Menu
FanduCorriere Locride
Reggio Calabria. Il Circolo Culturale “G. Calogero” organizza il convegno “La Rivolta di Reggio del 1970 tra società cultura e storia”

Reggio Calabria. Il Circolo Cu…

In occasione del cinqu...

DIOCESI OPPIDO MAMERTINA - PALMI. Iniziato il delicato intervento di restauro della monumentale statua di San Girolamo a Cittanova

DIOCESI OPPIDO MAMERTINA - PAL…

È iniziato il delicato...

Gli alunni del “Gemelli Careri” di Oppido Mamertina alla quinta edizione del concorso “Archivio Nazionale dei monumenti adottati dalle scuole italiane”, con un corto su “lo scoglio dell’ulivo di Palmi”

Gli alunni del “Gemelli Careri…

Il progetto didattico,...

Poste Italiane contribuisce allo sviluppo economico e sociale del paese

Poste Italiane contribuisce al…

«Nel 2019 le attività ...

Bovalino: l'Adda richiede segnaletica e spazi per disabili

Bovalino: l'Adda richiede segn…

L'associazione Adda, s...

"Distanti", il nuovo libro edito da Falzea

"Distanti", il nuovo…

di Cosimo Sframeli Un...

Respinto il ricorso della Palmese retrocessa in Eccellenza. Adesso si va al Tar

Respinto il ricorso della Palm…

di SIGFRIDO PARRE...

Poste Italiane ottiene l’attestato ISO 26000

Poste Italiane ottiene l’attes…

L’Azienda aderisce al ...

UNHCR e Intersos a Camini per la Giornata mondiale del rifugiato  Incontri e dibattiti il 23 e 24 giugno nel paese dell'accoglienza

UNHCR e Intersos a Camini per …

UNHCR (Alto commissari...

Nour Eddine Fatty e l'esilio del flautista: «Nella Locride la presentazione del libro del grande musicista»

Nour Eddine Fatty e l'esilio d…

Dice di aver sempre pe...

Prev Next

Bovalino: l'Adda richiede segnaletica e spazi per disabili

  •   Redazione
Bovalino: l'Adda richiede segnaletica e spazi per disabili

L'associazione Adda, sempre al servizio delle persone in difficoltà a causa della loro condizione di disabilità, avendo constatato l'assenza, in gran parte delle strade del centro abitato di Bovalino, della segnaletica prevista dal Codice della Strada per la circolazione e la sosta dei disabili, soprattutto dopo gli ultimi lavori di restyling mediante asfaltatura, chiede ufficialmente al Sindaco, quale autorità competente in quanto legale rappresentante dell'ente proprietario delle strade, di volersi attivare tempestivamente, con particolare attenzione ai punti nevralgici dell'abitato quali farmacie, uffici pubblici, negozi e luoghi ai quali è piu usuale accedere. Nelle aree di parcheggio pubbliche o private aperte al pubblico deve essere previsto un posto auto riservato a persone disabili ogni 20 posti e ulteriore frazione di 20. 3. Nei luoghi di sosta consentiti lungo le principali strade urbane, gli spazi riservati a persone disabili sono del numero minimo di due ogni 50.DM 236/1989 
Le persone con disabilità, specie se motoria, hanno anch'esse, secondo l'art. 3 della nostra Costituzione, il diritto di circolare e spostarsi secondo le loro necessità ed anzi, più degli altri, dovrebbero essere messe nelle condizioni di poterlo fare.
Essendo inoltre la nostra cittadina particolarmente vocata al turismo marino e balneare, sarebbe poi bello immaginare che anche i parcheggi del lungomare fossero dotati di segnaletica per i disabili e che i lidi prevedessero spazi idoneamente attrezzati.