Menu
Corriere Locride
Reggio. Sabato 19 gennaio "Open Day" al Liceo Classico “Tommaso Campanella”

Reggio. Sabato 19 gennaio …

Sabato 19 gennaio 2019...

Reggio. Stanza 101 – Cenacolo Culturale Impertinente: «Amianto all’ex Fata Morgana, ancora silenzi dal Comune»

Reggio. Stanza 101 – Cenacolo …

«Sono passati 35 giorn...

Reggio. Castorina: (mozione Giachetti - Ascani) «rinunciare al congresso sarebbe errore gravissimo! Pd va rilanciato e ricostruito»

Reggio. Castorina: (mozione Gi…

Rinunciare per l’enn...

Poste Assicura promuove “i mesi della prevenzione”

Poste Assicura promuove “i mes…

«Una prestazione medic...

Locri. Venerdì 18 alle 17 a palazzo Nieddu, Rubens Curia presenta il suo recente e attualissimo saggio “Manuale per una riforma della sanità in Calabria”

Locri. Venerdì 18 alle 17 a pa…

Si chiama “Manuale per...

Anas: per lavori di Enel, limitazioni all’interno della galleria Sansinato lungo la strada statale 280 ‘Dei due Mari a Catanzaro’

Anas: per lavori di Enel, limi…

Catanzaro, 14 gennaio ...

Calabria, Confcommercio: il 32% delle imprese individuali chiude i battenti

Calabria, Confcommercio: il 32…

In Calabria il 32,1% d...

Lunedì 14 gennaio, si terrà il primo incontro del Corso di Formazione all’impegno socio–politico e alla cura del Creato “Laudato si'”

Lunedì 14 gennaio, si terrà il…

Lunedì 14 gennaio, all...

L'ASD Bovalinese 1911 annuncia il ritorno del portiere Fabio Dagostino

L'ASD Bovalinese 1911 annuncia…

Fabio Dagostino, è nuo...

Coldiretti: pesante crisi dell’agrumicoltura. Aceto scrive alla Regione e sollecita urgenti interventi

Coldiretti: pesante crisi dell…

Aceto: «interventi com...

Prev Next

Asp Reggio. La Uil Fpl chiede «provvedimenti urgenti ed indifferibili»

  •   Redazione
Asp Reggio. La Uil Fpl chiede «provvedimenti urgenti ed indifferibili»

Riceviamo e pubblichiamo -

SEGRETERIA TERRITORIALE RC:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel/ Fax   0964/ 399451 – cell.338-7695614

Prot. n.  680 U- del  /  UIL  FPL

 Lì  19.12.2018

-Al Dirigente Generale Dr Antonio BELCASTRO

Dipartimento Tutela Salute e politiche sanitarie - Regione Calabria

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Al Comitato verifica piano rientro disavanzo sanità regionale -Tavolo“Adduce”

c/o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.à .it

 -Al Collegio sindacale

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

-Al PREFETTO della Provincia di Reggio Cal.

-E, per quanto di competenza:

--Alla Procura Regionale della Corte dei Conti Catanzaro

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

-Alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria     

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

-Al Dr Nicola Gratteri Procuratore capo della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

E, per  conoscenza  -Al dirigente  Vice Prefetto d.ssa Anna Maria Ambrosini

Dipartimento funzione pubblica – Presidenza Consiglio Ministri

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LORO SEDI

OGGETTO: Incarichi soggetto attuatore, direttori amm.vo e sanitario Asp Reggio Calabria - Segnalazione Ispettorato funzione pubblica Presidenza Consiglio Ministri. Richiesta provvedimenti urgenti ed indifferibili.

Il sottoscritto Sindacato nel  porgere il benvenuto alla S.V, certi che sarà in grado di fronteggiare le difficoltà poste dal delicato incarico assunto quale dirigente generale del dipartimento tutela salute calabria. non ha alcun dubbio che tra le incombenze che si troverà ad affrontare, vi è  una in particolare che merita urgente  attenzione per i risvolti anche penali che ne potranno discendere .Riguarda la segnalazione 1165 del 12.12.018 effettuata dall’Ispettorato della funzione pubblica, inviata a codesto dipartimento relativa all’anomala posizione (per usare un eufemismo) dell’ing Massimo Scura, d.ssa Elisabetta Tripodi e dr Pasquale Mesiti, tutt’ora ai vertici dell’Asp di Reggio Calabria, malgrado le predicate  incompatibilità, inconferibilità, conflitto d’interesse ed assenza di requisiti in capo agli stessi previsti dalla tavola delle leggi nazionali e regionali. 

