Menu
Corriere Locride
Premio “Palmi Città della Varia”: il 24 agosto la Cerimonia di premiazione

Premio “Palmi Città della Vari…

Si è conclusa con succ...

Coldiretti: Calabria vendemmia in corso di svolgimento. La seconda fotografia del vigneto Calabria

Coldiretti: Calabria vendemmia…

Già da qualche settima...

Poste Italiane: installato il primo postamat dell’ufficio postale di marina di Palizzi

Poste Italiane: installato il …

Nuova tappa del progra...

Condofuri. Ai nastri di partenza il Mercatino Estivo Condofurese

Condofuri. Ai nastri di parten…

Mancano poche ore all’...

Prosegue con enorme successo il programma della Varia di Palmi 2019

Prosegue con enorme successo i…

di Sigfrido Parrello -...

“Terra Mia - non è il paese dei santi”: Cosimo Sframeli è tra i protagonisti del docufilm di Ambrogio Crespi

“Terra Mia - non è il paese de…

«Grazie ai veri coragg...

Elezioni Regionali: nota stampa dei sindaci di Cittanova, San Giorgio Morgeto e Santo Stefano d'Aspromonte

Elezioni Regionali: nota stamp…

«Il valore della nostr...

“La Calabria è talento”: gli Arangara domani a San Pietro di Caridà

“La Calabria è talento”: gli A…

Armando Quattrone, sta...

Nota stampa dei sindaci di Monasterace, Bivongi e Pazzano sulle candidature alle prossime elezioni regionali

Nota stampa dei sindaci di Mon…

«Le imposizioni dall'a...

Nota stampa del Partito Comunista: «né con Salvini né col PD»

Nota stampa del Partito Comuni…

Il Partito Comunista, ...

Prev Next

Bianco (RC) – All’Istituto Comprensivo M. Macrì si è conclusa la Settimana dedicata alla Memoria dell’Olocausto

  •   Redazione
Bianco (RC) – All’Istituto Comprensivo M. Macrì si è conclusa la Settimana dedicata alla Memoria dell’Olocausto

Si è conclusa venerdì 25 c.m. presso la sede centrale dell’Istituto M. Macrì di Bianco l’intensa settimana dedicata alla Memoria con il convegno dal titolo “I partigiani raccontano Pasquale Brancatisano e Aldo Chiantella”. Una folta platea di studenti dei plessi di Bianco e di Caraffa del Bianco, vivace ed attenta, ha vissuto una commozione collettiva per la presenza del partigiano “Malerba” Pasquale Brancatisano, di anni 97, che ha interloquito con loro raccontando una  toccante pagina della Resistenza e  la sua scelta di dismettere la divisa militare per combattere nelle formazioni partigiane contro la dittatura e la guerra. Sono intervenuti al convegno oltre al Dirigente Scolastico prof. Sebastiano Natoli, il prof. Sandro Vitale presidente ANPI (Associazione Nazionale Partigiano Italiani) di Reggio Cal., la prof.ssa Elisa Commisso  dell’ANMIG (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra) sezione di Reggio Cal. Durante la settimana diverse sono state  le attività svolte e i momenti di riflessione sulla tematica della Memoria, la scuola ha anche aderito per il secondo anno al progetto internazionale “Crocus” in ricordo dei bambini vittime delle atrocità naziste. Martedì 22  gennaio la presenza della dott.ssa Deborah Cartisano, responsabile per la Locride dell’Asssociazione Libera,  ha contribuito ad arricchire questi momenti, rievocando  i tragici avvenimenti legati al’Olocausto con il supporto delle immagini dei Campi di concentramento nazisti. In concomitanza a questa giornata il  Miur ha  assegnato alla Scuola di Caraffa del Bianco facente parte dello stesso Istituto, una Targa come “Pietra d’inciampo”, da posizionare nei locali della scuola per l’alto valore educativo e formativo delle attività svolte su questo argomento e la partecipazione al concorso “ I giovani ricordano la Shoah”.