Menu
Corriere Locride
Politica. Grazioso Manno presidente del Consorzio di Bonifica di Catanzaro: «Chiefalo commissario provinciale della Lega è un’ottima scelta»

Politica. Grazioso Manno presi…

Riceviamo e pubblichia...

Fattoria della Piana dona un mezzo per la raccolta differenziata al Comune di Candidoni

Fattoria della Piana dona un m…

Mercoledì 20 giugno, a...

La guida turistica "Pronto Estate" giunge alla IX edizione

La guida turistica "Pront…

La guida turistica Pro...

Wwf. I rifiuti del mare in mostra per sensibilizzare

Wwf. I rifiuti del mare in mos…

I volontari del WWF ha...

Coldiretti su rapporto Banca d'Italia: l'agricoltura non arretra nonostante sia sotto attacco ed in Calabria penalizzata

Coldiretti su rapporto Banca d…

Molinaro: la Calabria ...

Lamezia Terme. Lunedì 18, audizioni al Civico Trame per lo spettacolo di Moni Ovadia e Mario Incudine

Lamezia Terme. Lunedì 18, audi…

Si terranno luned...

Falerna. Incontro su "Gli stati generali dei rifiuti in Calabria" con l'assessore Rizzo

Falerna. Incontro su "Gli…

Oggi a Falerna, alla f...

Taurianova: La Cassazione conferma l’estraneità di Ernesto Fazzalari all’operazione “Terramara Closed”

Taurianova: La Cassazione conf…

La quinta sezione dell...

Wwf. "Plastic free" approda in Abruzzo

Wwf. "Plastic free" …

Sarè possibile firmare...

Regione Calabria. I principali provvedimenti approvati ieri dalla Giunta regionale

Regione Calabria. I principali…

La Giunta regionale, p...

Prev Next

Locri. Libera Polis esprime preoccupazione per la pressione fiscale a cui sono sottoposti i cittadini per il 2017

  •   Redazione
Locri. Libera Polis esprime preoccupazione per la pressione fiscale a cui sono sottoposti i cittadini per il 2017

Libera Polis- Spazio Politico Culturale per la Città di Locri- come già espresso recentemente da movimenti politici e dopo aver ascoltato numerose lamentele di cittadini  in merito alla richiesta rivolta agli stessi di pagamento di ben tre annualità di canone idrico per gli anni 2014-2015-2016 e della TARI- tassa rifiuti- per gli anni 2016- 2017 esprime la propria preoccupazione di fronte alla possibilità, da parte delle famiglie in particolare,  di far fronte a tale pressione fiscale per l’anno 2017.

Fermo restando il dovere ineludibile di tutti i cittadini di pagare le imposte comunali, affermato anche a livello costituzionale, ad oggi si chiede come mai non si è proceduto prima all’emissione dei ruoli e si ricorda solo ora, ponendosi in un atteggiamento vessatorio nei confronti dei cittadini, non giustificabile dalla situazione di dissesto dell’ente comunale.

Non sono certo i cittadini coloro che devono sopportare e sostenere la cattiva gestione dei conti comunali e le eventuali inadempienze/dimenticanze.

Per quanto riguarda la TARI, inoltre va detto che una raccolta differenziata avviata in maniera efficace gioco forza avrebbe dovuto avere una sostanziale riduzione sull’imposta stessa. La normativa prevede che: "nella modulazione della tariffa sono assicurate riduzioni per la raccolta differenziata". Il pagamento della TARI può essere ridotto dai comuni, non solo con agevolazioni di carattere economico, ma anche con l'assegnazione di buoni spesa ai cittadini a fronte di determinate condizioni: raccolta differenziata e altri parametri predeterminati. È quanto ha affermato in passato la Corte dei Conti dell'Emilia Romagna, sezione regionale di controllo, con delibera emessa a seguito della richiesta di parere di un sindaco della provincia di Rimini.

Ci auguriamo che le prossime amministrazioni siano in netta discontinuità con quelle precedenti, prestando così maggior attenzione e senso di responsabilità nell’emissione a ruolo dei tributi comunali, nella conseguente lotta all'evasione fiscale e nell’attuazione della raccolta differenziata.