Menu
FanduCorriere Locride
Bovalino. Emergenza Covid19, nota stampa del Capogruppo di “Nuova Calabria”: «i Comuni mettano in campo tutte le strategie per fare emergere i bisogni delle famiglie»

Bovalino. Emergenza Covid19, n…

«L’emergenza Covid19 h...

Poste Italiane: lockdown, in provincia di Reggio Calabria volano l’e-commerce e i pagamenti digitali

Poste Italiane: lockdown, in p…

«Le consegne e-commerc...

Bovalino - Problematica rifiuti - Richiesta congiunta dei gruppi consiliari di convocazione di un Consiglio comunale aperto

Bovalino - Problematica rifiut…

Al Presidente del Con...

Anas: bando per l’assunzione di ingegneri strutturisti

Anas: bando per l’assunzione d…

«Il bando, che rispond...

Comune di Bovalino - Emergenza Covid19 - Richiesta attivazione tavolo tecnico per attività produttive e commerciali

Comune di Bovalino - Emergenza…

Al Sindaco del Comu...

Poste Italiane: prima nella top 100 mondiale dei Brand assicurativi

Poste Italiane: prima nella to…

«Il Gruppo guidato dal...

Sant'Ilario festeggia i 100 anni della signora Rosa. Gli auguri dell'amministrazione comunale

Sant'Ilario festeggia i 100 an…

Ha festeggiato 100 ann...

Roccella Jonica. Il Circolo PD scrive al Sindaco

Roccella Jonica. Il Circolo PD…

"Lettera aperta al sin...

Poste Italiane e Microsoft rafforzano la collaborazione per accelerare la ripresa dell’Italia

Poste Italiane e Microsoft raf…

«Lanciato un piano con...

Nota stampa di Cisl Fp: «il lavoro silente del pubblico impiego»

Nota stampa di Cisl Fp: «il la…

«Istituita una Task fo...

Prev Next

Il messaggio di speranza degli alunni dell'Istituto "Terrana" di Ardore-Benestare e Careri-Ciminà

  •   Redazione
Il messaggio di speranza degli alunni dell'Istituto "Terrana" di Ardore-Benestare e Careri-Ciminà

Pace e speranza nei disegni degli alunni dell'Istituto comprensivo "E. Terrana" di Ardore-Benestare e Careri-Ciminà. Su cancelli, balconi e finestre delle loro case, i piccoli studenti dell'Istituto diretto dalla prof.ssa Anna Delfino hanno attaccato l'immagine di una colomba accompagnata da messaggi evangelici. Hanno così rivestito le case e le vie dei loro paesi di speranza, sottolineando il valore della solidarietà e della condivisione. Docenti, con le lezioni a distanza, alunni e le famiglie a sostegno hanno realizzato tutti insieme un piccolo ma significativo progetto di unione e speranza in occasione della Santa Pasqua.  «La scuola, anche a distanza in seguito alle misure di contrasto al coronavirus, vuole essere vicina a tutti gli alunni e alle famiglie in un periodo particolare – spiegano la dirigente Delfino e i docenti – La scuola anche in piena emergenza non lascia soli i suoi alunni ma li stringe a sé con dei segni visibili e speranzosi».