Menu
Corriere Locride
Caulonia sbanca "Mezzogiorno in famiglia". Il sindaco Belcastro: «Risultato esaltante»

Caulonia sbanca "Mezzogio…

Per Caulonia "Mezzogio...

Bovalino. Agave presenta il suo “Sportello per il cittadino”

Bovalino. Agave presenta il su…

Lo sportello si muover...

Calcio. A.S.D. Roccella 1935: Il dottor Enzo Federico nuovo ds

Calcio. A.S.D. Roccella 1935: …

Enzo Federico è il nuo...

“Il labirinto e il filo. I Costituenti calabresi”: sabato 10 novembre la presentazione a Taurianova

“Il labirinto e il filo. I Cos…

Evento accreditato dal...

La Divina Commedia a Reggio (30 novembre e 1 dicembre al Palacalafiore): «verso una grande festa di musica e cultura, con 10.000 studenti da tutta la Calabria!»

La Divina Commedia a Reggio (3…

Iniziative di accoglie...

Siderno. La Pro Loco organizza per sabato 10 Novembre la seconda edizione di “Aspettando San Martino”

Siderno. La Pro Loco organizza…

A San Martino ogni bot...

Mammola: ufficio postale chiuso per lavori

Mammola: ufficio postale chius…

Reggio Calabria, 5 nov...

WWF: «Subito una conferenza nazionale sul clima»

WWF: «Subito una conferenza na…

«Il WWF chiede che il&...

Caulonia a "Mezzogiorno in famiglia". L'appello del sindaco: «Sosteneteci»

Caulonia a "Mezzogiorno i…

Caulonia è pronta per ...

Calabria, Anas: lavori di riqualificazione del raccordo autostradale di Reggio Calabria

Calabria, Anas: lavori di riqu…

- 5 chilometri di nuov...

Prev Next

Bovalino. Sabato 10 novembre si terrà il Convegno: “Crimine e Disagio Esistenziale: il ruolo della Criminologia e della Criminalistica nell’analisi del comportamento criminale”

  •   Redazione
Bovalino. Sabato 10 novembre si terrà il Convegno: “Crimine e Disagio Esistenziale: il ruolo della Criminologia e della Criminalistica nell’analisi del comportamento criminale”

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 9:00 si terrà presso la Sala Consiliare del Comune di Bovalino un  Convegno Scientifico Culturale organizzato dal Comune di Bovalino, dall’Istituto di Psicologia Umanistica Esistenziale “ Luigi De Marchi”,  con il patrocinio della Clinica Villa Salus, dell’Ordine degli Assistenti Sociali, del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Locri e dell’Ordine dei Medici, dal titolo “Crimine e Disagio Esistenziale: il ruolo della Criminologia e della Criminalistica nell’analisi del comportamento criminale”.

Fatti di violenza e crimini quotidianamente turbano la coscienza di chi spesso assiste impotente a tanto dolore. Ci si trova infatti ad assistere o a venire a conoscenza di fatti davanti ai quali è impossibile non domandarsi “Perché?”. Diventa inevitabile dunque, per gli esperti della psiche, occuparsi anche di quegli aspetti comportamentali legati al comportamento criminale e ai suoi risvolti esistenziali.

L’IPUE, Istituto di Psicologia Umanistica Esistenziale, Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Umanistica Esistenziale, con sede presso la Clinica Villa Salus di Bruzzano Zeffirio,  porta avanti la tradizione iniziata nel territorio dal suo fondatore, Luigi de Marchi ben dieci anni fa, e promuove quest’anno un evento culturale Scientifico  che vede dialogare tra loro rappresentanti della Psicologia Umanistica Esistenziale, della Giurisprudenza e delle Scienze Forensi, che in un dialogo costruttivo, che si nutre di reciproche competenze, lavorano in sinergia per dare risposte a quei perché e a quei come che si celano proprio dietro a quei complessi vissuti esistenziali che riguardano l’uomo in relazione al comportamento criminale.

Interverranno i rappresentanti delle Autorità locali e degli Ordini Professionali dei Medici,  Assistenti Sociali e Avvocati. Dopo i saluti di rito delle varie Autorità daranno il loro notevole contributo medico, scientifico e giuridico la dott. ssa Antonella Filastro, la dott. ssa Marina Baldi, la dott.ssa Daniela Diano, il dott. Antonio Guarnaccia, la dott. Francesca De Rinaldis, la dott.ssa Antonia Sergi, la dott.ssa Santina Cova, il dott. Amedeo Pingitore, il dott. Andrea Pastore, l’avv. Agostino Siviglia.

Durante il convegno l’Amministrazione Comunale ha fortemente voluto la “presentazione di un Caso” a cura di giovani professionisti e laureandi del nostro Comune quale espressione di vigorosa e giovane competenza e professionalità del territorio.