Menu
Corriere Locride
Reggio Calabria - Il pittore reggino Alessandro Allegra  nel novero degli artisti di casa Italia a Fabriano ( AN)

Reggio Calabria - Il pittore r…

Dal 25 al 29 aprile 20...

L'ANPI di Reggio Calabria e Messina organizzano Il 74° anniversario della Liberazione

L'ANPI di Reggio Calabria e Me…

Festa Nazionale della ...

Inizia dalla Francia la stagione agonistica di Francesco Scagliola

Inizia dalla Francia la stagio…

Dopo la tappa nel sud ...

Giancarlo Giannini ospite d’onore della Varia di Palmi 2019

Giancarlo Giannini ospite d’on…

Giancarlo Giannini osp...

Reggio. Il pittore reggino Alessandro Allegra sarà uno degli artisti che rappresenterà l’Italia all’evento "Fabriano in acquerello”

Reggio. Il pittore reggino Ale…

Il pittore reggino Ale...

Locri. 1° maggio: "Festival della creatività", prima estemporanea di pittura per bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni

Locri. 1° maggio: "Festiv…

L’Amministrazione comu...

Locri. L'Ambito Territoriale ha presentato il progetto HCP 2019

Locri. L'Ambito Territoriale h…

L'Ambito Territoriale ...

San Roberto (RC): le congratulazioni del Sindaco Vizzari a Francesca Porpiglia, neo Assessore di Villa San Giovanni

San Roberto (RC): le congratul…

Il Sindaco di San Robe...

Associazione Nazionale Decorati di Medaglia d’Oro Mauriziana “Nastro Verde”: «rinnovate le cariche sezionali»

Associazione Nazionale Decorat…

Il 04 aprile 2019 a Re...

Bovalino. Nota stampa di Francesco Gangemi e Rosalba Scarfò del gruppo Consiliare “Impegno e Partecipazione”

Bovalino. Nota stampa di Franc…

«Non è questo il nostr...

Prev Next

Bianco (RC) – All’Istituto Comprensivo M. Macrì si è conclusa la Settimana dedicata alla Memoria dell’Olocausto

  •   Redazione
Bianco (RC) – All’Istituto Comprensivo M. Macrì si è conclusa la Settimana dedicata alla Memoria dell’Olocausto

Si è conclusa venerdì 25 c.m. presso la sede centrale dell’Istituto M. Macrì di Bianco l’intensa settimana dedicata alla Memoria con il convegno dal titolo “I partigiani raccontano Pasquale Brancatisano e Aldo Chiantella”. Una folta platea di studenti dei plessi di Bianco e di Caraffa del Bianco, vivace ed attenta, ha vissuto una commozione collettiva per la presenza del partigiano “Malerba” Pasquale Brancatisano, di anni 97, che ha interloquito con loro raccontando una  toccante pagina della Resistenza e  la sua scelta di dismettere la divisa militare per combattere nelle formazioni partigiane contro la dittatura e la guerra. Sono intervenuti al convegno oltre al Dirigente Scolastico prof. Sebastiano Natoli, il prof. Sandro Vitale presidente ANPI (Associazione Nazionale Partigiano Italiani) di Reggio Cal., la prof.ssa Elisa Commisso  dell’ANMIG (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra) sezione di Reggio Cal. Durante la settimana diverse sono state  le attività svolte e i momenti di riflessione sulla tematica della Memoria, la scuola ha anche aderito per il secondo anno al progetto internazionale “Crocus” in ricordo dei bambini vittime delle atrocità naziste. Martedì 22  gennaio la presenza della dott.ssa Deborah Cartisano, responsabile per la Locride dell’Asssociazione Libera,  ha contribuito ad arricchire questi momenti, rievocando  i tragici avvenimenti legati al’Olocausto con il supporto delle immagini dei Campi di concentramento nazisti. In concomitanza a questa giornata il  Miur ha  assegnato alla Scuola di Caraffa del Bianco facente parte dello stesso Istituto, una Targa come “Pietra d’inciampo”, da posizionare nei locali della scuola per l’alto valore educativo e formativo delle attività svolte su questo argomento e la partecipazione al concorso “ I giovani ricordano la Shoah”.