Menu
Corriere Locride
Arresto Santo Vottari. Il Ministro Minniti si congratula con i Carabinieri

Arresto Santo Vottari. Il Mini…

Il ministro dell'Inter...

Rilevate gravi irregolarità nella gestione del Canile Municipale di Reggio Calabria

Rilevate gravi irregolarità ne…

Dalle prime ore di ogg...

Regione. Assessore Rizzo: Proseguono le attività per la tutela dell'habitat

Regione. Assessore Rizzo: Pros…

Procede a ritmo serrat...

Locri. L'Osservatorio Ambientale organizza la "Giornata Mondiale Dell'acqua"

Locri. L'Osservatorio Ambienta…

In collaborazione con ...

Delianuova. Gli appuntamenti dell'Associazione Culturale “Nicola Spadaro” con i "Solisti del Cilea"

Delianuova. Gli appuntamenti d…

Comunicato. Al fi...

Riforma aree protette, per il WWF un grave passo indietro

Riforma aree protette, per il …

Il testo di riforma de...

Don Ciotti incontra i ragazzi dell'Euclide. Appuntamento venerdì 10 marzo a Bova Marina

Don Ciotti incontra i ragazzi …

All'istituto Euclide d...

Calcio. La Bovalinese travolge il San Calogero e vola in finale di Coppa Calabria

Calcio. La Bovalinese travolge…

La Bovalinese bissa il...

Bovalino. “La stessa distanza”: il nuovo progetto musicale di Beatrice Scarfò e Christian Clemente

Bovalino. “La stessa distanza”…

È appena stato pubblic...

No al bullismo all'Istituto Comprensivo di Locri

No al bullismo all'Istituto Co…

In occasione della 1^ ...

Prev Next

Cinquefrondi. Approvato all'unanimità il nuovo statuto di "Rinascita per Cinquefrondi"

  •   Redazione
Cinquefrondi. Approvato all'unanimità il nuovo statuto di "Rinascita per Cinquefrondi"

Venerdì 10 marzo, nella sezione di "Rinascita per Cinquefrondi", sita in via Veneto Cinquefrondi, una partecipatissima assemblea ha deliberato, all'unanimità, il nuovo statuto del movimento, capeggiato dal giovane e rivoluzionario sindaco Michele Conia, che amministra la città della Piana.
I lavori sono stati aperti dal relatore del nuovo statuto, Francesco Rao, il quale dopo aver illustrato gli articoli, ha dichiarato che l'approvazione del nuovo statuto rappresenta un nuovo inizio per "Rinascita". Infatti si chiude una prima fase spinta dallo spontaneismo e si apre una nuova fase dove il movimento si dota di una struttura organizzata per la responsabilità che oggi ha nei confronti dei cittadini cinquefrondesi, diventando, così, un punto focale della politica cittadina.
Molte sono le novità apportate, a partire dal nome, da oggi il movimento si chiamerà "RINASCITA PER..." lasciando uno spazio libero a future avventure politiche extracomunali; al tesseramento, che prende il via dalla prossima settima e terminerà con la "festa del tesseramento" con tutti i militanti. Su proposta del sindaco Conia, si è deciso di effettuare un tesseramento popolare di pochi euro dando l'opportunità ai giovani ed ai disoccupati di poter prendere la tessera; infine rilevante è l'articolo che disciplina gli eletti, i quali oltre a rispettare il programma politico amministrativo, proposto e sottofirmato ai cittadini, dovranno versare una parte della loro indennità per poter permettere di ripartire con i laboratori politici che fino ad ora hanno caratterizzato Rinascita.
Dopo aver discusso sullo statuto, si è proceduto alla votazione dello stesso che è avvenuta all'unanimità, ed infine si è votata una commissione tesseramento che dovrà gestire questa prima fase fino alla votazione degli organismi dirigenziali composta da: Carrera Luigi, Cordiano Fausto, Conia Alberto, Iaria William, Loria Danilo, Nardi Dania e Rao Francesco. 
Inoltre l'assemblea ha visto l'adesione entusiasta di nuovi soggetti, tra i quali molti giovani, che si sono avvicinati al movimento per poter contribuire al cambiamento e alla rinascita della città.


Bovalino

Locri

Gerace

Siderno

Marina di Gioiosa Jonica

Gioiosa Jonica

Roccella Jonica

Caulonia

Monasterace

Stilo

Ardore

Benestare

Bianco

Brancaleone

Casignana

San Luca

Platí

Africo

Staiti

Bruzzano Zeffirio

Ferruzzano

Samo

Grotteria

Palizzi

Mammola

Riace

Sant'Ilario dello Jonio

Careri

Antonimina

Sant'Agata del Bianco

Caraffa del Bianco

Bivongi

Portigliola

Pazzano

Placanica

Camini

Stignano

Canolo

San Giovanni di Gerace

Agnana Calabra

Ciminá

Martone