Menu
Corriere Locride
Siderno. Venerdì 22 l'associazione “Amici del Libro e della Biblioteca” e “MAG. La ladra di libri” presentano il libro “Dal Vangelo secondo la 'ndrangheta”

Siderno. Venerdì 22 l'associaz…

L'associazione “Amici ...

La Calabria porta a "Fico Eataly World" la merenda di una volta

La Calabria porta a "Fico…

Le merende dei nonni t...

Al via domani Trame. 8, Nicola Gratteri tra i protagonisti della prima giornata

Al via domani Trame. 8, Nicola…

Tutto pronto per l'ott...

Windsurf. Il reggino Scagliola protagonista in Sardegna

Windsurf. Il reggino Scagliola…

Periodo più intenso de...

Coldiretti: la frutta Calabrese ancora protagonista nella Filiera Agricola Italiana

Coldiretti: la frutta Calabres…

Molinaro: bevanda anal...

Politica. Grazioso Manno presidente del Consorzio di Bonifica di Catanzaro: «Chiefalo commissario provinciale della Lega è un’ottima scelta»

Politica. Grazioso Manno presi…

Riceviamo e pubblichia...

Fattoria della Piana dona un mezzo per la raccolta differenziata al Comune di Candidoni

Fattoria della Piana dona un m…

Mercoledì 20 giugno, a...

La guida turistica "Pronto Estate" giunge alla IX edizione

La guida turistica "Pront…

La guida turistica Pro...

Wwf. I rifiuti del mare in mostra per sensibilizzare

Wwf. I rifiuti del mare in mos…

I volontari del WWF ha...

Coldiretti su rapporto Banca d'Italia: l'agricoltura non arretra nonostante sia sotto attacco ed in Calabria penalizzata

Coldiretti su rapporto Banca d…

Molinaro: la Calabria ...

Prev Next

Alla “San Giovanni Bosco” di Antonimina (RC) un corso sull’innovativo metodo d’insegnamento di Camillo Bortolato

  •   Antonella Italiano
Alla “San Giovanni Bosco” di Antonimina (RC) un corso sull’innovativo metodo d’insegnamento di Camillo Bortolato

Si è svolto ad Antonimina (RC), nelle aule della Scuola dell’Infanzia “San Giovanni Bosco”, nei giorni 5 e 7 marzo, un corso di formazione per docenti sul metodo analogico di Camillo Bortolato. Il docente, noto in tutta Italia, ha ideato un metodo alternativo per insegnare le materie base ai bambini, favorendo un apprendimento naturale e, a oggi, sono un milione i giovanissimi studenti che l'hanno adottato. Lo hanno sperimentato anche alcuni atenei, fra cui l'Università di Padova.

Il relatore, Rocco Malara, per conto della casa editrice Erikson (che ha pubblicato i primi libri di Bortolato), ha illustrato in maniera chiara e appassionante la metodologia del grande maestro che privilegia l’uso delle immagini per agevolare i bambini nella comprensione di materie complesse, in particolare la matematica.

La formazione ha richiesto otto ore di studio e confronto centrate sull’evidenziazione delle problematiche da risolvere in aula e delle strategie da adottare. Tantissimi i docenti della Locride che hanno partecipato all’interessante corso, esprimendo apprezzamento – a conclusione della due giorni di formazione ⎼ per l'ottima organizzazione e l’eccellente valenza dell’incontro di approfondimento sia sul piano educativo che formativo.

Esprime legittima soddisfazione per la riuscita dell’importante incontro formativo la promotrice del corso, Gabriella Lama, docente che gestisce la “San Giovanni Bosco”, scuola dall’ampia offerta didattica, dove le attività culturali trovano ampio spazio.