Menu
Corriere Locride
Oliverio presenta un romanzo di Mimmo Gangemi in Cittadella

Oliverio presenta un romanzo d…

Il Presidente della Re...

Regione Calabria. Minori stranieri non accompagnati, incontro con l'assessore Robbe

Regione Calabria. Minori stran…

“I minori non sono pro...

Taurianova. Il Comune organizza la prima Edizione del Concorso d’Arte “Alessandro Monteleone”

Taurianova. Il Comune organizz…

L’Amministrazione comu...

Vivi apprezzamenti per la 7° edizione del Corteo Storico Carafa di Roccella

Vivi apprezzamenti per la 7° e…

I ringraziamenti dell’...

Lamezi: Gli appuntamenti in programma per la prima giornata di Trame.8 Festival dei Libri sulle mafie

Lamezi: Gli appuntamenti in pr…

L'inaugurazione del Fe...

Ospedale Metropolitano di Reggio: doppio intervento cuore-cervello

Ospedale Metropolitano di Regg…

(ANSA) - REGGIO CALABR...

Siderno. Venerdì 22 l'associazione “Amici del Libro e della Biblioteca” e “MAG. La ladra di libri” presentano il libro “Dal Vangelo secondo la 'ndrangheta”

Siderno. Venerdì 22 l'associaz…

L'associazione “Amici ...

La Calabria porta a "Fico Eataly World" la merenda di una volta

La Calabria porta a "Fico…

Le merende dei nonni t...

Al via domani Trame. 8, Nicola Gratteri tra i protagonisti della prima giornata

Al via domani Trame. 8, Nicola…

Tutto pronto per l'ott...

Windsurf. Il reggino Scagliola protagonista in Sardegna

Windsurf. Il reggino Scagliola…

Periodo più intenso de...

Prev Next

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: la manutenzione straordinaria intervento mai visto prima sulla S.S.106

  •   Redazione
“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: la manutenzione straordinaria intervento mai visto prima sulla S.S.106

Gagliardi: «nella storia della S.s.106 non si era mai avuto prima d’ora un intervneto di manutenzione straordinaria della pavimentazione stadale di questa dimensione e con l’utilizzo di tecnologie innovative».

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” accoglie con grande gioia l’avvio dei lavori di manutenzione straordinaria della pavimentazione programmati sull’intera strada Statale 106 in Calabria da Anas Gruppo FS Italiane «un intervento mai visto prima nella storia della S.S.106 nella nostra Regione» – riferisce con un grande sorriso Tonia Gagliardi, Segretario-Tesoriere dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”.

«Nel tratto di S.S.106 che ricade in provincia di Cosenza – dichiara Tonia Gagliardi – è già iniziato l’intervento da località Fabrizio Grandi nel comune di Corigliano Rossano e continuerà, sempre in provincia di Cosenza sulla strada statale 106 “Jonica”,  tra il Km 400,150 e il km 403,150 e tra il km 406,300 e il km 414,080 nei territori comunali di Roseto Capo Spulico, Montegiordano e Rocca Imperiale, per un importo complessivo di circa 1 milione e 400 mila euro».

«A questo intervento già sotto gli occhi di tutti – continua Tonia Gagliardi – si unisce quello già in essere in provincia di Reggio Calabria per un investimento complessivo di 4 milioni e 300.000 euro che interesseranno la strada statale 106 “Jonica”  tra il Km 6,715 e il Km 139,000 e che interesserà i comuni di Reggio Calabria, Motta S. Giovanni, Montebello Jonico, S. Lorenzo, Melito Porto Salvo, Ferruzzano, Condofuri, Bova Mariana, Palizzi, Bianco, Brancaleone, Bruzzano Africo, Bovalino, Ardore, S.Ilario, Locri,  Marina di Gioiosa , Roccella, Caulonia, Riace, Monasterace e Camini».

«A luglio – afferma la Gagliardi – inizieranno gli interventi di pavimentazione programmati in provincia di Catanzaro, nel sud soveratese, mentre a settembre quelli programmati in provincia di Crotone. Voglio, inoltre, ricordare che in provincia di Reggio Calabria sono stati già investiti 500.000 euro per la segnaletica stradale verticale e, questo intervento, sarà replicato nei prossimi mesi anche nelle altre province».

«Il Direttivo dell’Associazione – continua Tonia Gagliardi – è molto soddisfatta di questo intervento complessivo ed inedito per la Calabria anche perché per la prima volta in si utilizza sulla S.S.106 la Multi Functional Vehicle, un  veicolo altamente tecnologico appositamente allestito  per il rilievo e il monitoraggio di alcune delle principali caratteristiche funzionali della pavimentazione stradale che consentirà di identificare lo stato del manto stradale per  capire se è opportuno o meno intervenire e, quindi, per programmare l’intervento in futuro nel caso in cui non è strettamente necessario nell’immediato». 

«Infine, a nome del Direttivo dell’Associazione – conclude la Gagliardi – vorrei ringraziare particolarmente il Capo Compartimentale Ing. Marco Moladori dell’Anas Gruppo FS Italiane della Calabria non solo per questo intervento di portata straordinaria, che eleverà certamente lo standard di sicurezza della S.S.106, ma anche per aver recepito come sempre, in un’ottica di grande ascolto e di proficua collaborazione, molte segnalazioni avanzate dal nostro sodalizio». 

Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” – 13 Giugno 2018