Menu
Corriere Locride
Windsurf, il reggino Francesco Scagliola primo nel campionato mondiale under 21

Windsurf, il reggino Francesco…

Ennesima soddisfazione...

Anas: per lavori, limitazioni al transito veicolare lungo ‘A2 Autostrada del Mediterraneo’ tra le province di Salerno, Vibo Valentia e Reggio Calabria

Anas: per lavori, limitazioni …

In orario notturno, fi...

Biodiversità. Sabato 15 giugno l’appuntamento organizzato da Federparchi: "alla ricerca di specie aliene nel Parco Nazionale dell’Aspromonte"

Biodiversità. Sabato 15 giugno…

Bioblitz nei Parchi: i...

Poste Italiane rifà il look alle cassette postali in 20 comuni della provincia di Reggio Calabria

Poste Italiane rifà il look al…

Il progetto “Decoro Ur...

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15 si terrà il 2° Congresso Regionale AICPR (Associazione Italiana di Cardiologia Clinica, Preventiva e Riabilitativa)

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15…

L’unità Operativa di R...

Olio, Coldiretti: crollo del 69% della produzione e import dai paesi africani- Aumentare i controlli

Olio, Coldiretti: crollo del 6…

Una prima fotografia d...

Lamezia Terme. La Band “Regione Trucco” di Ivrea vince il “Calabria Fest – tutta italiana”

Lamezia Terme. La Band “Region…

Delirio finale per Cle...

Domenica alle 17,30, all'auditorium di Gioiosa Ionica, si presenta il libro “La collina incantata”, di Filomena Drago

Domenica alle 17,30, all'audit…

Liberate la fantasia; ...

Locri (RC), domenica l’incontro culturale “Nei luoghi perduti della follia”

Locri (RC), domenica l’incontr…

Domenica 9 giugno alle...

Prev Next

Careri. Comitato "salviamo la scuola": «vince il diritto allo studio»

  •   Redazione
Careri. Comitato "salviamo la scuola": «vince il diritto allo studio»

Il Comitato spontaneo dei genitori dei 35 bambini di Careri, in seguito alla convocazione del tavolo tecnico in prefettura del 02.10.2018 cui hanno partecipato tutte le autorità interessate, esprime piena soddisfazione circa il risultato conseguito.

In seguito alla decisione assunta che dovrebbe vedere riaperta in tempi brevissimi la scuola di Careri, e ripristinato il diritto all’istruzione almeno per 20 dei 35 bambini, il comitato dei genitori ha deciso di ridurre il livello della protesta, mantenendo comunque un presidio che resterà tale fino al suono della campanella.

Il Comitato esprime profondo rammarico per la chiusura dell’asilo di Careri e della frazione di Natile vecchio esprimendo al contempo viva fiducia nell’amministrazione comunale che si è offerta di fare tutto quanto in suo potere per risolvere la situazione con soluzioni rapide e alternative.

Il Comitato da parte sua dice “grazie” a tutti quelli che si sono fattivamente impegnati e spesi per la soluzione della vertenza a partire dall’amministrazione comunale con in testa il sindaco, e tutti, che fino all’ultimo momento uniti ai genitori dei bambini hanno amplificato il coro di protesta, alla prefettura di Reggio Calabria, sempre attenta ai problemi del territorio, a tutte le autorità politiche (regione provincia), a tutte le autorità scolastiche (regionali provinciali e locali) e le autorità ecclesiastiche, a tutti gli intellettuali e politici che sono venuti a Careri per unirsi a noi.

Ora non rimane che una cosa far suonare la campanella per i nostri bambini di Careri e speriamo che questa piccola manifestazione di dissenzo verso un diritto negato possa servire come annunciato a rivedere la politica regionale del dimensionamento scolastico restituendo dignità a tutti i piccoli comuni montani a rischio spopolamento.