Menu
Corriere Locride
“Paesaggio e Mito” un itinerario naturalistico virtuale per scoprire e riscoprire i tesori di Scilla

“Paesaggio e Mito” un itinerar…

«Il 19 giugno l’innova...

Windsurf, il reggino Francesco Scagliola primo nel campionato mondiale under 21

Windsurf, il reggino Francesco…

Ennesima soddisfazione...

Anas: per lavori, limitazioni al transito veicolare lungo ‘A2 Autostrada del Mediterraneo’ tra le province di Salerno, Vibo Valentia e Reggio Calabria

Anas: per lavori, limitazioni …

In orario notturno, fi...

Biodiversità. Sabato 15 giugno l’appuntamento organizzato da Federparchi: "alla ricerca di specie aliene nel Parco Nazionale dell’Aspromonte"

Biodiversità. Sabato 15 giugno…

Bioblitz nei Parchi: i...

Poste Italiane rifà il look alle cassette postali in 20 comuni della provincia di Reggio Calabria

Poste Italiane rifà il look al…

Il progetto “Decoro Ur...

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15 si terrà il 2° Congresso Regionale AICPR (Associazione Italiana di Cardiologia Clinica, Preventiva e Riabilitativa)

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15…

L’unità Operativa di R...

Olio, Coldiretti: crollo del 69% della produzione e import dai paesi africani- Aumentare i controlli

Olio, Coldiretti: crollo del 6…

Una prima fotografia d...

Lamezia Terme. La Band “Regione Trucco” di Ivrea vince il “Calabria Fest – tutta italiana”

Lamezia Terme. La Band “Region…

Delirio finale per Cle...

Domenica alle 17,30, all'auditorium di Gioiosa Ionica, si presenta il libro “La collina incantata”, di Filomena Drago

Domenica alle 17,30, all'audit…

Liberate la fantasia; ...

Prev Next

Il premio “Perla del Tirreno” al palmese Oreste Kessel Pace

  •   Sigfrido Parrello
Il premio “Perla del Tirreno” al palmese Oreste Kessel Pace

di Sigfrido Parrello - PALMI CALABRO (RC) - Una serata all’insegna della musica, del teatro, della danza, persino della lirica e del cabaret, fino a notte fonda, per fare da cornice alla cerimonia di consegna del prestigioso riconoscimento “Perla del Tirreno”.

Voluta dall’Amministrazione Comunale e dalla Pro Loco di San Lucido di Cosenza la splendida targa viene, ogni anno, conferita ad eccellenze calabresi dotate di un importante biografia decennale spintasi tra le frontiere dell’economia, della cultura fino a quelle della ricerca atta a contribuire ed accrescere le materie di appartenenza.

Quest’anno, tra i premiati, anche Oreste Kessel Pace, studioso e scrittore di Palmi che da oltre 20 anni si prodiga nella scrittura, nella ricerca in seno alla letteratura calabrese, alle civiltà antiche e soprattutto alla Tecnica Narrativa.

Con la seguente motivazione “Appassionato ricercatore delle civiltà antiche del Mediterraneo, documentarista, fotografo, divulgatore nelle scuole e scrittore. Le sue trame, sia sotto l’aspetto della poetica che della tecnica e, più in generale, per l’amabile espressività, sono floridi di significati, valori emotivi, sentimentali e ideologici. Per avere riservato alla Città di San Lucido le bellissime parole che descrivono con l’acutezza dell’ospite attento osservatore dagli occhi incantati”.

Con decine di romanzi, sillogi e saggi pubblicati e venduti anche all’estero, reportage in riviste internazionali, centinaia di racconti, studioso di civiltà antiche e tecnica narrativa, Kessel ha guadagnato consensi positivi da emeriti letterati e studiosi del calibro di Maffia, Piromalli, Albanese, Tesio, Nisticò, Raso, Melis, Ascagni, Siclari, etc. E’ membro collaboratore di Comitati Scientifici Internazionali, Movimenti Culturali e riconosciuto dall’albo degli scrittori nazionali dall’Accademia Ippolito Nievo di Roma. A Palmi organizza, periodicamente, i “Simposi Internazionali sulle Civiltà Antiche”. Ha già ricevuto ben TRE premi alla carriera ed all’impegno culturale. Ed è considerato, a ragione, un orgoglio per la città di Palmi.