Menu
Corriere Locride
Processo “Terramara Closed”: La Cassazione ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa a carico Domenico Scoleri e Rosario Scoleri accusati di far parte della cosca Zagari-Fazzalari

Processo “Terramara Closed”: L…

La prima sezione della...

Cinquefrondi. Nuovo Liceo Musicale, per il Sindaco Conia: «è una Giornata storica per il comune»

Cinquefrondi. Nuovo Liceo Musi…

Oggi presso l'attuale ...

Locri. Domenica 6 Ottobre si è concluso il raduno pre-campionato dei fischietti locresi

Locri. Domenica 6 Ottobre si è…

Domenica 6 Ottobre 201...

Tansi: “Cambieremo insieme la Calabria”

Tansi: “Cambieremo insieme la …

A Natile durante la pr...

Movìmundi a Benestare (RC) per i “Catoja in festa”: «Otto giorni di sensibilizzazione sull’ambiente»

Movìmundi a Benestare (RC) per…

«Sempre più numerosi g...

Processo Saggio Compagno: Concessi i domiciliari al cinquefrondese Raffaele Petullà

Processo Saggio Compagno: Conc…

«Assolto dall’accusa d...

Nuova 106: ma cosa serve ancora per l’avvio dei lavori?

Nuova 106: ma cosa serve ancor…

«1,3 miliardi di euro ...

Roccella Jonica. Circolo del Partito Democratico: «resoconto degli incontri con la Cittadinanza di Sabato 28 Settembre e Domenica 6 Ottobre»

Roccella Jonica. Circolo del P…

Su indirizzo del segre...

Taurianova. Domenica 6 ottobre si è svolto il convegno dal titolo “Prescrizione ed ergastolo ostativo: processo senza limiti”

Taurianova. Domenica 6 ottobre…

Dall’assise è emerso c...

Badolato ospita l’Erasmus Day 2019 con l’evento “Erasmus Goes Local ∙ Locals Go on Erasmus”

Badolato ospita l’Erasmus Day …

In virtù del successo ...

Prev Next

L'Osservatorio Cittadino Rifiuti segnala il gravissimo degrado sui torrenti di Siderno

A.P.S. Osservatorio Cittadino Rifiuti Siderno

c.da Pellegrina, 4

Pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

C.F.: 90035350801

Alla Triade Commissariale

Comune di Siderno

E p.c.

Alla Città Metropolitana

Reggio Calabria

Alla Prefettura

Reggio Calabria

Al Comandante Provinciale Carabinieri Forestali

Reggio Calabria

OGGETTO: ATTO DI SOLLECITO indirizzato alla Triade Commissariale avverso i mancati provvedimenti volti alla risoluzione delle criticità inerenti l’abbandono e combustione di rifiuti solidi urbani, ingombranti, speciali e speciali pericolosi (eternit) sui torrenti NOVITO -LORDO- GARINO, sui due valloni di contrada SALVI, sulla via Circonvallazione Nord e sulla strada Torrente S. Filippo.

La sottoscritta Tino Mariarosaria nella qualità di presidente dell’Associazione di Promozione Sociale Osservatorio Cittadino Rifiuti Siderno C.F.: 90035350801, in riferimento alle “Segnalazioni di abbandono e combustione di rifiuti solidi urbani, ingombranti, speciali e speciali pericolosi (eternit) sui torrenti NOVITO -LORDO- GARINO, sui due valloni di contrada SALVI, sulla via Circonvallazione Nord e sulla strada Torrente S. Filippo”, già trasmesse via pec da quest’Osservatorio Cittadino sui Rifiuti all’Amministrazione Comunale di Siderno rispettivamente nelle date 24/10/2016 - 19/04/2017-  27/03/2017- 24/01/2017- 06/11/2018;

C O N S I D E R A T O

  • Il costante perdurare delle criticità segnalate, che per i torrenti in oggetto- atteso l’arrivo della stagione invernale, sovente caratterizzata da forti fenomeni atmosferici, cosiddette bombe d’acqua-  rappresentano un serio e probabile fattore per il rischio idraulico (i torrenti Novito e Lordo, così come riportato sulla Mappa del Rischio di Alluvione tav.590123R- Area programma 12 dell’Autorità di Bacino, presentano- nei punti ove insistono le discariche-  un livello di rischio idraulico con codice R4 ovvero aree/elementi a rischio molto elevato, in caso di alluvione sono possibili perdite di vite umane e lesioni gravi alle persone, danni gravi agli edifici, alle infrastrutture ed al patrimonio ambientale. Il torrente Garino invece è passato alla storia nel settembre del 2000, quando, nel corso dell’alluvione, esondarono le sue acque dai tombini stradali).
  • Che da parte di codesta Triade Commissariale sono stati intrapresi dei timidi provvedimenti privi di qualsivoglia risultato. Infatti l’installazione di alcune videocamere ad opera dell’Amministrazione Comunale, ha fatto sì, che chi smaltiva illegalmente i propri rifiuti per le vie cittadine- ad esempio in piazza della Cittadinanza Europea- abbia cambiato le zone d’abbandono, scegliendo così delle vie non videosorvegliate ma soprattutto dei siti più periferici, come i predetti torrenti, che presto saturandosi di rifiuti, sono divenuti delle discariche a cielo aperto. Le fiumare infatti, diversamente dalle vie cittadine, non vengono ripulite in quanto tale servizio non ricade tra quelli previsti nell’apposito capitolato sottoscritto col gestore LocrideAmbiente.
  • Che l’enorme mole di rifiuti abbandonati sul greto dei torrenti, spesso viene incendiata da ignoti nelle ore notturne, con tutti i rischi sanitari che- a causa dell’emissione in atmosfera delle pericolosissime diossine esalate dai roghi tossici- potrebbero  derivare ai danni della comunità sidernese. 
  • Che la tutela del diritto a vivere in un ambiente salubre dovrebbe essere tra le priorità di chi rappresenta la legalità.

