Menu
Corriere Locride
Processo “Terramara Closed”: La Cassazione ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa a carico Domenico Scoleri e Rosario Scoleri accusati di far parte della cosca Zagari-Fazzalari

Processo “Terramara Closed”: L…

La prima sezione della...

Cinquefrondi. Nuovo Liceo Musicale, per il Sindaco Conia: «è una Giornata storica per il comune»

Cinquefrondi. Nuovo Liceo Musi…

Oggi presso l'attuale ...

Locri. Domenica 6 Ottobre si è concluso il raduno pre-campionato dei fischietti locresi

Locri. Domenica 6 Ottobre si è…

Domenica 6 Ottobre 201...

Tansi: “Cambieremo insieme la Calabria”

Tansi: “Cambieremo insieme la …

A Natile durante la pr...

Movìmundi a Benestare (RC) per i “Catoja in festa”: «Otto giorni di sensibilizzazione sull’ambiente»

Movìmundi a Benestare (RC) per…

«Sempre più numerosi g...

Processo Saggio Compagno: Concessi i domiciliari al cinquefrondese Raffaele Petullà

Processo Saggio Compagno: Conc…

«Assolto dall’accusa d...

Nuova 106: ma cosa serve ancora per l’avvio dei lavori?

Nuova 106: ma cosa serve ancor…

«1,3 miliardi di euro ...

Roccella Jonica. Circolo del Partito Democratico: «resoconto degli incontri con la Cittadinanza di Sabato 28 Settembre e Domenica 6 Ottobre»

Roccella Jonica. Circolo del P…

Su indirizzo del segre...

Taurianova. Domenica 6 ottobre si è svolto il convegno dal titolo “Prescrizione ed ergastolo ostativo: processo senza limiti”

Taurianova. Domenica 6 ottobre…

Dall’assise è emerso c...

Badolato ospita l’Erasmus Day 2019 con l’evento “Erasmus Goes Local ∙ Locals Go on Erasmus”

Badolato ospita l’Erasmus Day …

In virtù del successo ...

Prev Next

Siderno: Venerdí 24 ottobre incontro letterario alla Libreria Mondadori con Domenico Dara

Un vizio coltiva il postino di Girifalco: apre, legge, ricopia e cataloga le lettere prima di consegnarle, tracciando una geografia privata delle minute vicende paesane. E così un giorno, dal sacco della posta, spunta all'intrasàtta una lettera insolita, senza mittente, chiusa con un sigillo di ceralacca. Una carta d’amore, di quelle preferite dal portalettere, che ha tutta l'aria di nascondere un mistero. È il 1969, l’americano sta per compiere il primo passo sulla luna, e il postino, moderno Mercurio messaggero degli dei, si prepara alla sua missione: svelare una sciagurata passione e salvare Girifalco dai traffici loschi del sindaco, che vuole vendere il lussureggiante monte Covello per farne una discarica.

Lingua e dialetto si fondono nella narrazione come l’universale e il particolare, dando forma a una trama ispirata e a un carosello di personaggi indimenticabili.

Venerdì 24 ottobre 2014, ore 18.30, alla libreria Calliope Mondadori di Siderno, presentazione del romanzo “Breve trattato sulle coincidenze”, di Domenico Dara, finalista al Premio Calvino 2013 ed edito da Nutrimenti. Al suo esordio, Dara compone un inno alla scrittura e al suo segreto potere di entrare nei percorsi del destino.

Domenico Dara è nato nel 1971. Dopo aver trascorso l'infanzia e l'adolescenza a Girifalco, in Calabria, dove è ambientato il suo romanzo, ha studiato a Pisa, laureandosi con una tesi sulla poesia di Cesare Pavese. Oggi vive e lavora in Lombardia. Con Breve trattato sulle coincidenze è stato finalista al Premio Italo Calvino 2013.

