Menu
Corriere Locride
Siderno: le associazioni del borgo si mobilitano

Siderno: le associazioni del b…

«Massimo impegno dei C...

Furfaro e Zavettieri: «quali strategie per combattere la 'ndrangheta?!»

Furfaro e Zavettieri: «quali s…

«Da amministratori pub...

Sindacato in lutto si è spento a 67 anni Domenico Serranò: «Grande dirigente ma soprattutto grande Amico»

Sindacato in lutto si è spento…

«La Cisl Funzione Pubb...

Roccella. Domenica 17 febbraio si terrà un evento internazionale sul tema delle migrazioni e della solidarietà tra popoli

Roccella. Domenica 17 febbraio…

“Per un Mediterraneo d...

Regione Calabria. Operativi i tirocini per l'inserimento lavorativo di persone in condizioni di fragilità

Regione Calabria. Operativi i …

Adottato un altro prov...

Agricoltura: primo voto chiave del Parlamento UE sulla PAC

Agricoltura: primo voto chiave…

La Commissione per l’A...

Al Teatro Città di Locri il 16 febbraio in scena “La Malafesta” con Rino Marino e Fabrizio Ferracane

Al Teatro Città di Locri il 16…

«Una pièce di grande s...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. Il Direttivo dell’Associazione esprime apprezzamento per le dichiarazioni del Ministro per il Sud

“Basta Vittime Sulla Strada St…

«Nuova S.S.106: aspett...

Nota stampa Uil sulla "vicenda" Sorical

Nota stampa Uil sulla "vi…

Il clima venutosi a cr...

San Valentino, negli uffici postali di Reggio Calabria, Locri e Palmi le cartoline per gli innamorati

San Valentino, negli uffici po…

REGGIO CALABRIA, 5 feb...

Prev Next

Anas: nuovo incontro presso la prefettura di Reggio per il ponte Allaro a Caulonia (RC)

  •   Redazione
Anas: nuovo incontro presso la  prefettura di Reggio per il ponte Allaro a Caulonia (RC)

- Domani Anas darà inizio agli interventi di pulizia e di profilatura dell'alveo del fiume.

  • - Lunedì 17 settembre inizieranno i lavori di rinforzo delle pile 5 e 6 del ponte repubblicano.
  • - Il contratto stipulato oggi a Roma con il Consorzio Valori Scarl per le opere in Calabria consentirá di realizzare anche i lavori di ricostruzione del ponte Allaro.

Catanzaro,  12 settembre  2018

Si  è tenuto oggi, presso la sede della Prefettura a Reggio Calabria, un nuovo incontro  presieduto dal Vice Prefetto, alla presenza dell’Assessore Regionale alle Infrastrutture, del Presidente del Comitato e dell’Assemblea dei Sindaci della Locride, del Responsabile del Coordinamento territoriale Anas Calabria, del Responsabile del Procedimento dei Lavori,  del Vice Sindaco della Città Metropolitana e  Rappresentanti di RFI e Società Autolinee Federico Spa.

Nel corso dell’incontro, il Coordinatore Anas Giuseppe Ferrara, ha reso noto che le  prove di transitabilità sul ponte Allaro, per i bus con massa inferiore alle 20 tonnellate, non hanno dato esito positivo e pertanto, saranno ripetute al termine dei lavori di rinforzo delle pile 5 e 6 del ponte repubblicano che avranno inizio a partire da lunedì 17 settembre e avranno una durata di 15 giorni.

A partire da domani Anas darà inizio agli interventi di pulizia e di profilatura dell'alveo del fiume, ripulendolo da massi ed erbacce, propedeutici all’inizio dei lavori di consolidamento delle pile e utili a mitigare il rischio idrogeologico del fiume Allaro.

Durante l’incontro è stata scartata l’ipotesi di realizzazione di un ‘ponte militare’, che avrebbe tempi piu’ lunghi rispetto a quelli prospettati da Anas

Il contratto stipulato oggi a Roma con il Consorzio Valori Scarl per le opere in Calabria consentirá di realizzare anche i lavori di ricostruzione del ponte Allaro (monarchico) e la realizzazione  di un guado provvisorio per il transito dei mezzi pesanti.

In attesa del prossimo incontro, nel quale la Città Metropolitana comunicherà gli esiti delle prove di percorribilità sulle strade provinciali 88 e 89, al fine di verificare la percorribilità dei mezzi pesanti con massa fino a 44 tonnellate, la Società RFI si impegna a  potenziare la linea ferroviaria incrementando le fermate mentre  l’Azienda Federico Autolinee metterà a disposizione, per alcune fasce di utenza, dei bus di massa inferiore per il trasbordo delle persone durante il passaggio sul ponte.