Menu
Corriere Locride
Siderno. Venerdì 22 l'associazione “Amici del Libro e della Biblioteca” e “MAG. La ladra di libri” presentano il libro “Dal Vangelo secondo la 'ndrangheta”

Siderno. Venerdì 22 l'associaz…

L'associazione “Amici ...

La Calabria porta a "Fico Eataly World" la merenda di una volta

La Calabria porta a "Fico…

Le merende dei nonni t...

Al via domani Trame. 8, Nicola Gratteri tra i protagonisti della prima giornata

Al via domani Trame. 8, Nicola…

Tutto pronto per l'ott...

Windsurf. Il reggino Scagliola protagonista in Sardegna

Windsurf. Il reggino Scagliola…

Periodo più intenso de...

Coldiretti: la frutta Calabrese ancora protagonista nella Filiera Agricola Italiana

Coldiretti: la frutta Calabres…

Molinaro: bevanda anal...

Politica. Grazioso Manno presidente del Consorzio di Bonifica di Catanzaro: «Chiefalo commissario provinciale della Lega è un’ottima scelta»

Politica. Grazioso Manno presi…

Riceviamo e pubblichia...

Fattoria della Piana dona un mezzo per la raccolta differenziata al Comune di Candidoni

Fattoria della Piana dona un m…

Mercoledì 20 giugno, a...

La guida turistica "Pronto Estate" giunge alla IX edizione

La guida turistica "Pront…

La guida turistica Pro...

Wwf. I rifiuti del mare in mostra per sensibilizzare

Wwf. I rifiuti del mare in mos…

I volontari del WWF ha...

Coldiretti su rapporto Banca d'Italia: l'agricoltura non arretra nonostante sia sotto attacco ed in Calabria penalizzata

Coldiretti su rapporto Banca d…

Molinaro: la Calabria ...

Prev Next

«Bentornata Gardensia»: il gruppo folklorico Lazzaro a fianco dell’Aism

  •   Redazione
«Bentornata Gardensia»: il gruppo folklorico Lazzaro a fianco dell’Aism

Grande successo quello raggiunto dal “Gruppo Folklorico Lazzaro” in occasione del 50° anniversario dell’AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla.

“Anche noi” - commenta il presidente del sodalizio Giuseppe Malara - “insieme a circa diecimila volontari italiani abbiamo scelto di aderire e sostenere la campagna dedicata alle donne affette da sclerosi multipla”.

Nei giorni 3, 4 e 8 marzo, le piazze del nostro territorio hanno assunto i colori delicati delle ortensie e delle gardenie, simbolo del legame tra le donne e la sclerosi multipla. “Invitando a scegliere una pianta” -continua Malara- “abbiamo reso possibile una significativa raccolta fondi per finanziare e potenziare progetti e servizi per la ricerca e l’assistenza che AISM da molti anni ormai fornisce ai soggetti affetti da questa grave e imprevedibile malattia”.

La sclerosi multipla è infatti una patologia cronica, improvvisa e spesso progressivamente invalidante, una delle più gravi del sistema nervoso centrale.

“Non è la prima volta che scendiamo in campo e scegliamo di schierarci dalla parte di tutti quei soggetti emarginati e dimenticati da una società ormai troppo indifferente” - commenta una componente del gruppo - “La mission del nostro gruppo non si limita solamente a promuovere e tramandare le tradizioni popolari, bensì attivare processi di condivisione e socializzazione mediante azioni solidali all’interno della nostra comunità”. Una comunità, quella lazzarese, che ha risposto prontamente e generosamente “si” all’iniziativa proposta da gruppo.

Il Gruppo Folklorico Lazzaro inizia la nuova stagione artistica con una piccola conquista, segno tangibile dell’energia e della passione dei componenti a voler continuare a tenere vivo il progetto nobile intrapreso dal suo fondatore Paolo Capua cinquanta anni fa.