Menu
Corriere Locride
Reggio. Sabato 19 gennaio "Open Day" al Liceo Classico “Tommaso Campanella”

Reggio. Sabato 19 gennaio …

Sabato 19 gennaio 2019...

Reggio. Stanza 101 – Cenacolo Culturale Impertinente: «Amianto all’ex Fata Morgana, ancora silenzi dal Comune»

Reggio. Stanza 101 – Cenacolo …

«Sono passati 35 giorn...

Reggio. Castorina: (mozione Giachetti - Ascani) «rinunciare al congresso sarebbe errore gravissimo! Pd va rilanciato e ricostruito»

Reggio. Castorina: (mozione Gi…

Rinunciare per l’enn...

Poste Assicura promuove “i mesi della prevenzione”

Poste Assicura promuove “i mes…

«Una prestazione medic...

Locri. Venerdì 18 alle 17 a palazzo Nieddu, Rubens Curia presenta il suo recente e attualissimo saggio “Manuale per una riforma della sanità in Calabria”

Locri. Venerdì 18 alle 17 a pa…

Si chiama “Manuale per...

Anas: per lavori di Enel, limitazioni all’interno della galleria Sansinato lungo la strada statale 280 ‘Dei due Mari a Catanzaro’

Anas: per lavori di Enel, limi…

Catanzaro, 14 gennaio ...

Calabria, Confcommercio: il 32% delle imprese individuali chiude i battenti

Calabria, Confcommercio: il 32…

In Calabria il 32,1% d...

Lunedì 14 gennaio, si terrà il primo incontro del Corso di Formazione all’impegno socio–politico e alla cura del Creato “Laudato si'”

Lunedì 14 gennaio, si terrà il…

Lunedì 14 gennaio, all...

L'ASD Bovalinese 1911 annuncia il ritorno del portiere Fabio Dagostino

L'ASD Bovalinese 1911 annuncia…

Fabio Dagostino, è nuo...

Coldiretti: pesante crisi dell’agrumicoltura. Aceto scrive alla Regione e sollecita urgenti interventi

Coldiretti: pesante crisi dell…

Aceto: «interventi com...

Prev Next

Il 18 e il 19 dicembre al Planetarium Pythagoras si terrà il Seminario: “Da Angelo Secchi alla spettroscopia moderna: un viaggio dalle stelle al nano-mondo”

  •   Redazione
Il 18 e il 19 dicembre al Planetarium Pythagoras si terrà il Seminario: “Da Angelo Secchi alla spettroscopia moderna: un viaggio dalle stelle al nano-mondo”

In occasione delle celebrazioni nazionali per il bicentenario della nascita di Padre Angelo Secchi, la Società Astronomica Italiana, d’intesa con la Città Metropolitana di Reggio Calabria-Planetarium Pythagoras, il CNR sede di Messina e Arpacal-Dipartimento di Reggio Calabria, organizza una due giorni di studi dal titolo: “Da Angelo Secchi alla spettroscopia moderna: un viaggio dalle stelle al nano-mondo”.

Il comitato organizzativo nazionale ha scelto la Città di Reggio Calabria e il Planetarium Pythagoras per chiudere le iniziative realizzate nel 2018 su tutto il territorio nazionale.

L’obiettivo di questa iniziativa che si svolgerà nei giorni 18 e 19 dicembre al Planetarium Pythagoras è quello di mettere in rilievo la portata dell’opera di Secchi e la sua eredità scientifica in diversi campi della ricerca.

È stato l’ultimo di una serie di gesuiti scienziati che si formarono e operarono al Collegio Romano; si è occupato di tantissime discipline: ha studiato le stelle e ne ha proposto la prima classificazione, ha studiato il Sole, le eclissi e si è interessato di meteorologia, istituendo il primo servizio meteorologico italiano.

Padre Secchi viene considerato il fondatore dell’astrofisica stellare: rivoluzionò gli studi astronomici introducendo un uso massiccio degli strumenti tipici della fisica nello studio dell’astronomia.

Le sue ricerche d’avanguardia e i suoi contributi alla divulgazione della scienza ne fanno uno scienziato estremamente moderno, il rappresentante di una tradizione scientifica che ancora oggi è viva nel campo della ricerca astrofisica, in Italia e nel mondo.

La Cittadinanza tutta è invitata a partecipare. Di seguito il programma.

Martedì 18 dicembre

- ore 15.30 Apertura dei lavori e saluti istituzionali

- ore 16:00 L’astronomia ai tempi di Angelo Secchi - Fabrizio Bonoli
- ore 17:00 Sui passi di un gesuita scienziato: un viaggio di Angelo Secchi in Calabria - Ileana Chinnici
- ore 18:00 Da Angelo Secchi a oggi: come è cambiata la nostra visione dell'universo - Giuseppe Cutispoto

Mercoledì 19 dicembre 2018
- 9:00 - 10:00 La luce che esplora l’universo visibile: le polveri interstellari - Maria Antonia Iatì
- 10:00 - 11:30 L’origine della vita: dall’inorganico all’organico - Franz Saija
- 11:30 - 13:00 Il tocco leggero della luce: le pinzette ottiche e il Nobel per la Fisica 2018 - Onofrio M. Maragò
- 15:00 - 17:00 Una luce sul passato: la spettroscopia incontra l’arte: relazione e laboratorio - Rosa C. Ponterio
- 17:00 - 18:00 La Spettroscopia nei percorsi per le competenze trasversali: relazione e laboratorio - Adriana Basile
- 18:00 - 19:00 La radioattività naturale e artificiale in matrici ambientali e alimentari: tecniche diagnostiche ed evidenze sperimentali - Francesco Caridi