Menu
Corriere Locride
Inizia dalla Francia la stagione agonistica di Francesco Scagliola

Inizia dalla Francia la stagio…

Dopo la tappa nel sud ...

Giancarlo Giannini ospite d’onore della Varia di Palmi 2019

Giancarlo Giannini ospite d’on…

Giancarlo Giannini osp...

Reggio. Il pittore reggino Alessandro Allegra sarà uno degli artisti che rappresenterà l’Italia all’evento "Fabriano in acquerello”

Reggio. Il pittore reggino Ale…

Il pittore reggino Ale...

Locri. 1° maggio: "Festival della creatività", prima estemporanea di pittura per bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni

Locri. 1° maggio: "Festiv…

L’Amministrazione comu...

Locri. L'Ambito Territoriale ha presentato il progetto HCP 2019

Locri. L'Ambito Territoriale h…

L'Ambito Territoriale ...

San Roberto (RC): le congratulazioni del Sindaco Vizzari a Francesca Porpiglia, neo Assessore di Villa San Giovanni

San Roberto (RC): le congratul…

Il Sindaco di San Robe...

Associazione Nazionale Decorati di Medaglia d’Oro Mauriziana “Nastro Verde”: «rinnovate le cariche sezionali»

Associazione Nazionale Decorat…

Il 04 aprile 2019 a Re...

Bovalino. Nota stampa di Francesco Gangemi e Rosalba Scarfò del gruppo Consiliare “Impegno e Partecipazione”

Bovalino. Nota stampa di Franc…

«Non è questo il nostr...

É partito dal Comune di Badolato il progetto “Integrando”: «sviluppo economico del territorio attraverso l’inclusione»

É partito dal Comune di Badola…

E’ partito dal Comune ...

ADA Calabria: dalla "rete" alle nuove forme di ospitalità

ADA Calabria: dalla "rete…

Nella splendida locati...

Prev Next

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. Il Direttivo dell’Associazione esprime apprezzamento per le dichiarazioni del Ministro per il Sud

  •   Redazione
“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. Il Direttivo dell’Associazione esprime apprezzamento per le dichiarazioni del Ministro per il Sud

«Nuova S.S.106: aspettiamo i fatti dal governo e dai ministri Lezzi e Toninelli».

«Si attende l’avvio dei lavori del megalotto 3 per il 2019, un buon utilizzo dei 771 milioni già previsti da Sibari a Crotone e nuovi finanziamenti per la s.s.106».

Il Direttivo dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” accoglie con grande soddisfazione le dichiarazioni del Ministro per il Sud Barbara Lezzi che ieri ha dichiarato di considerare la Strada Statale 106  «una vergogna nazionale» e di essere ben consapevole «del grado di disagio che questa situazione arreca ai cittadini, dei pericoli che corrono, e del freno che rappresenta per le imprese e lo sviluppo economico».

Il Ministro per il Sud ha dichiarato ancora che «non è assolutamente accettabile» che la Strada Statale 106 versi ancora oggi, nel 2019, in queste condizioni e si è quindi unita allo stesso pensiero che, solo pochi mesi fa, ha affermato il suo collega Ministro alle Infrastrutture ed ai Trasporti Danilo Toninelli quando è venuto in visita in Calabria.

Il Direttivo ha solo il dovere di fare come sempre chiarezza e di evidenziare, con grande senso di verità, quella che ci contraddistingue da sempre, quali sono i fatti sulla Strada Statale 106. Ad oggi chiariamo che c’è solo un Progetto di ammodernamento della S.S.106: riguarda il Megalotto 3 (tratto compreso da Sibari fino a Roseto Capo Spulico). Un investimento di 1.335 milioni di euro che realizzerà una 4 corsie con spartitraffico centrale e che – il Governo attuale – pare non voglia assolutamente bloccare ma, anzi, intende avviare al più presto.

Occorre evidenziare che il finanziamento dell’opera è stato già determinato dai precedenti Governi Berlusconi – Renzi – Gentiloni. Proprio i Governi Renzi – Gentiloni hanno già finanziato sulla S.S.106 ulteriori 771 milioni di euro per una “messa in sicurezza” del tratto Sibari – Crotone: si tratta di un investimento che prevede la realizzazione di interventi inutili e dannosi che occorre revocare per destinarli alla continuazione dell’ammodernamento della S.S.106 a Sud di Sibari con la realizzazione di una nuova, moderna e sicura S.S.106 con un tracciato ex novo in collina con spartitraffico centrale.

Il Direttivo dell’Associazione pertanto deve evidenziare con chiarezza e con grande senso di verità, quella che ci contraddistingue da sempre, che il Governo oggi in carica nell’ultima finanziaria approvata non ha previsto neanche un euro sulla Strada Statale 106. Non c’è un solo intervento previsto e, quindi, non c’è nulla di quanto già detto e che – per inciso – è già stato previsto e finanziato dai precedenti Governi.

Per questa ragione il Direttivo ritiene già un grande risultato se i Ministri Toninelli e Lezzi, insieme al Governo, riescano a confermare senza più alcuna perdita di tempo l’avvio dei lavori per il Megalotto 3 entro e non oltre il 2019; se decidono di accogliere il suggerimento dell’Associazione rispetto al buon utilizzo dei 771 milioni già previsti per il tratto Sibari – Crotone decidendo di continuare l’ammodernamento della S.S.106 da Sibari verso Sud; se decidono di inserire nella prossima finanziaria (quindi dicembre 2019), le risorse necessarie alla realizzazione della Variante al Megalotto 6 (tratto Crotone – Catanzaro).

Il Direttivo dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” su questi fatti oggettivi e chiari esprimerà un giudizio sul Governo e sui Ministri Toninelli e Lezzi mentre sulle chiacchiere – così come abbiamo fatto in passato – non esprimiamo alcun giudizio se non apprezzamento e soddisfazioni come in questo caso.  Anche perché noi non possiamo dimenticare che queste dichiarazioni apprezzabili sono espresse in un momento storico in cui la Calabria è prossima a due competizioni elettorali molto importanti: le elezioni Europee e quelle per la Regione. Non vorremmo che siano le solite chiacchiere a cui ci ha purtroppo abituato la vecchia politica politicante e non impegni concreti, veri e necessari da troppi anni rimasti inevasi.

Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” – 13 Febbraio 2018