Leggi tutto

Denunciate a Siderno, Stilo ed Ardore quattro persone per furto di energia elettrica

Quattro sono state le denunce di ieri nei confronti di altrettante persone ritenute responsabili di furto di energia elettrica, come appurato al termine degli accertamenti esperiti congiuntamente a personale specializzato dell’Enel.

I Carabinieri della Stazione di Stilo hanno deferito in stato di libertà, per furto di energia elettrica, un disoccupato del luogo, 33enne, presso la cui abitazione gli operanti hanno verificato che, al fine di alterare la normale misurazione del consumo di energia elettrica, era stato realizzato un collegamento abusivo alla rete pubblica, a monte del contatore di quella casa. Il cavo, utilizzato per l’allaccio, è stato  sottoposto a sequestro e posto a disposizione dei magistrati della Procura delle Repubblica di Locri.

I Carabinieri della Stazione di Siderno hanno denunciato in stato di libertà, per furto di energia elettrica, un 27enne del luogo, responsabile di aver manomesso il contatore dell’energia elettrica della propria abitazione al fine di eluderne il reale consumo. Nel corso delle attività è stato sequestrato vario materiale elettrico posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I Carabinieri della Stazione di Ardore hanno deferito in stato di libertà due coniugi del luogo, titolari di un’attività commerciale, perché ritenuti responsabili di aver manomesso il contatore dell’energia elettrica al fine di eludere il reale consumo. Anche in questa circostanza è stato sequestrato vario materiale elettrico utilizzato per commettere la condotta criminosa.

Leggi tutto

Siderno: Il Movimento Siderno Libera interviene sullo svincolo della nuova SS 106

Si ritorna a parlare della problematica legata alla “bretella”, il tratto di raccordo tra l’uscita della Nuova ss 106 e centro città, in corrispondenza della contrada Oliveto-San Leo. La presentazione della situazione reale era stata già trattata a novembre 2013, allorquando lo stesso Movimento aveva promosso un incontro pubblico, presso i locali dell’associazione Ymca di Siderno. La situazione era stata descritta attraverso strumenti multimediali e l’utilizzo di mappe digitali (google maps e bing maps), per illustrare ai presenti in sala, come l’uscita della Nuova ss 106 sarebbe avvenuta da lì a breve in una zona di Siderno decentrata rispetto al centro città e utilizzando una viabilità comunale poco idonea al potenziale flusso veicolare che la nuova strada avrebbe comportato. La richiesta di Siderno Libera, in linea con quella di novembre scorso è l’apertura al più presto di un tavolo di concertazione con l’Anas e l’impresa appaltatrice, per l’elaborazione di un tracciato alternativo a quello esistente, che permetta di rendere veloce e funzionale l’accesso allo svincolo e nello stesso tempo scongiurare problemi legati al traffico interno della città. Alla luce della situazione attuale, la proposta del “Movimento” è quella di valutare la possibile realizzazione di una strada, che dallo svincolo di San Leo porti direttamente al collegamento con via Delle Gelsominaie (via Carrai). La proposta viene suffragata dall’esistenza di un percorso interpoderale, attualmente utilizzato dai mezzi di cantiere che partendo dall’impianto di betonaggio (impiegato per i lavori sul lotto Marina di Gioiosa – Roccella Ionica), collocato su via dromo sud, raggiungono lo svincolo in oggetto. Il tracciato stradale indicato, permetterebbe uno smistamento rapido del traffico veicolare della nuova statale ed eviterebbe che i mezzi pesanti attraversino il centro abitato e per rendere più chiaro il percorso proposto, alleghiamo una mappa con tre tracce di diverso colore, dove la traccia “rossa” e la strada di cui sopra, la traccia “gialla” una possibile alternativa da valutare, la traccia “blu” l’attuale strada da percorrere per raggiungere il centro città. Attendendo un riscontro positivo da parte del Comune di Siderno, il Movimento Siderno Libera si rende disponibile ad un confronto sulla proposta.

Leggi tutto