Menu
Corriere Locride
Il Polo Museale della Calabria ha partecipato con successo alla quarta edizione di TourismA

Il Polo Museale della Calabria…

TOURISMA 2018 – Salone...

Regione. Musmanno: "Nessuna cancellazione dei treni regionali 3692 e 3694"

Regione. Musmanno: "Nessu…

"I treni regionali n. ...

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio il Teatro della Girandola presenta lo Spettacolo “In bocca al lupo”

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24…

Il Teatro della Girand...

Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Regione Calabria. Approvato testo di legge "interventi per il sistema del cinema e dell'audiovisivo"

Regione Calabria. Approvato te…

Con l’approvazione del...

Taurianova. Tutto pronto per l’edizione 2018 del Carnevale Taurianovese

Taurianova. Tutto pronto per l…

La cittadina della Pia...

Scuola. Fedeli: “Rinnovato il contratto per 1,2 mln di dipendenti”

Scuola. Fedeli: “Rinnovato il …

Madia: “Rinnovo ricono...

Prev Next

Domenica 9 luglio, a Sant’Agata si ricordano i Martiri di Gerace

  •   Redazione
Domenica 9 luglio, a Sant’Agata si ricordano i Martiri di Gerace

Si svolgerà domenica 9 luglio, alle ore 18.30, nel Borgo Antico di Sant’Agata del Bianco (proprio di fronte al Palazzo Borgia dove Rocco Verduci si riuniva con i sui seguaci) l’incontro/evento: I Martiri di Gerace ed i rivoluzionari santagatesi.

Oltre alla relazione iniziale del sindaco Domenico Stranieri (che ricostruirà le memorabili vicende che hanno caratterizzato la Vallata La Verde nel 1847 e le figure quasi sconosciute che hanno partecipato all’Insurrezione del Distretto di Gerace), interverranno Domenico Romeo (Deputazione di Storia Patria per la Calabria) che presenterà il suo libro di storia per immagini “I Cinque Martiri di Gerace. Eroi del Risorgimento Italiano”, e Vincenzo Cataldo (Deputazione di Storia Patria per la Calabria) che descriverà l’ambiente socio-politico dove ebbe inizio una ribellione che troppo spesso anche gli studiosi più illustri hanno trascurato. Le letture saranno affidate a Rosella Vallone e Letizia Monteleone.

La scelta dell’Amministrazione Comunale di porre l’attenzione, dopo 170 anni dalla fucilazione, su questi valorosi giovani morti per la libertà (e particolarmente sulla figura di Rocco Verduci) è legata a varie ragioni, tutte interessanti. Prima di tutto, gli amici più fidati di Verduci, come Domenico Pizzinga, suo braccio destro, erano di Sant’Agata (paese dove avvenivano le riunioni segrete). Nel Borgo di Sant’Agata, poi, oltre al Palazzo Borgia, c’è ancora la casa di Vincenzo Tedesco, sacerdote, storico e nemico dei Verduci (che denunciò ai Borboni sin dal 1833).

Insomma, una pagina di storia affascinante e poco conosciuta che merita di essere raccontata soprattutto alle nuove generazioni, bombardate da notizie che appaiono e scompaiono in pochi secondi e sempre più bisognose di messaggi autentici e universali.