportunità di sviluppo turistico per un  territorio di straordinaria bellezza.