Menu
Corriere Locride
Tansi: “Cambieremo insieme la Calabria”

Tansi: “Cambieremo insieme la …

A Natile durante la pr...

Movìmundi a Benestare (RC) per i “Catoja in festa”: «Otto giorni di sensibilizzazione sull’ambiente»

Movìmundi a Benestare (RC) per…

«Sempre più numerosi g...

Processo Saggio Compagno: Concessi i domiciliari al cinquefrondese Raffaele Petullà

Processo Saggio Compagno: Conc…

«Assolto dall’accusa d...

Nuova 106: ma cosa serve ancora per l’avvio dei lavori?

Nuova 106: ma cosa serve ancor…

«1,3 miliardi di euro ...

Roccella Jonica. Circolo del Partito Democratico: «resoconto degli incontri con la Cittadinanza di Sabato 28 Settembre e Domenica 6 Ottobre»

Roccella Jonica. Circolo del P…

Su indirizzo del segre...

Taurianova. Domenica 6 ottobre si è svolto il convegno dal titolo “Prescrizione ed ergastolo ostativo: processo senza limiti”

Taurianova. Domenica 6 ottobre…

Dall’assise è emerso c...

Badolato ospita l’Erasmus Day 2019 con l’evento “Erasmus Goes Local ∙ Locals Go on Erasmus”

Badolato ospita l’Erasmus Day …

In virtù del successo ...

Ferruzzano. Domenica 13 ottobre a Rudina per Elita

Ferruzzano. Domenica 13 ottobr…

Domenica 13 nel sugges...

Uil Calabria: «La relazione del “Tavolo Adduce”, ancora una volta, mette in evidenza le problematiche del Servizio sanitario calabrese»

Uil Calabria: «La relazione de…

Sant’Eufemia Lamezia 9...

Bovalino. Pulmino per disabili, nota stampa dell'Associazione ADDA: «nessuna speculazione e falsa ricostruzione, questi sono i fatti documentati!»

Bovalino. Pulmino per disabili…

«In merito al comunica...

Prev Next

Bova Marina. Oggi pomeriggio, sabato 9 febbraio, sarà presentata la Strenna 2019 del Rettor Maggiore dei Salesiani, don Ángel Fernández Artime

  •   Redazione
Bova Marina. Oggi pomeriggio, sabato 9 febbraio, sarà presentata la Strenna 2019 del Rettor Maggiore dei Salesiani, don Ángel Fernández Artime

Verrà presentata oggi pomeriggio, sabato 9 febbraio alle ore 18.30 presso il CineTeatro “Don Bosco” di Bova Marina, la Strenna 2019 del Rettor Maggiore dei Salesiani, don Ángel Fernández Artime. Relatore sarà don Natalino Carandente - sacerdote e parroco che ha guidato la comunità salesiana di Bova Marina per ben 19 anni - e, tale evento concluderà i festeggiamenti in onore di San Giovanni Bosco.

“Strenna” significa dono e la storia della “Strenna” è infatti la storia di un dono, un regalo destinato a tutto il mondo salesiano. La tradizione vuole infatti che alla fine dell’anno il Rettor Maggiore, colui che raccoglie l’eredità carismatica di Don Bosco nel prendersi cura della Famiglia Salesiana, presenti un particolare tema invitando tutti a convergere sulla medesima riflessione. La Strenna è dunque il regalo che un padre dona a tutti i gruppi della sua Famiglia, aiutandoli ad avere lo stesso sguardo nelle molteplici iniziative con cui i Salesiani si impegnano in ogni parte del mondo. È il cuore carismatico dal quale si irradiano tutte le attività organizzate secondo le specifiche sensibilità dei gruppi di tutta la Famiglia Salesiana. 

Il titolo che accompagnerà il cammino per quest'anno è: «‘Perché la mia gioia sia in voi’ (Gv 15,11). LA SANTITÀ ANCHE PER TE».

“La santità è una cosa vicina, reale, concreta, possibile… Non è un ‘di più’ facoltativo, un traguardo solo per alcuni. È la vita piena, secondo il progetto e il dono di Dio” scrive Don Ángel nella presentazione della Strenna. “L’importante è essere santi, non essere dichiarati tali – enfatizza il Rettor Maggiore –. I santi canonizzati rappresentano la facciata di una chiesa; ma la chiesa contiene molti preziosi tesori al suo interno che, tuttavia, rimangono.

Questi alcuni degli aspetti che verranno approfonditi sotto la giuda sagace ed esperta di don Natalino. Un’occasione per riflettere su un tema così affascinante ma altrettanto complesso.

Una magnifica opportunità "per essere in sintonia con l’appello che il Santo Padre rivolge nell’Esortazione Apostolica Gaudete et exsultate, che ha molto a che fare con il nostro carisma salesiano. Don Bosco è stato un grande maestro in tal senso, con la capacità di ispirare e di accompagnare i suoi ragazzi sui sentieri della santità quotidiana”.