Menu
Corriere Locride
Prosegue con enorme successo il programma della Varia di Palmi 2019

Prosegue con enorme successo i…

di Sigfrido Parrello -...

“Terra Mia - non è il paese dei santi”: Cosimo Sframeli è tra i protagonisti del docufilm di Ambrogio Crespi

“Terra Mia - non è il paese de…

«Grazie ai veri coragg...

Elezioni Regionali: nota stampa dei sindaci di Cittanova, San Giorgio Morgeto e Santo Stefano d'Aspromonte

Elezioni Regionali: nota stamp…

«Il valore della nostr...

“La Calabria è talento”: gli Arangara domani a San Pietro di Caridà

“La Calabria è talento”: gli A…

Armando Quattrone, sta...

Nota stampa dei sindaci di Monasterace, Bivongi e Pazzano sulle candidature alle prossime elezioni regionali

Nota stampa dei sindaci di Mon…

«Le imposizioni dall'a...

Nota stampa del Partito Comunista: «né con Salvini né col PD»

Nota stampa del Partito Comuni…

Il Partito Comunista, ...

Storie, note e sapori della nostra Terra al castello Ruffo di Scilla con Maria Barresi, autrice de "L'essenza della Felicità"

Storie, note e sapori della no…

Evento promosso dalla ...

Siderno (RC): a Palazzo Falletti, per "L'Ulisse calabrese" la presentazione del romanzo "Omero al Faro" di Mimmo Rando (Rubbettino)

Siderno (RC): a Palazzo Fallet…

Ci sono Omero, il cant...

Addio a don Cosimo Simone, papà del Presidente della Palmese e mitico custode del “Lopresti”

Addio a don Cosimo Simone, pap…

di Sigfrido Parrello -...

Al via la Varia di Palmi: dal 10 al 25 agosto la grande festa della Calabria

Al via la Varia di Palmi: dal …

Giancarlo Giannini, Lu...

Prev Next

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: «una proposta ai candidati a Sindaco di Corigliano Rossano»

  •   Redazione
“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: «una proposta ai candidati a Sindaco di Corigliano Rossano»

«L’Associazione ha inviato ai candidati Graziano, Primenzio e Stasi una proposta programmatica.

É stato chiesto di inserire nei rispettivi programmi l’istituzione di un tavolo tecnico operativo permanente sulla s.s.106».

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” nella giornata di ieri ha formalmente inviato una proposta ai candidati alla carica di Sindaco delle Nuova Città di Corigliano Rossano. Sono state inviate tre missive dirette all’On. Giuseppe Graziano, al Dott. Luigi Promenzio ed all’Ing. Flavio Stasi.  

La proposta avanzata dall’Associazione è quella di inserire all’interno del Programma della rispettive coalizioni capeggiate dai tre candidati, un punto programmatico preciso e chiaro che determini l’istituzione di un Tavolo Tecnico Operativo Permanente sulla S.S.106 che possa essere costitutito, oltre al Comune di Corigliano Rossano, anche tutti gli altri comuni interessati dalla famigerata e tristemente nota “strada della morte”.

Tale scelta nasce dall’esperienza maturata negli anni dall’Associazione che – è riportato nella nota – “ci ha convinti che entrambi gli obiettivi da raggiungere (messa in sicurezza ed ammodernamento), possono essere ottenuti al meglio solo se condivisi e, soprattutto, ideati secondo una visione unitaria strategica e territoriale”.

Bisogna, quindi, evitare che per l’ammodernamento della S.S.106 si perda altro tempo: ma questo è possibile ed è più semplice solo se uniti. Allo stesso modo bisogna intervenire subito con interventi di messa in sicurezza urgenti che però non siano calati dall’alto come è avvenuto fino ad oggi.

Secondo l’Associazione è necessario che tutti i Sindaci del territorio, con un lavoro univoco, costante, sinergico e permanente, riescano finalmente ad affrontare ed a risolvere attraverso un confronto diretto con la Direzione Generale dell’Anas Gruppo FS Italiane e, soprattutto, con il Governo, sia i problemi urgenti e sia quelli relativi all’ammodernamento  della S.S.106: nel modo migliore e più condiviso possibile, ovvero, con una visione più ampia e strategica al fine di garantire, appunto, una mobilità più sicura nell’immediato ed alla lunga una mobilità su strade ammodernate con spartitraffico centrale e degne di un paese civile.  

Infine, l’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”, tiene a precisare che a seguito delle parole tradite in passato da alcuni amministratori che avevano assunto l’impegno verbale e pubblico in campagna elettorale di far nascere il Tavolo Tecnico Operativo Permanente sulla S.S.106  salvo poi disattendere la parola data, ha deciso di avanzare ai candidati la proposta di inserire tale impegno nel Programma Elettorale, ovvero nel contratto che ognuno dei candidati siglerà con i propri elettori.

L’Associazione auspica e spera che tale proposta sia accolta da tutti i candidati e confida nella possibilità che sia recepita ed inclusa in tutti i programmi delle rispettive coalizioni che concorreranno a guidare la terza città della Calabria.

Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” – 18 Aprile 2019