Menu
Corriere Locride
Bovalino. Sabato 29 settembre al Caffè Letterario Mario La Cava si terrà la Presentazione del romanzo "Il cielo comincia dal basso"

Bovalino. Sabato 29 settembre …

«Rosa Sirace è una che...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: «Il 22 ottobre presenteremo il primo rapporto sulla mortalità stradale negli anni 2013-2017 sulla S.S.106»

“Basta Vittime Sulla Strada St…

Il lavoro dell’Associa...

Legambiente: «La Calabria seconda per abusivismi»

Legambiente: «La Calabria seco…

È stato presentato que...

Coldiretti: la Regione autorizza carburante in più per l’irrigazione di soccorso su tutto il territorio regionale

Coldiretti: la Regione autoriz…

Coldiretti aveva chies...

In occasione del nuovo anno scolastico inaugurazione del plesso “Carrera” della Scuola Primaria e nuovo scuolabus comunale a Roccella

In occasione del nuovo anno sc…

In occasione dell’iniz...

Regione. In programma il 25 e 26 settembre la conferenza internazionale sulla tratta delle donne nigeriane

Regione. In programma il 25 e …

"Doppio sguardo. La tr...

Legge di Bilancio 2019: Oliverio scrive ai parlamentari Calabresi

Legge di Bilancio 2019: Oliver…

Il Presidente della Re...

Gemellaggio internazionale per il Rotary di Locri

Gemellaggio internazionale per…

Il Rotary club di...

WWF: «Le Marche salvano lupi e allevatori»

WWF: «Le Marche salvano lupi e…

«Le Marche stanno segu...

Reggio. Antonino Castorina replica a Forza Italia su intitolazione strada

Reggio. Antonino Castorina rep…

«Apprendo con stupore ...

Prev Next

Locride. Avviati all’impiego 19 giovani nel progetto di servizio civile promosso dall’associazione Civitas in partenariato con i comuni di Siderno, San Luca e Sant’Ilario dello Jonio

  •   Redazione
Locride. Avviati all’impiego 19 giovani nel progetto di servizio civile promosso dall’associazione Civitas in partenariato con i comuni di Siderno, San Luca e Sant’Ilario dello Jonio

Hanno preso servizio ieri i 19 giovani del territorio selezionati nel bando pubblico nazionale relativo al progetto denominato “Rete intercomunale dei centri giovanili della Locride” promosso dall'associazione Civitas Solis in partenariato con i comuni di Siderno, San Luca e Sant’Ilario dello Jonio. In concomitanza con il primo giorno di impiego, ad augurare loro un proficuo anno di servizio a beneficio della collettività locale,  sono stati nella sala consiliare del Comune di Siderno, Federica Roccisano, assessore regionale al welfare e alle politiche sociali, Anna Romeo, vicesindaco della città di Siderno, Paolo Fragomeni, presidente del consiglio comunale, Gianni Lanzafame, assessore al Bilancio. Unitamente agli amministratori erano presenti il direttore di Civitas Solis, Francesco Mollace, promotore del progetto, e i tutors che seguiranno e faciliteranno le attività dei giovani. Si tratta di Luisa Marra, Arianna Farcomeni, Nancy Napoli, Angelo Sorbara, Maria Chiara Spagnolo, Sara Tedesco, Giulia Pantaleo, Jacopo Lorenti, Anna Maria Felicità, Sara Leone, Aaron Marte, Elisabetta Giorgi, Marisa Eboli, Gessica Ammendolea, Maria Ficara, Mariella Landro, Leonardo Taliano, Giuseppe Pellegrino, Francesco Portolesi, che presteranno servizio retribuito per un anno su 5 giorni settimanali di impiego.

Il progetto, approvato dalla Regione Calabria e finanziato dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, prevede l’impiego di 6 giovani presso la sede di Civitas Solis a Locri,  di 5 giovani presso il Comune di Siderno, di 4 giovani presso il Comune di Sant’Ilario Jonio, e di 4 giovani nella sede messa a disposizione dal Comune di San Luca guidato dal commissario Salvatore Gullì. Proprio a San Luca, grazie all’impegno del Comune, si realizzeranno una parte delle attività formative che coinvolgeranno i giovani volontari, e che saranno avviate nelle prossime settimane.

Nell’augurare una esperienza significativa per i giovani presenti, l’assessore Roccisano ha messo in risalto il fatto che la Regione nell’ultimo anno è riuscita a triplicare i posti disponibili in Calabria per il servizio civile ed ha annunciato un prossimo bando regionle che, utilizzando risorse del fondo garanzia giovani consentirà di utilizzare lo strumento del servizio civile per ulteriori progetti promossi sul territorio.

Con la nuova iniziativa salgono a 50 i giovani della Locride sotto i 29 anni che, negli ultimi 2 anni, sono stati avviati da Civitas Solis in progetti annuali retribuiti di servizio civile o garanzia giovani.