Menu
Corriere Locride
“Reggio chiama Rio - fatti di musica Brasil Festival”: Hamilton de Holanda infiamma l’Arena

“Reggio chiama Rio - fatti di …

Si è chiusa con il tri...

Cittanova. Scuola di Recitazione della Calabria: al via le nuove audizioni

Cittanova. Scuola di Recitazio…

In cantiere l'ambizios...

Giovanni Tocci medaglia di bronzo ai campionati mondiali di tuffi a Budapest 2017

Giovanni Tocci medaglia di bro…

Giovanni Tocci, giovan...

Panchina Palmese, Ferraro prima scelta. Vertenze pagate ed il 21 Luglio la definitiva iscrizione

Panchina Palmese, Ferraro prim…

di Sigfrido Parrello -...

Genti di Calabria ed i Colori del Cielo. Appuntamento a Tuscania (VT) il 24 luglio per i lavori di Pino Bertelli e Francesco Mazza

Genti di Calabria ed i Colori …

Sarà presentato il pro...

Coldiretti: bene la legge sugli agrumeti caratteristici approvata dalla commissione agricoltura della camera

Coldiretti: bene la legge sugl…

In Calabria interessat...

Calcio, Serie D - Aventi diritto, chiuse le iscrizioni. Per adesso la Palmese c’è!

Calcio, Serie D - Aventi dirit…

di Sigfrido Parrello -...

Sant'Ilario dello Ionio: domenica prossima "Migrazioni"

Sant'Ilario dello Ionio: domen…

Domenica 16 luglio, al...

Calcio - L'AIA nazionale ufficializza le promozioni degli arbitri calabresi

Calcio - L'AIA nazionale uffic…

di Sigfrido Parrello -...

Siderno. Sabato 8 luglio, presentazione del libro di Fausta Ivaldi "Una vita esagerata"

Siderno. Sabato 8 luglio, pres…

SIDERNO - «A mia madre...

Prev Next

Il nascente Anfiteatro di Ferruzzano sarà intitolato a John Lennon

  •   Redazione
Il nascente Anfiteatro di Ferruzzano sarà intitolato a John Lennon

Da oggi un sottile, ma simbolico filo conduttore lega la Calabria, e precisamente il comune di Ferruzzano, a John Lennon, leader e fondatore dei leggendari Beatles. Dopo il successo del lungometraggio socio - culturale di Bruno Panuzzo “Rica: L’ultima grande storia” (realizzato sulle musiche della band britannica) il Sindaco di Ferruzzano, la Professoressa Maria Romeo, si fa promotrice di un’iniziativa dal valore storico.

Nell’ambito del programma, che consente l’intitolazione di vie pubbliche e di strutture a personaggi che, nel corso della loro esistenza, si sono “impegnate per il bene del genere umano”, il Sindaco e l’Amministrazione Comunale di Ferruzzano hanno deciso d’intitolare a John Lennon il nascente Anfiteatro della cittadina.

La cerimonia d’investitura avviene alla presenza di Luigi Luppola (Presidente dell’Official Beatles Fan Club Pepperland di Roma), dello stesso autore di “Rica” Bruno Panuzzo ed innanzi ad un caloroso pubblico, che si emoziona, ancora una volta, sulle immagini del progetto filmico.

Tale iniziativa è sin ora l’unica in Calabria. Lo stesso Presidente Luppola, a nome del Club Capitolino, dona al Comune di Ferruzzano una targa bronzea che sancisce l’intitolazione della struttura al compianto artista inglese: “affinché le giovani generazioni trovino in John Lennon l’ispirazione… utilizzando la musica e l’arte come mezzi per riumanizzare la società”.   

“Rica” ha coinvolto oltre cento giovani, che motivati dai celebri brani dei Beatles e dallo spirito progressista del Quartetto di Liverpool, hanno realizzato un’opera che sta compiendo il giro delle maggiori città italiane ed estere. Tali iniziative evidenziano la caratura dei giovani calabresi, e spingono la collettività a sperare in quel “futuro migliore” decantato dai Beatles nei loro indimenticabili brani.  

La manifestazione si conclude con le parole di Bruno Panuzzo autore del progetto Rica: “I Beatles hanno rappresentato la rivoluzione positiva nella società moderna: senza fomentare guerre, senza utilizzare espedienti per forzare le cose… hanno cambiato il mondo, semplicemente facendo musica. La rivoluzione culturale scatenata da questi quattro ragazzi di Liverpool, ha dato voce e dignità al singolo soggetto, rafforzando, paradossalmente, il concetto di pluralismo. Il film “Rica” ha cercato di trarre spunto da questi straordinari fattori, invitando i giovani calabresi alla riflessione; invitandoli a porsi, quasi come un concetto illuministico, al centro della propria esistenza allo scopo di rivoluzionare la storia di questa terra, macchiata dal sangue innocente.