Menu
Corriere Locride
“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: «Il 22 ottobre presenteremo il primo rapporto sulla mortalità stradale negli anni 2013-2017 sulla S.S.106»

“Basta Vittime Sulla Strada St…

Il lavoro dell’Associa...

Legambiente: «La Calabria seconda per abusivismi»

Legambiente: «La Calabria seco…

È stato presentato que...

Coldiretti: la Regione autorizza carburante in più per l’irrigazione di soccorso su tutto il territorio regionale

Coldiretti: la Regione autoriz…

Coldiretti aveva chies...

In occasione del nuovo anno scolastico inaugurazione del plesso “Carrera” della Scuola Primaria e nuovo scuolabus comunale a Roccella

In occasione del nuovo anno sc…

In occasione dell’iniz...

Regione. In programma il 25 e 26 settembre la conferenza internazionale sulla tratta delle donne nigeriane

Regione. In programma il 25 e …

"Doppio sguardo. La tr...

Legge di Bilancio 2019: Oliverio scrive ai parlamentari Calabresi

Legge di Bilancio 2019: Oliver…

Il Presidente della Re...

Gemellaggio internazionale per il Rotary di Locri

Gemellaggio internazionale per…

Il Rotary club di...

WWF: «Le Marche salvano lupi e allevatori»

WWF: «Le Marche salvano lupi e…

«Le Marche stanno segu...

Reggio. Antonino Castorina replica a Forza Italia su intitolazione strada

Reggio. Antonino Castorina rep…

«Apprendo con stupore ...

Vibo Valentia. Il presidente nazionale di UE.COOP Gherardo Colombo è stato in Calabria – Il report

Vibo Valentia. Il presidente n…

Il presidente Nazional...

Prev Next

Anas, comune di Cirò e volontari dell’Associazione ‘Basta vittime 106’ insieme per la raccolta dei rifiuti abbandonati sulla 106 ‘Jonica’

  •   Redazione
Anas, comune di Cirò e volontari dell’Associazione ‘Basta vittime 106’ insieme per la raccolta dei rifiuti abbandonati sulla 106 ‘Jonica’

Gli interventi di pulizia hanno liberato la sede stradale e le aree circostanti da discariche a cielo aperto.

  • Una giornata in difesa dell’ambiente e per garantire la sicurezza della circolazione veicolare.

Catanzaro, 9 luglio 2018

Si è tenuta, nel territorio comunale di Cirò, in provincia di Crotone, la giornata dedicata all’ambiente e alla raccolta dei rifiuti abbandonati sulla strada statale 106 ‘Jonica’, organizzata da Anas, dal Comune, in collaborazione con il circolo Legambiente Nicà di Scala Coeli e i volontari dell’Associazione ‘Basta Vittime 106’.

Grazie al lavoro dei volontari delle Associazioni,  coadiuvati dal personale Anas, è stato possibile rimuovere i rifiuti abbandonati lungo  i bordi della statale, ripulendoli da rifiuti di ogni tipo, materassi, sedili, vecchi pneumatici, bottiglie ed altro ancora,che, nonostante le continue bonifiche, continuano ad essere utilizzati come discariche abusive

Anas(Gruppo FS Italiane) da sempre presta attenzione a questo aspetto e provvede alla pulizia delle strade, delle loro pertinenze e arredo nonché delle attrezzature, impianti e servizi attraverso la rimozione di tutti i materiali che possono essere un pericolo per il transito dei veicoli, così come avviene per la presenza di fanghi, sterpaglie e fogliame depositati su strada da piogge alluvionali, per la neve durante la stagione invernale, per il pietrisco disperso da mezzi d’opera in transito, per le polveri che si depositano sulle pellicole retroriflettenti dei segnali stradali rendendoli scarsamente visibili.

La partecipazione di Anas alle iniziative di Legambiente consente di evidenziare ancora di più che la manutenzione delle strade non significa solo realizzare lavori e garantire la sicurezza degli automobilisti, ma salvaguardare anche il decoro di un’arteria.

L’abbandono e la successiva raccolta dei rifiuti urbani rientra nelle competenze dei comuni territorialmente interessati, ma per contribuire ulteriormente a limitare il degrado sulle nostre strade Anas ha avviato già da alcuni anni, con alcuni comuni, il progetto pilota #stradepulite, attuato per la prima volta in Italia e che testimonia la costruttiva cooperazione tra Anas e le amministrazioni comunali  al servizio dei cittadini, sia sotto l’aspetto della prevenzione e sorveglianza, sia sotto l’aspetto di raccolta e smaltimento dei rifiuti attraverso interventi più efficaci e costanti.