Menu
Corriere Locride
Prosegue con enorme successo il programma della Varia di Palmi 2019

Prosegue con enorme successo i…

di Sigfrido Parrello -...

“Terra Mia - non è il paese dei santi”: Cosimo Sframeli è tra i protagonisti del docufilm di Ambrogio Crespi

“Terra Mia - non è il paese de…

«Grazie ai veri coragg...

Elezioni Regionali: nota stampa dei sindaci di Cittanova, San Giorgio Morgeto e Santo Stefano d'Aspromonte

Elezioni Regionali: nota stamp…

«Il valore della nostr...

“La Calabria è talento”: gli Arangara domani a San Pietro di Caridà

“La Calabria è talento”: gli A…

Armando Quattrone, sta...

Nota stampa dei sindaci di Monasterace, Bivongi e Pazzano sulle candidature alle prossime elezioni regionali

Nota stampa dei sindaci di Mon…

«Le imposizioni dall'a...

Nota stampa del Partito Comunista: «né con Salvini né col PD»

Nota stampa del Partito Comuni…

Il Partito Comunista, ...

Storie, note e sapori della nostra Terra al castello Ruffo di Scilla con Maria Barresi, autrice de "L'essenza della Felicità"

Storie, note e sapori della no…

Evento promosso dalla ...

Siderno (RC): a Palazzo Falletti, per "L'Ulisse calabrese" la presentazione del romanzo "Omero al Faro" di Mimmo Rando (Rubbettino)

Siderno (RC): a Palazzo Fallet…

Ci sono Omero, il cant...

Addio a don Cosimo Simone, papà del Presidente della Palmese e mitico custode del “Lopresti”

Addio a don Cosimo Simone, pap…

di Sigfrido Parrello -...

Al via la Varia di Palmi: dal 10 al 25 agosto la grande festa della Calabria

Al via la Varia di Palmi: dal …

Giancarlo Giannini, Lu...

Prev Next

Il cuore grande di Bagnara sulla strada de "La via dei borghi"

  •   Redazione
Il cuore grande di Bagnara sulla strada de "La via dei borghi"

Si è conclusa a Bagnara, domenica 28 aprile, la seconda tappa del progetto La via dei borghi.

L'idea sinergica delle associazioni il Giardino di Morgana e Kalabria Experience, giunta alla seconda stagione, è approdata nel cuore della Costa Viola e l'affetto, nell'accoglienza, è stato stupefacente.

Il folto gruppo, composto da curiosi proveniente anche da fuori provincia, guidato da Tonino Arduca dell'associazione locale "Crescere Cca", nella prima parte della giornata ha potuto apprezzare due eccezionali esperienze produttive dell'area e cioè quelle del torrone IGP e della ceramica.

La prima tappa è stata presso la storica dolceria Cardone in attività dal 1846 dove Carmelo, il proprietario, con professionalità e simpatia ha potuto illustrare la storia della sua azienda e le caratteristiche dei singoli elementi che costituiscono il famoso dolce bagnarese.

Successivamente il serpentone si è diretto verso l'azienda di produzione artiginale di ceramiche Il Falco dei fratelli Marino, che hanno mostrato con grande calore e passione le varie fasi di lavorazione di questo prodotto d'eccellenza.

Giunti a metà giornata, ed arrivati nel cuore del borgo della Costa Viola, gli escursionisti hanno potuto gustare la famosa "pitta cunzata" prima di far vela alla scoperta del quartiere Porelli con le sue bellezze nascoste e poi tanti monumenti importantissimi che meriterebbero migliore fortuna come Villa de Leo ed il castello ducale Ruffo.

Ma la giornata così ricca ha trovato poi degna coronazione con la visita alla Chiesa della Madonna del Carmine, un vero gioiello della provincia reggina, dove il giovanissimo Daniele Parrello ha saputo incuriosire con la storia di questo luogo così carico di significati.

Infine l'ultimo incontro di giornata con l'attivissima pro loco di Bagnara e con il suo presidente Bruno Ienco che ha sintetizzato con gesti e parole in modo eccellente, l'incredibile accoglienza della gente di Bagnara.

Importantissima poi la collaborazione di Carmelo Tripodi, dell'associazione Caravilla e di Costa Viola Travel che hanno reso possibile la buona riuscita del programma.

Adesso conclusa la visita reale del borgo, largo spazio alle immagini con il contest fotografico sul social Instagram, in collaborazione con Ig Calabria e Ig Reggio Calabria.

Il prossimo appuntamento con La via dei borghi sarà invece  a Motta Sant'Agata il 19 maggio.