Menu
Corriere Locride
Tansi: “Cosa avete fatto finora per creare lavoro? Nulla, solo chiacchiere!”

Tansi: “Cosa avete fatto finor…

«Il candidato a Govern...

A Gioiosa Jonica (RC), sabato prossimo il convegno sul tema “Attualità sulle neoplasie della mammella” organizzato dall’associazione “Angela Serra-Locride”

A Gioiosa Jonica (RC), sabato …

Sabato 14 Dicembre all...

Reggio. "Progetto giustizia semplice": Venerdì 13 convegno a Palazzo Alvaro

Reggio. "Progetto giustiz…

“Progetto Giustizia Se...

"Emozioni a colori". A Bova Marina iniziativa contro la violenza di genere promossa dall''Ass. Thesis

"Emozioni a colori".…

"Emozioni a colori" è ...

Il Parco Archeologico urbano di Brancaleone Vetus chiuso ai visitatori; l'appello della Pro-Loco!

Il Parco Archeologico urbano d…

Non si arresta la cont...

La democrazia a zumpa filici (Africo e dintorni)

La democrazia a zumpa filici (…

di Bruno Salvatore Luc...

Poste Italiane: a Reggio Calabria un’azienda a misura di bambino

Poste Italiane: a Reggio Calab…

Reggio Calabria, 6 dic...

Sant'Ilario dello Jonio.  Sabato 7 dicembre l'evento: "Tra racconto e riflessioni le migrazioni del passato e del presente", con Mimmo Gangemi, Ilario Ammendolia e la musica di Fabio Macagnino

Sant'Ilario dello Jonio. Saba…

Sabato 7 dicembre, all...

"Fondo per le Non Autosufficienze": pubblicato il Bando che coinvolge tutti i cittadini residenti a sud di Locri

"Fondo per le Non Autosuf…

Il presente avviso, pr...

Prev Next

Chiusura Hospice “Via delle Stelle”, Vizzari: “Inaccettabile, è morte della ragionevolezza”

  •   Redazione
Chiusura Hospice “Via delle Stelle”, Vizzari: “Inaccettabile, è morte della ragionevolezza”

“E’ una notizia sconcertante ed inaccettabile, la chiusura dell’hospice è, oltre che illogica, gravissima”. Lo afferma Roberto Vizzari, già Sindaco di San Roberto e Presidente dell’Associazione dei Comuni dell’Area dello Stretto, in una nota, in merito all’annunciata chiusura del centro curie palliative di Reggio Calabria, per il quale domani si terrà una apposita conferenza stampa.

“Una notizia che non può lasciarci inermi e che non deve passare inosservata – continua Vizzari. L’hospice è un centro di eccellenza e di immensa umanità, un luogo di trasformazione della paura in conforto, di assistenza medica e infermieristica di primissimo livello, di intimità familiare e serenità, che questa città non può perdere”.

“La chiusura di questa struttura sarebbe la morte definitiva della ragionevolezza e della sanità in questa area già tormentata, dove commissariamenti e malaffare hanno generato cataclismi che hanno portato allo stremo realtà di grande valore come quella della fondazione “Via delle Stelle”, troppo spesso isolata e abbandonata dalle istituzioni e riuscita a tirare avanti grazie alle donazioni. Serve per questo – conclude – una mobilitazione generale per fermare l’ennesima ingiustizia ai danni della povera gente”.