Menu
Corriere Locride
Roccella Ionica. Gli Amministratori incontrano i tecnici della Sorical SpA per risolvere le criticità nell’erogazione dell’acqua potabile

Roccella Ionica. Gli Amministr…

Nel primo pomeriggio d...

"Istanti" di Bruno Panuzzo: «una nuova scommessa vinta!»

"Istanti" di Bruno P…

La distribuzione ed il...

Monasterace. Venerdì 27 luglio si terrà il concerto di Fabio Macagnino "Candalìa by the Jasmine Coast"

Monasterace. Venerdì 27 luglio…

Concerto di Fabio Maca...

Marco Rizzo a Siderno incontra i comunisti e i cittadini

Marco Rizzo a Siderno incontra…

In un periodo di grave...

Reggio. Mercoledì 18 luglio inizia la seconda edizione de “Il Talento sei Sud”

Reggio. Mercoledì 18 luglio in…

AperiSud, le eccellenz...

La Cassazione conferma che a Chivasso (To) non esiste una cosca di ‘ndrangheta Gioffrè-Ilacqua

La Cassazione conferma che a C…

Gli indagati per assoc...

Roccelletta di Borgia. Il “Premio Riccio d’Argento“ sarà consegnato domani a Caetano Veloso, in concerto al Parco Scolacium

Roccelletta di Borgia. Il “Pre…

Sarà consegnato domani...

Coldiretti: il Consorzio di bonifica di Trebisacce continuerà a garantire l’irrigazione agli agricoltori dell’Alto Ionio cosentino

Coldiretti: il Consorzio di bo…

“Che ci possa essere a...

Rotary Club Reggio Calabria Est, Giuseppe Squillace nuovo presidente

Rotary Club Reggio Calabria Es…

Passaggio del "collare...

Bovalino. Lunedì 16 luglio il Caffè Letterario Mario La Cava organizza un incontro con gli scrittori Massimo Nava e Marco Lupis

Bovalino. Lunedì 16 luglio il …

Incontro con Massimo N...

Prev Next

Coldiretti: il TAR Calabria ha disposto l'annullamento parziale del Piano Straordinario per l’accreditamento regionale per la vescicolare suina

  •   Redazione
Coldiretti: il TAR Calabria ha disposto l'annullamento parziale del Piano Straordinario per l’accreditamento regionale per la vescicolare suina

Molinaro: dopo 28 mesi finisce la paura degli allevatori. Chi paga i danni economici e sociali alla filiera suinicola? Finalmente la Sentenza del TAR Calabria (Sezione Prima) n. 00833/2018 pubblicata il 10 aprile u.s. fa chiarezza e accoglie le censure proposte in giudizio  da Coldiretti Calabria dalla Associazione Regionale Suinicoltori, rappresentati e difesi dall’avv. Giovanni Spataro. Il TAR Calabria ha disposto l'annullamento parziale delle prescrizioni previste dal Piano Straordinario per l'acquisizione della qualifica di regione accreditata per la Malattia Vescicolare Suina (MVS). Il Collegio dei Giudici Amministrativi, ha confermato con la sentenza l'eccesso di potere e l'illogicità da parte della Task. Force veterinaria regionale e del Commissario ad Acta per l'attuazione del Piano di Rientro dai disavanzi del servizio sanitario regionale dott. Massimo Scura.  Un vero e proprio incubo  che i suinicoltori calabresi hanno subito in questi 28 mesi condizionando in negativo le produzioni suinicole.. “Adesso  - chiede Molinaro presidente di Coldiretti Calabria  - chi paga i danni sociali ed economici in particolare ai suinicoltori ed in generale alla filiera dei salumi calabresi? Gli effetti  - prosegue – sono stati devastanti sull'intera filiera suinicola e  l’attuale stato di cose ha determinato negli ultimi anni una forte diminuzione di possessori di suini e del patrimonio suinicolo calabrese. Adesso quindi vista la situazione di grande difficoltà della suinicoltura calabrese  ci aspettiamo che velocissimamente la Task Force veterinaria,  il Commissario Scura e il Ministero alla Salute, si impegnino concretamente per  ottenere la qualifica di territorio indenne dalla vescicolare suina da parte dell'Unione Europea visto che siamo l’unica Regione d’Europa a non averla.”