Menu
Corriere Locride
Coldiretti: multifunzionalità, azienda agricola e attività connesse domani martedì 18 dicembre workshop a Lamezia Terme

Coldiretti: multifunzionalità,…

Saranno illustrate imp...

Reggio. Riprenderanno i lavoro di abbattimento dell’ex Fata Morgana ma senza risposte per la salute dei cittadini»

Reggio. Riprenderanno i lavoro…

«Il dirigente del Sett...

La Sezione di Locri dell'Associazione Italiana Arbitri FIGC presenta l’evento “Natale in Beneficenza”

La Sezione di Locri dell'Assoc…

La Sezione di Locri de...

Il 18 e il 19 dicembre al Planetarium Pythagoras si terrà il Seminario: “Da Angelo Secchi alla spettroscopia moderna: un viaggio dalle stelle al nano-mondo”

Il 18 e il 19 dicembre al Plan…

In occasione delle cel...

Poste Italiane: oltre 6 milioni di Postepay Evolution. Negli uffici postali della Calabria distribuite 330mila carte

Poste Italiane: oltre 6 milion…

REGGIO CALABRIA, 17 di...

Lsu-Lpu, l’Amministrazione Comunale di San Roberto presente alla mobilitazione di domani a sostegno dei lavoratori

Lsu-Lpu, l’Amministrazione Com…

L’Amministrazione Comu...

Ardore. Grande partecipazione alla prima manifestazione del comitato spontaneo

Ardore. Grande partecipazione …

«Buona la prima.&nbs...

Roccella-Cittanovese 4-1: Amaranto straripanti nel derby

Roccella-Cittanovese 4-1: Amar…

Meglio di così non pot...

Reggio Calabria. Un incontro, presso la Sala Consiliare della Città Metropolitana, per parlare di Europa e di Salute

Reggio Calabria. Un incontro, …

Un incontro molto part...

Reggio. L’ex Fata Morgana diventa discarica a rischio ecologico?

Reggio. L’ex Fata Morgana dive…

«Una demolizione avvia...

Prev Next

Il “Movimento 5 Stelle Valle Gioiosa” esprime solidarietà a Rocco Ientile

  •   Redazione
Il “Movimento 5 Stelle Valle Gioiosa” esprime solidarietà a Rocco Ientile

Venerdì 23 novembre 2018 un nostro cittadino, abitante a Gioiosa Ionica, Rocco Ientile, che lavora come autista della Mediterranea Bus, è stato inseguito da un’auto fino a Martone dove, dopo aver parcheggiato il bus per fine turno di lavoro e dopo esserne sceso, è stato violentemente e ripetutamente colpito. Anche noi cittadini attivi del “Movimento 5 Stelle Valle Gioiosa”, come già hanno fatto Istituzioni locali e Sindacati, rendiamo pubblica la nostra condanna per la inqualificabile intimidazione e violenza bruta verso un cittadino lavoratore al quale va la nostra militante solidarietà. Siamo consapevoli comunque che a ben poco servono le consuete ripetitive condanne, i soliti stereotipi appelli, da parte delle varie istituzioni, alla generalità dei cittadini se poi condanne e appelli non sono responsabilmente supportati da una seria collettiva analisi e presa di coscienza:

a) del contesto sociale di permanente e pervasiva  intimidazione che immancabilmente generano ripetitive esplosioni di violenza,

b) del perché i cittadini non si percepiscono adeguatamente garantiti dal corretto comportamento di tutti quelli che sono preposti a far rispettare regole e comportamenti di corretta convivenza,

c) delle azioni da promuovere e gestire unitariamente e poi da monitorare perseverantemente.

Proprio per dare una risposta fattiva a questo ennesimo episodio di intimidazione e di violenza rivelatore di una società dove intimidazione e violenza permeano ogni poro del vivere quotidiano di tutta la collettività, noi cittadini attivi del “Movimento 5 Stelle Valle Gioiosa” intendiamo da subito promuovere, con la più ampia collaborazione di tutte le componenti sociali del territorio, un pubblico convegno su “Istituzioni, associazioni e cittadini riflettono sul perché dello stato di intimidazione e violenza che permea tutta la nostra società e su quali azioni unitarie porre in atto per uscirne”.

Marina di Gioiosa Ionica, 26 novembre 2018


Tags

Locride,