Menu
Corriere Locride
L’evento “Musica nei musei e nei borghi” fa tappa a Stilo

L’evento “Musica nei musei e n…

Fa tappa a Stilo il to...

Cosenza. Venerdì 22 febbraio sarà celebrata la GIORNATA dedicata al DIALETTO E LINGUE LOCALI Minoranze Linguistiche

Cosenza. Venerdì 22 febbraio s…

GIORNATA dedicata al D...

Promozione della salute a scuola, Bussetti e Grillo presentano documento congiunto

Promozione della salute a scuo…

“Verso una Scuola che ...

Gioiosa Ionica. “Nati 80... Amori e non”: la brillante commedia di Claudio Tortora sul palco del Teatro Gioiosa

Gioiosa Ionica. “Nati 80... Am…

«Sabato 23 febbraio co...

Nota Stampa Uil Calabria sulla vertenza Gioia Tauro

Nota Stampa Uil Calabria sulla…

«La riunione tenutasi ...

Melito. Nota stampa della minoranza consiliare in merito al rischio dissesto

Melito. Nota stampa della mino…

In quest’ultimo period...

Taurianova. Incontro in prefettura per scongiurare una terza azione di sciopero dei lavoratori dipendenti della Società AVR S.p.a.

Taurianova. Incontro in prefet…

Si è tenuto, presso la...

Legambiente Calabria: restiamo vigili sulle azioni di demolizione

Legambiente Calabria: restiamo…

È dei giorni scorsi la...

Reggio Calabria. Aggiornamenti ed anticipazioni sull’attività dell’AICC

Reggio Calabria. Aggiornamenti…

A due mesi dalla rifon...

Metrocity, a Palazzo Alvaro la prima riunione dell’Ufficio del Garante Infanzia

Metrocity, a Palazzo Alvaro la…

Si è tenuta mercoledì ...

Prev Next

Il “Movimento 5 Stelle Valle Gioiosa” esprime solidarietà a Rocco Ientile

  •   Redazione
Il “Movimento 5 Stelle Valle Gioiosa” esprime solidarietà a Rocco Ientile

Venerdì 23 novembre 2018 un nostro cittadino, abitante a Gioiosa Ionica, Rocco Ientile, che lavora come autista della Mediterranea Bus, è stato inseguito da un’auto fino a Martone dove, dopo aver parcheggiato il bus per fine turno di lavoro e dopo esserne sceso, è stato violentemente e ripetutamente colpito. Anche noi cittadini attivi del “Movimento 5 Stelle Valle Gioiosa”, come già hanno fatto Istituzioni locali e Sindacati, rendiamo pubblica la nostra condanna per la inqualificabile intimidazione e violenza bruta verso un cittadino lavoratore al quale va la nostra militante solidarietà. Siamo consapevoli comunque che a ben poco servono le consuete ripetitive condanne, i soliti stereotipi appelli, da parte delle varie istituzioni, alla generalità dei cittadini se poi condanne e appelli non sono responsabilmente supportati da una seria collettiva analisi e presa di coscienza:

a) del contesto sociale di permanente e pervasiva  intimidazione che immancabilmente generano ripetitive esplosioni di violenza,

b) del perché i cittadini non si percepiscono adeguatamente garantiti dal corretto comportamento di tutti quelli che sono preposti a far rispettare regole e comportamenti di corretta convivenza,

c) delle azioni da promuovere e gestire unitariamente e poi da monitorare perseverantemente.

Proprio per dare una risposta fattiva a questo ennesimo episodio di intimidazione e di violenza rivelatore di una società dove intimidazione e violenza permeano ogni poro del vivere quotidiano di tutta la collettività, noi cittadini attivi del “Movimento 5 Stelle Valle Gioiosa” intendiamo da subito promuovere, con la più ampia collaborazione di tutte le componenti sociali del territorio, un pubblico convegno su “Istituzioni, associazioni e cittadini riflettono sul perché dello stato di intimidazione e violenza che permea tutta la nostra società e su quali azioni unitarie porre in atto per uscirne”.

Marina di Gioiosa Ionica, 26 novembre 2018


Tags

Locride,