Menu
Corriere Locride
Metrocity, a Palazzo Alvaro la prima riunione dell’Ufficio del Garante Infanzia

Metrocity, a Palazzo Alvaro la…

Si è tenuta mercoledì ...

Lettera aperta di Nuccio Azzarà al commissario dell'azienda ospedaliera del G.o.m. avv. Vittorio Prejanò

Lettera aperta di Nuccio Azzar…

Riceviamo e pubblichia...

Siderno: le associazioni del borgo si mobilitano

Siderno: le associazioni del b…

«Massimo impegno dei C...

Furfaro e Zavettieri: «quali strategie per combattere la 'ndrangheta?!»

Furfaro e Zavettieri: «quali s…

«Da amministratori pub...

Sindacato in lutto si è spento a 67 anni Domenico Serranò: «Grande dirigente ma soprattutto grande Amico»

Sindacato in lutto si è spento…

«La Cisl Funzione Pubb...

Roccella. Domenica 17 febbraio si terrà un evento internazionale sul tema delle migrazioni e della solidarietà tra popoli

Roccella. Domenica 17 febbraio…

“Per un Mediterraneo d...

Regione Calabria. Operativi i tirocini per l'inserimento lavorativo di persone in condizioni di fragilità

Regione Calabria. Operativi i …

Adottato un altro prov...

Agricoltura: primo voto chiave del Parlamento UE sulla PAC

Agricoltura: primo voto chiave…

La Commissione per l’A...

Al Teatro Città di Locri il 16 febbraio in scena “La Malafesta” con Rino Marino e Fabrizio Ferracane

Al Teatro Città di Locri il 16…

«Una pièce di grande s...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. Il Direttivo dell’Associazione esprime apprezzamento per le dichiarazioni del Ministro per il Sud

“Basta Vittime Sulla Strada St…

«Nuova S.S.106: aspett...

Prev Next

“Basta vittime sulla strada statale 106”: «il Good Lobby Awards è in Calabria. L’associazione inizia i ringraziamenti da Calopezzati»

  •   Redazione
“Basta vittime sulla strada statale 106”: «il Good Lobby Awards è in Calabria. L’associazione inizia i ringraziamenti da Calopezzati»

L’Associazione condivide lo straordinario e storico riconoscimento con le Istituzioni locali.

Il presidente dell’associazione “Basta vittime sulla strada statale 106” nella casa comunale di Calopezzati con il sindaco, il parroco ed il maresciallo dei carabinieri. Inizia il tuor per il Good Lobby Awords 2018.

È arrivato solo ieri, presso la sede legale, il Premio “Good Lobby Awards 2018” instituito da The Good Lobby, ottenuto dall’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. Un riconoscimento che celebra l’impegno democratico di associazioni, singoli individui, gruppi di cittadini o imprese sociali, riconoscendo le iniziative e le azioni innovative che rendono migliori le nostre comunità in termini di democrazia, giustizia sociale e accesso universale ai diritti e che riescono a vincere le difficoltà di un intero continente promuovendo cittadinanza attiva e coesione.

Un Premio, quindi, che evidenzia “il lavoro e gli sforzi compiuti per il progresso del bene pubblico e per l’impatto sociale del lavoro svolto, l’impegno innovativo e di forte impatto con le autorità locali e nazionali, la collaborazione creativa e la condivisione delle competenze nella società, l’impegno e dedizione eccezionali per l'interesse pubblico che si è ritenuto giusto riconoscere e premiare”.

Nella mattina di oggi il Presidente dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” si è recato presso la casa comunale di Calopezzati per condividere il prestigioso riconoscimento con il Sindaco di Calopezzati Franco Cesare Mangone, il Maresciallo della locale Stazione della Benemerita arma dei Carabinieri Alessandro Greco, con il Parroco della comunità Don Nicola Alessio e con il Comandante della Polizia Municipale di Calopezzati Francesco Spadafora.

«Ritenevo doveroso – ha affermato Fabio Pugliese – dover iniziare il lungo tour dei ringraziamenti dal Sindaco di Calopezzati, Comune dove ha sede l’Associazione, con il Maresciallo della locale Stazione della Benemerita arma dei Carabinieri, con il Comandante della Polizia Municipale e con il Parroco di questa comunità, una dalle più vicine – non solo in senso geografico – con cui l’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” ha da sempre collaborato ottenendo sostegno, solidarietà e condivisione».

«Questo premio non è solo nostro ma appartiene anche a tutte quelle Istituzioni ci hanno aiutato consentendoci di cambiare, in meglio, molte piccole e grandi cose. Per questo motivo, da Calopezzati, inizia un tour che vedrà l’Associazione, nelle prossime settimane, condividere questo Premio con quanti in questi anni sono stati attenti e sensibili nei confronti della nostra battaglia per la vita, per la civiltà, per il progresso e per l’interesse generale consentendoci, appunto, di iniziare un positivo e significativo cambiamento».

Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” – 26 Gennaio 2019