Menu
Corriere Locride
Sporting Lokri: Sara Borello, operazione e riconferma

Sporting Lokri: Sara Borello, …

La calcettista amarant...

Locri. Con la cerimonia di premiazione si conclude sabato 27 maggio il Concorso "ZALEX Arte&Regole" VII edizione

Locri. Con la cerimonia di pre…

"Tutela delle nostre s...

CC Locri: Domani l'inaugurazione di una stanza dedicata alle vittime di violenza

CC Locri: Domani l'inaugurazio…

Domani, 24 maggio 2017...

Notte e Festa Europea dei Musei. Apertura straordinaria anche a Locri e Monasterace

Notte e Festa Europea dei Muse…

Il Ministero dei beni ...

I giovani talenti calabresi e lucani del progetto Young at Art del Maca approdano a Torino

I giovani talenti calabresi e …

A partire da vene...

San Giovanni di Gerace. Avviso pubblico per la selezione di 15 lavoratori

San Giovanni di Gerace. Avviso…

Comunicato stampa - Av...

Amministrative 2017. Messaggio del Vescovo di Locri-Gerace

Amministrative 2017. Messaggio…

Mi rivolgo con partico...

Coppa Regione Prima Categoria. Domenica 14 maggio Bovalinese-Rombiolese

Coppa Regione Prima Categoria.…

Domenica 14 maggi...

Galleria Limina, Romeo: Anas trovi soluzione immediata

Galleria Limina, Romeo: Anas t…

"Ordinaria o straordin...

Roccella: La Guardia Costiera presenta la stagione balneare 2017

Roccella: La Guardia Costiera …

Nella giornata di ieri...

Prev Next

Musica. Esce "Arnia", il nuovo brano di Francesco Loccisano

  •   Redazione
Musica. Esce "Arnia", il nuovo brano di Francesco Loccisano
«Ho trasferito sulla chitarra battente la bellezza e la musicalità delle api». Dopo il doppio brano "Solstizio" e le note romantiche de "Il bacio", ecco "Arnia", quarto brano del concept album "Solstizio" di Francesco Loccisano.

«Mi piace pensare a quello che la natura ci offre e come l'essere umano interagisce con essa. L'arnia, la casa delle api domestiche, non è altro che il risultato di una laboriosa collaborazione tra "noi" e questi incredibili insetti. I fiori, il nettare, l'impollinazione, senza tutto questo si fermerebbe il ciclo della vita. E il ritmo del mio brano rispecchia quello che accade all'interno di un'arnia, questa incredibile vitalità ⎼ dice Loccisano ⎼. Dopo il lungo letargo invernale, le api operaie, che si prodigano nella faticosa produzione di cera, propoli, miele, sono musica. Diciamo che in linea di massima mi sono rifatto al senso circolare della vita; la differenza sostanziale è che le api fanno tutto questo senza chiedere niente in cambio, se non una casetta nella quale vivere, chiamata appunto arnia, noi invece siamo inglobati in un sistema che di organizzazione non ha neanche una minima parte rispetto a quella del regno degli insetti. È un mondo affascinante quello delle api, tutto racchiuso in una breve quanto poetica e incisiva descrizione che amo molto di Mario Rigoni Stern che paragona l'arnia a una comunità di uomini operosi. È stato per me inevitabile trasformare la loro bellezza in musica sulla mia chitarra battente».

Un nuovo pezzo denso di colori e un video, elegante e raffinato, giocato sull'essenzialità delle immagini e del bianco e nero, girato e diretto da Aldo Albanese, luci di Giuseppe Di Chiera. Protagonisti assoluti la chitarra battente e i virtuosismi di Francesco Loccisano. Location l'Auditorium "Unità d'Italia" di Roccella Ionica.  

https://www.youtube.com/watch?v=RGt2otK2zGI

Francesco Loccisano, musicista di Marina di Gioiosa Ionica (RC), dopo un'attenta attività di ricerca e composizione con diversi musicisti del panorama della musica popolare calabrese si avvicina ad alcuni degli strumenti tradizionali, con particolare attenzione alla chitarra battente. Inizia così un lavoro sperimentale che gli permette di sviluppare uno stile personale di composizione. Nel 2011 pubblica il suo primo cd da solista, "Battente italiana", e nel 2013 "Mastrìa". Loccisano ha collaborato, tra gli altri, con Eugenio Bennato, Vinicio Capossela, Tony Bungaro, Saba Anglana, Bob Brozman. Nell'agosto 2016, Gianna Nannini l'ha voluto sul palco del suo concerto alla Summer Arena di Soverato (Cz). È tra i musicisti voluti dal regista spagnolo Carlos Saura per il suo film "La Jota". Tra i più importanti Festival che hanno visto protagonista Loccisano, ricordiamo: Mito Festival (Milano, Torino), Folk Club (Torino), Acoustic Guitar Meeting (Sarzana SP), Roccella Jazz Festival (RC).