Menu
FanduCorriere Locride
Reggio Calabria. Il Circolo Culturale “G. Calogero” organizza il convegno “La Rivolta di Reggio del 1970 tra società cultura e storia”

Reggio Calabria. Il Circolo Cu…

In occasione del cinqu...

DIOCESI OPPIDO MAMERTINA - PALMI. Iniziato il delicato intervento di restauro della monumentale statua di San Girolamo a Cittanova

DIOCESI OPPIDO MAMERTINA - PAL…

È iniziato il delicato...

Gli alunni del “Gemelli Careri” di Oppido Mamertina alla quinta edizione del concorso “Archivio Nazionale dei monumenti adottati dalle scuole italiane”, con un corto su “lo scoglio dell’ulivo di Palmi”

Gli alunni del “Gemelli Careri…

Il progetto didattico,...

Poste Italiane contribuisce allo sviluppo economico e sociale del paese

Poste Italiane contribuisce al…

«Nel 2019 le attività ...

Bovalino: l'Adda richiede segnaletica e spazi per disabili

Bovalino: l'Adda richiede segn…

L'associazione Adda, s...

"Distanti", il nuovo libro edito da Falzea

"Distanti", il nuovo…

di Cosimo Sframeli Un...

Respinto il ricorso della Palmese retrocessa in Eccellenza. Adesso si va al Tar

Respinto il ricorso della Palm…

di SIGFRIDO PARRE...

Poste Italiane ottiene l’attestato ISO 26000

Poste Italiane ottiene l’attes…

L’Azienda aderisce al ...

UNHCR e Intersos a Camini per la Giornata mondiale del rifugiato  Incontri e dibattiti il 23 e 24 giugno nel paese dell'accoglienza

UNHCR e Intersos a Camini per …

UNHCR (Alto commissari...

Nour Eddine Fatty e l'esilio del flautista: «Nella Locride la presentazione del libro del grande musicista»

Nour Eddine Fatty e l'esilio d…

Dice di aver sempre pe...

Prev Next

Siderno: Incendio minaccia abitazione, pronto intervento dei Vigili del Fuoco

Preoccupazione nella notte per un incendio di sterpaglie che ha minacciato l'abitazione di un'anziana donna a Siderno. Le fiamme si sono propagate rapidamente fino ad interessare un deposito adiacente il vecchio edificio. Sul posto è intervenuta una squadra di vigili del fuoco del distaccamento di Siderno che ha circoscritto il rogo impedendo che le fiamme raggiungessero l'abitazione. Analoghi incendi di sterpaglie si sono registrati in tutta la provincia.

Leggi tutto

Siderno: GdF scopre piantagione di canapa indiana in Contrada Mirto

Una piantagione di canapa indiana è stata scoperta e sequestrata a Siderno dalla Guardia di Finanza. I finanzieri, a seguito di una ricognizione aerea, hanno individuato il terreno in località Mirto, esteso quanto un campo da tennis, con 107 piantine dell'altezza media di due metri. La piantagione, distante dalla strada e nascosta da canneti, era servita da un sistema di irrigazione che è stato sequestrato assieme agli attrezzi utilizzati per la coltivazione.

Leggi tutto

Siderno: Denunciato 70enne per uccellagione e furto venatorio di cardellini illegalmente detenuti

Nell’ambito dei servizi antibracconaggio predisposti dal Comando Provinciale del Corpo Forestale dello Stato di Reggio Calabria, il personale del Comando Stazione di Locri ha deferito all’Autorità Giudiziaria C.S. di anni 70, colto in flagranza di reato, in località Garino del Comune di Siderno, mentre era intento alla cattura di cardellini ed altri passeriformi mediante l’utilizzo di specifiche reti da posta.

Gli oggetti che servivano per la cattura degli uccelli, cioè la rete e tutti gli accessori, sono stati sequestrati e sono stati posti a disposizione dell’A.G.
Il personale operante, inoltre, ha immediatamente liberato in natura, dopo specifico accertamento effettuato da personale veterinario dell’Azienda sanitaria di Locri, alcuni cardellini che si trovavano rinchiusi in anguste gabbie e che venivano utilizzati come richiami.
A C.S. sono stati contestati i reati di cattura di fauna selvatica con mezzi non consentiti, detenzione di avifauna protetta, nonché di furto venatorio su specie protetta.

Il fenomeno dell’uccellagione è purtroppo ancora presente in provincia. Gli uccelli così catturati, ed in particolare i cardellini, vengono immessi nel circuito del fiorente commercio illegale di specie protette, diretto anche verso altre regioni quali la Sicilia e la Campania.

L’attività di prevenzione e repressione messa in atto dal Corpo Forestale dello Stato costituisce un notevole deterrente a difesa delle specie protette, che con la cattura vengono sottratti al loro habitat naturale, privati della libertà e rinchiusi nelle gabbie. Spesso sono tenuti in ambienti bui in modo che quando vedono la luce aumenta la capacità e la bellezza del loro canto ed acquistano un valore di mercato maggiore. A volte, per farli cantare meglio e utilizzarli come richiami per la cattura di altre specie simili, vengono sottoposti a pratiche crudeli, come legare loro le ali e in qualche occasione vengono addirittura accecati.

Leggi tutto