Menu
Corriere Locride
“Paesaggio e Mito” un itinerario naturalistico virtuale per scoprire e riscoprire i tesori di Scilla

“Paesaggio e Mito” un itinerar…

«Il 19 giugno l’innova...

Windsurf, il reggino Francesco Scagliola primo nel campionato mondiale under 21

Windsurf, il reggino Francesco…

Ennesima soddisfazione...

Anas: per lavori, limitazioni al transito veicolare lungo ‘A2 Autostrada del Mediterraneo’ tra le province di Salerno, Vibo Valentia e Reggio Calabria

Anas: per lavori, limitazioni …

In orario notturno, fi...

Biodiversità. Sabato 15 giugno l’appuntamento organizzato da Federparchi: "alla ricerca di specie aliene nel Parco Nazionale dell’Aspromonte"

Biodiversità. Sabato 15 giugno…

Bioblitz nei Parchi: i...

Poste Italiane rifà il look alle cassette postali in 20 comuni della provincia di Reggio Calabria

Poste Italiane rifà il look al…

Il progetto “Decoro Ur...

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15 si terrà il 2° Congresso Regionale AICPR (Associazione Italiana di Cardiologia Clinica, Preventiva e Riabilitativa)

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15…

L’unità Operativa di R...

Olio, Coldiretti: crollo del 69% della produzione e import dai paesi africani- Aumentare i controlli

Olio, Coldiretti: crollo del 6…

Una prima fotografia d...

Lamezia Terme. La Band “Regione Trucco” di Ivrea vince il “Calabria Fest – tutta italiana”

Lamezia Terme. La Band “Region…

Delirio finale per Cle...

Domenica alle 17,30, all'auditorium di Gioiosa Ionica, si presenta il libro “La collina incantata”, di Filomena Drago

Domenica alle 17,30, all'audit…

Liberate la fantasia; ...

Prev Next

Anas: nuovo incontro presso la prefettura di Reggio per il ponte Allaro a Caulonia (RC)

  •   Redazione
Anas: nuovo incontro presso la  prefettura di Reggio per il ponte Allaro a Caulonia (RC)

- Domani Anas darà inizio agli interventi di pulizia e di profilatura dell'alveo del fiume.

  • - Lunedì 17 settembre inizieranno i lavori di rinforzo delle pile 5 e 6 del ponte repubblicano.
  • - Il contratto stipulato oggi a Roma con il Consorzio Valori Scarl per le opere in Calabria consentirá di realizzare anche i lavori di ricostruzione del ponte Allaro.

Catanzaro,  12 settembre  2018

Si  è tenuto oggi, presso la sede della Prefettura a Reggio Calabria, un nuovo incontro  presieduto dal Vice Prefetto, alla presenza dell’Assessore Regionale alle Infrastrutture, del Presidente del Comitato e dell’Assemblea dei Sindaci della Locride, del Responsabile del Coordinamento territoriale Anas Calabria, del Responsabile del Procedimento dei Lavori,  del Vice Sindaco della Città Metropolitana e  Rappresentanti di RFI e Società Autolinee Federico Spa.

Nel corso dell’incontro, il Coordinatore Anas Giuseppe Ferrara, ha reso noto che le  prove di transitabilità sul ponte Allaro, per i bus con massa inferiore alle 20 tonnellate, non hanno dato esito positivo e pertanto, saranno ripetute al termine dei lavori di rinforzo delle pile 5 e 6 del ponte repubblicano che avranno inizio a partire da lunedì 17 settembre e avranno una durata di 15 giorni.

A partire da domani Anas darà inizio agli interventi di pulizia e di profilatura dell'alveo del fiume, ripulendolo da massi ed erbacce, propedeutici all’inizio dei lavori di consolidamento delle pile e utili a mitigare il rischio idrogeologico del fiume Allaro.

Durante l’incontro è stata scartata l’ipotesi di realizzazione di un ‘ponte militare’, che avrebbe tempi piu’ lunghi rispetto a quelli prospettati da Anas

Il contratto stipulato oggi a Roma con il Consorzio Valori Scarl per le opere in Calabria consentirá di realizzare anche i lavori di ricostruzione del ponte Allaro (monarchico) e la realizzazione  di un guado provvisorio per il transito dei mezzi pesanti.

In attesa del prossimo incontro, nel quale la Città Metropolitana comunicherà gli esiti delle prove di percorribilità sulle strade provinciali 88 e 89, al fine di verificare la percorribilità dei mezzi pesanti con massa fino a 44 tonnellate, la Società RFI si impegna a  potenziare la linea ferroviaria incrementando le fermate mentre  l’Azienda Federico Autolinee metterà a disposizione, per alcune fasce di utenza, dei bus di massa inferiore per il trasbordo delle persone durante il passaggio sul ponte.