Menu
Corriere Locride
Svolto il raduno delle sezioni di Locri e Cosenza nella splendida cornice di Casali del Manco (Cs)

Svolto il raduno delle sezioni…

Si è svolto nelle gior...

Bovalino. Sabato 29 settembre al Caffè Letterario Mario La Cava si terrà la Presentazione del romanzo "Il cielo comincia dal basso"

Bovalino. Sabato 29 settembre …

«Rosa Sirace è una che...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: «Il 22 ottobre presenteremo il primo rapporto sulla mortalità stradale negli anni 2013-2017 sulla S.S.106»

“Basta Vittime Sulla Strada St…

Il lavoro dell’Associa...

Legambiente: «La Calabria seconda per abusivismi»

Legambiente: «La Calabria seco…

È stato presentato que...

Coldiretti: la Regione autorizza carburante in più per l’irrigazione di soccorso su tutto il territorio regionale

Coldiretti: la Regione autoriz…

Coldiretti aveva chies...

In occasione del nuovo anno scolastico inaugurazione del plesso “Carrera” della Scuola Primaria e nuovo scuolabus comunale a Roccella

In occasione del nuovo anno sc…

In occasione dell’iniz...

Regione. In programma il 25 e 26 settembre la conferenza internazionale sulla tratta delle donne nigeriane

Regione. In programma il 25 e …

"Doppio sguardo. La tr...

Legge di Bilancio 2019: Oliverio scrive ai parlamentari Calabresi

Legge di Bilancio 2019: Oliver…

Il Presidente della Re...

Gemellaggio internazionale per il Rotary di Locri

Gemellaggio internazionale per…

Il Rotary club di...

WWF: «Le Marche salvano lupi e allevatori»

WWF: «Le Marche salvano lupi e…

«Le Marche stanno segu...

Prev Next

Coldiretti. Salvi i pascoli tradizionali della Calabria: potranno beneficiare dei premi comunitari

  •   Redazione
Coldiretti. Salvi i pascoli tradizionali della Calabria: potranno beneficiare dei premi comunitari

Molinaro: una ottima notizia per i nostri allevatori che vedranno sbloccate e pagate le domande. La notizia che accogliamo con grande soddisfazione  - comunica Pietro Molinaro Presidente di Coldiretti Calabria – è arrivata direttamente dal Ministro Maurizio Martina nel corso dell’incontro di Coldiretti con i candidati Premier. Adesso, nel quadro dei suoli eleggibili a premio comunitario PAC e PSR ci sono anche i pascoli locali tradizionalisituati nei territori montani e collinari della Calabria e storicamente utilizzati come pascolo dagli allevatori con centinaia di migliaia di ettari di pascoli sotto-bosco prevalentemente inerbiti. E’ giunto a conclusione  il nodo del riconoscimento delle Pratiche Locali Tradizionali di pascolamento (PLT) una delle richieste che Coldiretti aveva portato in piazza nella mobilitazione dell’8 giugno u.s. alla Cittadella Regionale. La soluzione, avvenuta dopo la condivisione di tutte le Regioni nella Commissione Politiche Agricole.  restituisce finalmente,  serenità e certezze anche a circa seimila  aziende zootecniche della Calabria. La Coldiretti ricorda che le aziende zootecniche non erano state pagate nel 2017 poiché appunto le  domande risultavano penalizzate  da anomalie collegate ai Pascoli Locali Tradizionali (PLT) che non erano considerati ammissibili e impattavano negativamente  anche sul valore dei titoli assegnati.  Vi era tra l’altro il rischio  - chiarisce Coldiretti spiegando la portata della decisione, di un recupero per le annualità 2015 e 2016. Il riconoscimento del pascolo locale tradizionale, elemento distintivo delle produzioni calabresi, è prerogativa indispensabileper le buone pratiche dell'allevamento, soprattutto di quelli che operano nelle zone più rurali. Poteva essere un danno economico rilevante verso di produzioni di grande importanza per la nostra agricoltura  come la zootecnia da carne. Ora è fondamentale – chiede Coldiretti - il riscontro da parte del Dipartimento Agricoltura e di Arcea sulle consistenze catastali che sono state validate; ciò consentirà di procedere al perfezionamento delle domande 2017, allo sblocco dei pagamenti, eventualmente il ricalcolo dei titoli e alla corretta predisposizione delle domande 2018. Continueremo a monitorare - assicura Pietro Molinaro presidente di Coldiretti Calabria - l’evoluzione del procedimento di riconoscimento e dell’eleggibilità  delle superfici oggetto di pascolo tradizionali  nelle zone boschive, che è una peculiare caratteristica delle Calabria affinchè non siano penalizzate aree eventualmente non considerate dalla deroga.