Senza entrare nel dettaglio delle stesse, ben rappresentato dall’Ispettorato funzione pubblica, al fine di avere un quadro completo di valutazione, si invita  a codesto Dipartimento a voler acquisire: 

a. Il verbale della riunione del 15 .11.018 del comitato interministeriale Tavolo “ADDUCE” che ha stigmatizzato il conflitto d’interessi dell’ing. Scura a seguito della sua autonomina a soggetto attuatore dell’Asp di Reggio Cal.

b. La delibera dell’ANAC 31.07.018  dalla quale può facilmente evincersi che, contrariamente a quanto enfatizzato a mezzo stampa dalla d.ssa Tripodi, il suddetto organo non si è mai  pronunciato sulla  mancanza del requisito dell’esperienza quinquennale di qualificata attività di direzione tecnico-amministrativa in enti o strutture sanitarie, pubbliche o private …., né  sulla cessazione dell’incarico a seguito della revoca del DG Dr Brancati.

c. Il Curriculum della predetta nel quale non vi è traccia delle funzioni di Sindaco del Comune di Rosarno, cessate anticipatamente il 29.5.2015, nonché del possesso di  esperienza quinquennale di qualificata attività di direzione tecnico-amministrativa in enti o strutture sanitarie, pubbliche o private…

d. Il curriculum del Dr Mesiti dal quale non si rinviene il possesso della qualificata attività quinquennale di direzione tecnico-amministrativa in enti o strutture sanitarie, pubbliche o private ….

e. La sentenza - allegata - della Corte dei Conti sez. III (centrale di appello,dalla qualerisulta che il Dr Mesiti  non avevae non ha  i requisiti per ricoprire  l’incarico di direttore sanitario).

f) La delibera allegata con la quale il Consiglio dei Ministri ha disposto a decorrere dal 7. c.m. la revoca dell’ing. Scura dalle funzioni di Commissario ad acta.

Poiché l’ing. Scura continua a sfornare decreti nonostante già sostituito da altro Commissario ad acta, e ad amministrare l’Asp emanando centinaia di  atti e provvedimenti di spesa, con il supporto del dr Mesiti e d.ssa Tripodi, che continuano a percepire, indebitamente, i compensi economici di direttori sanitario ed amministrativo, in  totale pregio ad ogni principio  e norma di legge, questo Sindacato

CHIEDE 

AL DR ANTONIO BELCASTRO di provvedere: a) a comunicare formalmente all’ing. Scura la delibera del Consiglio dei Ministri 7.12.2018 di nomina del generale Saverio Cotticelli quale Commissario ad acta; b) ad eseguire  con urgenza quanto richiesto dalla Ispettorato della funzione pubblica con la nota 1165 del 12.12.018; c) a  rimuovere il dr Mesiti e d.ssa Tripodi; d) a invitare il responsabile del settore economico dell’Ufficio personale della Asp di Reggio Calabria a non  corrispondere alcun compenso economico agli stessi e recuperare le somme indebitamente percepite dagli stessi; e) a richiedere l’annullamento in autotutela, ai sensi dell’art. 13, comma 4, L.R. .n. 11/2004. degli atti e  delibere adottate dalla triade in quanto  NULLI per legge per difetto di potere.

ALLE ALTRE AUTORITA’ RICEVENTI, di accertare se il comportamento della triade Scura/Tripodi/mesiti integri numerosi illeciti amministrativo-contabili e penali (abuso d’ufficio/potere, usurpazione di pubbliche funzioni, falso, etc…) e, in ipotesi, sussistano le condizioni, adottare con assolura urgenza provvedimenti di natura cautelare e/o interdittiva delle funzioni in atto svolte dagli stessi, al fine di impedire che eventuali reati siano portati ad ulteriori e più gravi conseguenze, con gravissimo danno all’erario e all’immagine dell’Azienda.

Ai sensi di legge, si chiede di essere informati dell’esito delle indagini.

Si allegano: Comunicazione n. 1165 del 12.12.018 dell’Ispettorato funzione pubblica; Delibera 7.12.018 del Consiglio Ministri di sostituzione dell’ing. Scura; Elenco atti e  delibere pubblicate all’albo pretorio negli ultimi tre mesi.

Il Segretario Territoriale  

 *Nicola Simone

 *firma autografa sostituita da indicazione a mezzo stampa, ai sensi dell’art. 3, comma 2, della legge 39/1993

 

 

 

 

 

   

 

 

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.