I N V I T A

La S.V., anche di concerto con gli altri Organi in indirizzo, ad un celere intervento volto a risanare la grave situazione ambientale e sanitaria dovuta all’illecito abbandono di rifiuti sulla sponda della destra idrografica del Torrente Lordo (ponte sulla via F. Macrì) sul greto dei torrenti NOVITO e  GARINO, sui due valloni di contrada SALVI, sulla via Circonvallazione Nord e strada Torrente S. Filippo;

C H I E D E

Relativamente alle criticità che insistono nelle località predette di:

  1. Procedere all’effettiva e immediata bonifica dei siti, con la rimozione dei rifiuti e loro conferimento in discariche autorizzate;
  2. Eseguire accurati controlli documentali, anche attingendo dalle varie banche dati Enel, Anagrafe Tributaria, Anagrafe ecc., al fine di accertare l’identità di chi non è iscritto al ruolo della tariffa sui rifiuti, il quale, non avendo ritirato i mastelli, presumibilmente continua ad abbandonare illegalmente il proprio pattume sul greto dei torrenti e per le vie cittadine;
  3. Consentire ai cittadini sidernesi l’accesso in più giorni della settimana al Centro Comunale di Raccolta di c.da Pellegrina di Siderno, anche pubblicizzando e indicando la sua esatta collocazione con apposita cartellonistica da installare già sulla S.S. 106;
  4. Relativamente alle strade d’accesso ai rispettivi torrenti e valloni, qualora possibile, valutare la totale interdizione al transito dei veicoli con la realizzazione di apposite barriere o l’emissione di apposite ordinanze di divieto al transito dei veicoli non autorizzati, con l’assicurazione che queste vengano fatte rispettare dalle Autorità competenti;

E V I D E N Z I A

Che qualora dovessero continuare a persistere tali criticità, quest’Osservatorio Cittadino Rifiuti di Siderno, si vedrà costretto ad intraprendere ogni azione consentita dalla legge per tutelare l’Ambiente e la Salute dei cittadini anche interessando la competente Autorità Giudiziaria.

Distinti Saluti

Siderno, lì 02/10/2019    

                                                                                                 La PRESIDENTE

                                                                                              F.to Mariarosaria TINO 

Leggi tutto

Siderno. Al via da giovedì 10 ottobre, da “MAG. La ladra di libri”, il nuovo corso professionale a cura di Amalia Papasidero

“L’attività editoriale. È il titolo del corso organizzato dallo spazio culturale “MAG. La ladra di libri” di Siderno e dall’agenzia letteraria “Scrittura e dintorni” che prenderà il via giovedì 10 ottobre per concludersi il 7 novembre. Nei cinque pomeriggi di giovedì – le lezioni avranno luogo dalle 18,30 alle 20 – i partecipanti apprenderanno nozioni e tecniche su alcune attività basilari che precedono l’uscita di un libro, come correzione di bozze, editing, valutazione letteraria, impaginazione, e sulle fasi successive, come pubblicazione e promozione. Il corso avrà luogo, come sempre, nei locali della libreria “MAG” in corso Garibaldi 281 a Siderno e saranno a cura dell’editor professionista Amalia Papasidero.
Per informazioni e costi si può contattare la libreria MAG ai numeri 0964/401973 o 320/8526132 oppure la stessa dottoressa Papasidero al numero 346/4717406.

Leggi tutto

Siderno (RC): a Palazzo Falletti, per "L'Ulisse calabrese" la presentazione del romanzo "Omero al Faro" di Mimmo Rando (Rubbettino)

Ci sono Omero, il cantastorie, Ulisse, pazzo d'amore per Nina, Polifemo, il macellaio geloso di Ulisse-Nessuno, Circe, la maga lussuriosa. E, ancora, una galleria di personaggi esilaranti come Pascaliufalignami, le galline con poteri divinatori della 'zza Maria, la scaltra Milia e molti altri.

Romanzo giocoso, parodico, rapsodico, popolaresco, "Omero al Faro" di Mimmo Rando (collana Velvet, Rubbettino) è un viaggio dell'anima. Tutto si svolge al Faro. Il Faro diventa il luogo, scenario unico, centro del mondo, punto di partenza e di approdo. Omero, e in particolare Ulisse, sono il pretesto per una messa in scena corale, in chiave grottesca, talvolta da opera dei pupi, di una realtà volta a rappresentare il recente passato e il presente. Una scrittura densa di commistioni e richiami, la cui scansione temporale, propria delle narrazioni, è superata da improvvise infiorescenze animose. Un fantasioso ed esplosivo pastiche in una lingua che mescola e amalgama dialetto siciliano a idioma nazionale.

Martedì 13 agosto, ore 21.00, Palazzo Falletti, a Siderno superiore, nell'ambito della manifestazione "L'Ulisse calabrese", presentazione di "Omero al faro" di Mimmo Rando, in un incontro promosso dagli organizzatori in collaborazione con l'editore Rubbettino e il Caffè letterario Mario La Cava. Dialogheranno con l'Autore la professoressa Beatrice Bumbaca, il direttore editoriale Luigi Franco e la giornalista Maria Teresa D'agostino. Ospite speciale il cantastorie Nino Racco.

Leggi tutto