Menu
Corriere Locride
Sabato 24 novembre: Comunisti in piazza a Cosenza per l'acqua pubblica

Sabato 24 novembre: Comunisti …

«Il Partito Comunista ...

Torna in libertà l’ex responsabile del SERT di Polistena Elio De Leo

Torna in libertà l’ex responsa…

«La Corte di Assise di...

Ardore. Venerdì 23 novembre si terrà la presentazione del libro “Lumache” di Tassone e Milicia

Ardore. Venerdì 23 novembre si…

Venerdì 23 novembre, n...

Il Tribunale di Palmi ha assolto l’imprenditore Vincenzo Zangari. Era accusato dal collaboratore Rocco Francesco Ieranò di essere uno ‘ndranghetista con la dote del “Vangelo”

Il Tribunale di Palmi ha assol…

Il Tribunale di Palmi,...

Bovalino. Agave presenta la sua sede operativa e molte altre novità

Bovalino. Agave presenta la su…

Presente anche l’Ammin...

Cosenza. Studenti in piazza contro il governo: «Le scuole sicure sono quelle che non crollano»

Cosenza. Studenti in piazza co…

Centinaia di studenti ...

Regione Calabria. Rifiuti, il Dipartimento Presidenza replica ad Abramo

Regione Calabria. Rifiuti, il …

Corre l'obbligo replic...

La piccola Victoria Cosentino debutta su RAI 1 alla 61^ Edizione dello ZECCHINO D’ORO

La piccola Victoria Cosentino …

Finalmente ci siamo. D...

Ambiente. Giornata nazionale degli Alberi, Costa: “Piantiamo un albero insieme ai nostri figli, avranno un amico di cui prendersi cura per tutta la vita”

Ambiente. Giornata nazionale d…

«Per la Giornata degli...

Reggio. Inaugurato l'Auditorium dell'istituto comprensivo "Catanoso - de Gasperi"

Reggio. Inaugurato l'Auditoriu…

Martedì 13 Novembre è ...

Prev Next

“Il freddo può gelare le foglie, ma mai le radici”: tutto pronto per la storica giornata dell'orgoglio Sanrobertese

  •   Redazione
“Il freddo può gelare le foglie, ma mai le radici”: tutto pronto per la storica giornata dell'orgoglio Sanrobertese

"Ci siamo, manca veramente poco. I giorni si contano in maniera frenetica, l’attesa è spasmodica.

La voglia di rivedere parenti; amici, vicini e lontani, è tanta; immensa la necessità di un popolo di riabbracciare la propria storia; e di un paese, San Roberto, di allungare metaforicamente le braccia per cingere centinaia di suoi figli, che la vita ha portato altrove, lontano dalla propria terra natia." 

È per questo che il 10 dicembre in diverse centinaia si ritroveranno presso la sede scelta per l’occasione: il Centro Azzurro Novarello (maggiori info al sito www.novarellovillaggioazzurro.com), hotel con centro congressi, complesso sportivo, spa e ristorante, nel comune di Granozzo con Monticello (NO), ove sarà possibile anche pernottare, per quella che il Sindaco di San Roberto, Roberto Vizzari, ama descrivere come una “pagina di storia indelebile, che verrà scritta domenica, e consegnata ai posteri”. 

Una iniziativa vincente, sposata in pieno e sostenuta con ogni mezzo dalla Amministrazione Comunale di San Roberto, nata dalla volontà popolare, promossa in collaborazione col gruppo Sanrobertesi nel mondo, che nella sua totalità ha accolto con entusiasmo la voglia di omaggiare questo piccolo, grande, paesino posto nel cuore dell'Aspromonte. E realizzata grazie all’impegno fattivo e concreto di persone che si sono spese in prima persona per la buona riuscita della giornata. Come Lilly Lorenzo, Giuseppe Calabrese, Santo Calarco e Pietro Cotroneo, che hanno dato tutto, giorno e notte, per stupire e scaldare i cuori di tutti i Sanrobertesi. 

IL PROGRAMMA

Si parte alle ore 9.30 con l'accoglienza dei partecipanti, e la consegna di una pergamena ricordo prodotta dall'Amministrazione Comunale di San Roberto, che sarà presente con una sua delegazione. Alle 10.00 invece avrà inizio la tavola rotonda “Il freddo può gelare le foglie, ma mai le radici”, momento nevralgico della giornata, che servirà per effettuare una discussione sui temi della emigrazione, del ritorno, della identità. 

Modera l’incontro l'avvocato Lilly Lorenzo. 

Interverranno: Paolo Paglino, Sindaco di Granozzo con Monticello (NO); Claudio Ventrice, Vice Prefetto di Novara di origini calabresi; Michele Chitti, dirigente della Procura Generale di Torino di origini calabresi; Giuseppe Romeo, Ufficiale Superiore Arma dei Carabinieri di origini calabresi; Giuseppe Calabrese, ideatore del gruppo “Sanrobertesi nel mondo”. 

Le conclusioni saranno affidate al Sindaco di San Roberto (RC), Roberto Vizzari. 

È prevista, inoltre, la possibilità di effettuare interventi per tutti i partecipanti. 

Alle 12.15 verrà celebrata una Santa Messa con novena natalizia musicata con le note del maestro dott. Santo Barillà. Alle 13.30 il pranzo conviviale.