Menu
Corriere Locride
Regione Calabria. Convegno su mediazione penale e giustizia riparativa

Regione Calabria. Convegno su …

La mediazione penale è...

Convegno in collaborazione tra Inail e patronato Epaca Coldiretti - "Le malattie professionali: ieri, oggi...e domani?"

Convegno in collaborazione tra…

Si svolgerà venerdì 14...

Ambiente. Dl Semplificazioni, stop al Sistri. Costa: «Uno spreco durato 9 anni e costato più di 141 milioni»

Ambiente. Dl Semplificazioni, …

«Il nuovo sistema di t...

Reggio. CasaPound organizza raccolta alimentare in vista del Natale

Reggio. CasaPound organizza ra…

Reggio Calabria, 11 di...

Coldiretti: fatturazione elettronica e olivicoltura domani martedì 11 dicembre due importanti appuntamenti a Lamezia Terme

Coldiretti: fatturazione elett…

Aceto: «il nostro impe...

Sanità: «Riflessioni del Sindaco Calabrese in merito al "caos" che vige nell'Asp reggina»

Sanità: «Riflessioni del Sinda…

«Caos amministrativo a...

Arriva in Calabria il coro gospel “Composition of Praise”

Arriva in Calabria il coro gos…

Un importante coro ame...

Olimpiadi Nazionali di Astronomia: pubblicati i risultati delle preselezioni

Olimpiadi Nazionali di Astrono…

Il 4 dicembre si è dis...

Reggio. Domenica 9 il "Museo in cammino" con l'Archeotrekking

Reggio. Domenica 9 il "Mu…

Il progetto Archeotrek...

Prev Next

La Regione celebra il centenario della nascita di Mimmo Rotella

  •   Redazione
La Regione celebra il centenario della nascita di Mimmo Rotella

Il 7 ottobre prossimo ricorreranno i cento anni dalla nascita di Mimmo Rotella. In previsione di questo importante anniversario, il Presidente della Regione, Mario Oliverio, ha sposato il progetto di celebrazione del grande artista proposto dalla famiglia Rotella, dalla Fondazione omonima fondata dal maestro e dall'associazione Mimmo Rotella Institute. Pertanto, la Regione Calabria supporta nell'ambito del Fondo Unico Cultura, il calendario di iniziative che si terranno in Calabria e in Italia per commemorare e approfondire la conoscenza sul maggiore artista calabrese contemporaneo scomparso nel 2006, ideatore del décollage e conosciuto in tutto il mondo. In particolare, sono due le mostre in programma, a partire già dal mese di ottobre. La prima riguarda l'esposizione di opere dell'artista nella Casa della Memoria di Catanzaro, sua città natale, la casa-museo nel centro storico del Capoluogo, in vico delle Onde numero 7, dove il maestro iniziò la sua sperimentazione artistica e che lui stesso inaugurò nel 2005, dopo il restauro. La mostra si intitola "Mimmo Rotella in città" e sarà inaugurata il 7 ottobre alle ore 18 per restare aperta dall'8 ottobre al 31 gennaio 2019, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13. Una occasione importante, dunque, per gli studenti calabresi e gli amanti dell'arte contemporanea. L'esposizione catanzarese punta a sottolineare il legame tra l'artista e la sua terra d'origine e per l'occasione sarà arricchita anche la biblioteca tematica conservata nella Casa della Memoria. Inoltre, una speciale segnaletica indicherà per le vie della Città, i luoghi legati alla figura dell'artista. Tramite un'accurata selezione di opere il visitatore potrà individuare le principali tecniche utilizzate da Rotella: dal décollage, inventato nella Roma dei primi anni Cinquanta, ai riporti fotografici realizzati tra Parigi e New York, agli artypos creati tra Parigi e Milano. In quest'ultima città eseguì anche i blanks, le sovrapitture e i décollages più recenti. I successi, le esperienze e i momenti più importanti dell'attività artistica del maestro saranno in questo modo da esempio e stimolo, proprio come avrebbe voluto lui stesso, per le generazioni più giovani. Appuntamento di grande rilievo sarà la mostra monografica dedicata al maestro Rotella che il 29 ottobre, alle 19, verrà inaugurata alla Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma. "L'attenzione verso la figura di Mimmo Rotella – ha dichiarato l'Assessore regionale alla Cultura, Maria Francesca Corigliano - a cento anni dalla sua scomparsa, è un omaggio che la Giunta regionale tributa ad uno dei più grandi artisti del Novecento, in collaborazione con la famiglia e gli istituti che culturali che operano nella sua memoria. Non c'è dubbio che Rotella – ha proseguito l'Assessore - rappresenta la consacrazione della Calabria nel mondo dell'arte contemporanea ed è importante che per primo l'artista abbia voluto lasciare un segno nella sua terra d'origine, istituendo la Casa della Memoria. La realizzazione di due momenti espositivi, a Catanzaro e a Roma, ci consente di vivere le celebrazioni del centenario dell'artista guardando alla sua formazione in Calabria e al definitivo successo in ambito nazionale e internazionale, come sarà illustrato nell'esposizione che avrà luogo in una della più prestigiose istituzioni museali del mondo, che è, appunto, la Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma".