Menu
Corriere Locride
Regione Calabria. Convegno su mediazione penale e giustizia riparativa

Regione Calabria. Convegno su …

La mediazione penale è...

Convegno in collaborazione tra Inail e patronato Epaca Coldiretti - "Le malattie professionali: ieri, oggi...e domani?"

Convegno in collaborazione tra…

Si svolgerà venerdì 14...

Ambiente. Dl Semplificazioni, stop al Sistri. Costa: «Uno spreco durato 9 anni e costato più di 141 milioni»

Ambiente. Dl Semplificazioni, …

«Il nuovo sistema di t...

Reggio. CasaPound organizza raccolta alimentare in vista del Natale

Reggio. CasaPound organizza ra…

Reggio Calabria, 11 di...

Coldiretti: fatturazione elettronica e olivicoltura domani martedì 11 dicembre due importanti appuntamenti a Lamezia Terme

Coldiretti: fatturazione elett…

Aceto: «il nostro impe...

Sanità: «Riflessioni del Sindaco Calabrese in merito al "caos" che vige nell'Asp reggina»

Sanità: «Riflessioni del Sinda…

«Caos amministrativo a...

Arriva in Calabria il coro gospel “Composition of Praise”

Arriva in Calabria il coro gos…

Un importante coro ame...

Olimpiadi Nazionali di Astronomia: pubblicati i risultati delle preselezioni

Olimpiadi Nazionali di Astrono…

Il 4 dicembre si è dis...

Reggio. Domenica 9 il "Museo in cammino" con l'Archeotrekking

Reggio. Domenica 9 il "Mu…

Il progetto Archeotrek...

Prev Next

Bovalino. Nuova Calabria presenta: ri-gioco - il “Baratto-lo del Giocattolo”

  •   Redazione
Bovalino. Nuova Calabria presenta: ri-gioco - il “Baratto-lo del Giocattolo”

Il “Baratto-lo del Giocattolo” è un progetto educativo dell’Associazione Nuova Calabria, giunto alla seconda edizione, che quest’anno è stato organizzato in collaborazione con l'Istituto Comprensivo di Bovalino, coinvolgendo gli insegnanti e gli alunni della scuola dell’infanzia e della scuola primaria. L’iniziativa è finalizzata a sensibilizzare i bambini all'uso corretto dei propri giochi, ma sopratutto alla cultura dello "scambio" come momento educativo ed emotivo, oltre che di attenzione per l'ambiente, attraverso la valorizzazione del concetto del "riciclo".

Un evento, rivisto e rielaborato per l'occasione dagli esperti dell'Associazione, che ha l’obiettivo di ridare nuova vita a giocattoli, libri e a tutti quegli oggetti un tempo preferiti e ora magari dimenticati, a lungo desiderati, ma che oramai non si usano più e che potrebbero far felici e divertire altri bambini. Quei preziosi e irrinunciabili compagni di giochi e fantastiche avventure che altrimenti giacerebbero abbandonati su uno scaffale o sul fondo di un baule, in un garage o in una soffitta, potranno così entrare in una nuova storia, portando con sé il profumo di quei ricordi, e forse il seme di una nuova amicizia.

La particolare moneta di questo particolare "scambio" sarà l'emozione e il piacere del dare. “Il Baratto-lo del Giocattolo” è quindi un’occasione per riscoprire il vero valore delle cose, che nulla ha a che vedere con il prezzo e moltissimo con la dimensione affettiva, con gli istanti irripetibili di cui son stati testimoni, con le emozioni, orsetti e astronavi, bambole, macchine e robot in miniatura, libri, fumetti, dischi e films. Lo spirito del gioco è quindi condividere, come in una piccola comunità, i propri tesori e scoprire il segreto del baratto, un' antica forma di economia che sta ritornando sempre più di moda, in cui non esiste il denaro ma ciascuno offre ciò che possiede in cambio di quel che gli occorre.

Un tema fondamentale è anche il “riciclo” che, in antitesi al consumismo, attribuisce un ulteriore valore agli oggetti inventando per loro, come normalmente avviene nel gioco, nuovi ruoli e nuove funzioni. Nel mondo del baratto nulla si distrugge ma tutto si trasforma. Un semplice concetto per educare le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente che li circonda. 

Il progetto si svilupperà in più fasi, dal 5 al 15 Dicembre. In questi giorni gli esperti dell'Associazione Giulia Manglaviti e Mariangela Amante, accompagnati dal Presidente di Nuova Calabria Bruno Squillaci e dal tecnico Vincenzo Schirripa stanno incontrando i ragazzi coinvolti nel progetto, spiegando loro le attività dello stesso attraverso una favola-racconto sul tema dell’amicizia e della condivisione. Ogni classe coinvolta dovrà poi munirsi di un contenitore, il “baratto-lo”, dove riporre gli oggetti da barattare insieme ad un biglietto nel quale ogni bambino dovrà scrivere cosa ha rappresentato per lui quel particolare gioco che oggi ha deciso di donare. Con l’ausilio degli insegnanti si procederà poi al vero e proprio “baratto”, durante il quale i bambini si scambieranno giochi ed emozioni. Lo scambio dell'oggetto sarà infatti accompagnato dalla lettura del pensiero lasciato dal "vecchio" proprietario del gioco.

Successivamente gli esperti di Nuova Calabria torneranno nelle classi coinvolte per un breve confronto con i piccoli protagonisti, al fine di cogliere i loro pensieri e le loro emozioni. Il progetto si concluderà con un evento finale con le considerazioni e le riflessioni dei partecipanti alle attività.

Nuova Calabria rivolge un particolare ringraziamento per la consueta, gradita e proficua collaborazione alla Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo di Bovalino Dott.ssa Rosalba Zurzolo e a tutto il personale docente coinvolto nell’iniziativa.

Le emozioni sono di tutti, grandi e bambini. Le emozioni nascono per volare lontano, per toccare il cuore della gente. Le emozioni, si raccontano, si vivono, si sognano ma soprattutto si scambiano. Proprio come in un “baratto”…

Associazione NUOVA CALABRIA - BOVALINO