Menu
Corriere Locride
Politica. Grazioso Manno presidente del Consorzio di Bonifica di Catanzaro: «Chiefalo commissario provinciale della Lega è un’ottima scelta»

Politica. Grazioso Manno presi…

Riceviamo e pubblichia...

Fattoria della Piana dona un mezzo per la raccolta differenziata al Comune di Candidoni

Fattoria della Piana dona un m…

Mercoledì 20 giugno, a...

La guida turistica "Pronto Estate" giunge alla IX edizione

La guida turistica "Pront…

La guida turistica Pro...

Wwf. I rifiuti del mare in mostra per sensibilizzare

Wwf. I rifiuti del mare in mos…

I volontari del WWF ha...

Coldiretti su rapporto Banca d'Italia: l'agricoltura non arretra nonostante sia sotto attacco ed in Calabria penalizzata

Coldiretti su rapporto Banca d…

Molinaro: la Calabria ...

Lamezia Terme. Lunedì 18, audizioni al Civico Trame per lo spettacolo di Moni Ovadia e Mario Incudine

Lamezia Terme. Lunedì 18, audi…

Si terranno luned...

Falerna. Incontro su "Gli stati generali dei rifiuti in Calabria" con l'assessore Rizzo

Falerna. Incontro su "Gli…

Oggi a Falerna, alla f...

Taurianova: La Cassazione conferma l’estraneità di Ernesto Fazzalari all’operazione “Terramara Closed”

Taurianova: La Cassazione conf…

La quinta sezione dell...

Wwf. "Plastic free" approda in Abruzzo

Wwf. "Plastic free" …

Sarè possibile firmare...

Regione Calabria. I principali provvedimenti approvati ieri dalla Giunta regionale

Regione Calabria. I principali…

La Giunta regionale, p...

Prev Next

Coldiretti: gli agricoltori da stamattina occupano il Consorzio di Bonifica ex Caulonia a presidio della agibilità democratica e legalità

  •   Redazione
Coldiretti: gli agricoltori da stamattina occupano il Consorzio di Bonifica ex Caulonia a presidio della agibilità democratica e legalità

MOLINARO: "In Regione forse si deve pagare qualche cambiale elettorale".

Da stamattina alle ore 8,00 presso la sede del Consorzio di Bonifica Alto Ionio Reggino (ex Caulonia) in contrada Melissari a Roccella Ionica (RC) è iniziata la protesta di agricoltori e consorziati per dire un forte NO alla delibera di commissariamento dell’Ente Consortile da parte della Giunta Regionale. Pacificamente ma molto determinati i partecipanti sono e saranno a presidio dell’agibilità democratica del Consorzio di Bonifica per evitare un autentico scippo voluto da qualche Don Rodrigo , di turno. “Già con una circostanziata nota inviata al Presidente Oliverio, alla Procura e Prefettura di RC abbiamo illustrato le omissioniillegittimità, illazioni e forzature amministrative che connotano la delibera della Giunta Regionale – ribadisce Pietro Molinaro Presidente di Coldiretti Calabria. I Consorziati - continua - meritano rispetto perché sono persone libere e hanno scelto in trasparenza i propri Amministratori. È bene ricordare che la Regione non concede l'autogoverno ai Consorziati ma lo deve garantire . Sorge il più che ragionevole dubbio che il Dipartimento Agricoltura, che svolge il ruolo di avvocato difensore di due persone, indifendibili come consorziati, risponde ad altri interessi, non certamente quelli di migliaia di Consorziati che senza arroganza e nel rispetto delle regole democratiche hanno consentito il rinnovo degli organi e più in generale la vita amministrativa e dei servizi con risultati che sono sotto gli occhi di tutti. La Regione con i commissariamenti - rilancia Molinaro - ha prodotto solo danni, spesso irreparabili, l'ultimo esempio quello sempre ad opera della Giunta Oliverio all'ex Consorzio Valle Lao di Scalea. Siamo certi  - conclude - che non solo gli agricoltori vorranno essere protagonisti nella difesa della democrazia e della legalità per dire NO a chi non ha neanche il coraggio di confrontarsi.