Menu
Corriere Locride
"Riace che incontra il mare". Martedì 19 all'hotel Federica di Riace Marina la prima presentazione del romanzo di Giuseppe Gervasi

"Riace che incontra il ma…

Inizia martedì 19 nove...

Elezioni Regionali. Santo Biondo (Uil Calabria): «Siamo disponibili al confronto costruttivo con chi ne abbia la volontà»

Elezioni Regionali. Santo Bion…

«Che i bisogni della C...

Bovalino. "Emergenza rifiuti": Avviso del Sindaco  Avv. Vincenzo Maesano

Bovalino. "Emergenza rifi…

C O M U N E  ...

Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Nota stampa del del Partito Comunista su Ospedale di Polistena e sanità calabrese

Nota stampa del del Partito Co…

«Alla vigilia del Cons...

Camini (RC): «Il poliambulatorio Jimuel è una straordinaria realtà per il diritto alla salute oltre qualunque barriera, si scongiuri la chiusura»

Camini (RC): «Il poliambulator…

«La Eurocoop Servizi J...

Siderno (RC): domenica 10 novembre al Mondadori Bookstore Francesco Musolino presenta "L'attimo prima" (Rizzoli)

Siderno (RC): domenica 10 nove…

Cosa succede quando la...

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo delle Regioni. Anche due atleti del Bovalino calcio a 5 nella comitiva calabrese

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo d…

Saranno tre giorni di ...

Bovalino. Fratelli d’Italia: «Bruno Squillaci riconfermato Commissario cittadino del Partito»

Bovalino. Fratelli d’Italia: «…

«Il Commissario provin...

Prev Next

Cinquefrondi: Approvato un bando per l’adozione delle aiuole pubbliche

L’Amministrazione Comunale di Cinquefrondi, nell’ambito delle politiche di salvaguardia e cura dell’ambiente, ha approvato un bando per procedere all’affidamento dell’adozione delle aree verdi di proprietà del Comune, in attuazione al Regolamento approvato con delibera C.C. n. 79/2017.

Un’iniziativa rivolta a tutti i cittadini, associazioni, circoli, condomini, comitati, organizzazioni di volontariato, istituzioni scolastiche, parrocchie, enti religiosi, soggetti giuridici, operatori commerciali e consulte comunali.

I soggetti potranno portare il loro contributo al miglioramento del verde pubblico, nella consapevolezza che le aree verdi comunali appartengono all’intera collettività.

Le aree ammesse sono indicate nell’articolo 1 e prevedono aree attrezzate, aree di rotatorie e aiuole spartitraffico stradali, aree ubicate, aiuole fiorite oltre alle aree verdi generiche. Le domande dovranno essere presentate presso il Comune di Cinquefrondi in un plico chiuso e controfirmato sui lembi di chiusura, o a mezzo raccomandata del servizio postale, o consegnata a mano presso il protocollo dell’Ente. Dal sito del Comune sarà possibile scaricare il modulo di adesione del bando con i relativi allegati.

“Valorizzare e curare gli spazi verdi era tra i nostri obiettivi”, ha dichiarato la Consigliera al Verde Pubblico, Maria Annunziata D’Agostino, “perché vogliamo creare una cittadinanza che curi l’ambiente e valorizzi il verde. A tal fine abbiamo fatto una ricognizione di tutti gli spazi verdi ad oggi abbandonati, per troppo tempo lasciati nel degrado più assoluto. Avvieremo, inoltre, una campagna di sensibilizzazione sulla cura e la tutela dei beni comuni”.

L’Assessore al Commercio, Gabriella Valentino, dichiara: “È un importante opportunità per i commercianti di Cinquefrondi che stanno dimostrando voglia di partecipazione alla vita pubblica ed al rilancio del nostro Paese. Nel rapporto costante e diretto che stiamo creando con loro, mi occuperò, attraverso la neocostituita consulta al commercio, a diffondere il bando e coinvolgere tutti, con la certezza che dimostreranno, anche questa volta, sensibilità e partecipazione”.

Il sindaco Michele Conia ha dichiarato: “Adottare uno spazio di verde pubblico è un concreto gesto di partecipazione, che permetterà a cittadini, scuole, imprese ed associazioni di prendere parte attiva alla gestione dei beni comuni; non solo ma anche sensibilizzare ogni cittadino alla cura del verde pubblico avviando processi di riqualificazione urbana ed ambientale. Questo rappresenta un ulteriore passo in avanti per l’abbellimento del verde pubblico e nella “liberazione” degli spazi pubblici e sociali che diventano, oggi, di tutti. Non a caso abbiamo voluto rivolgere il bando, anche alle associazioni, ai comitati e alle istituzioni scolastiche”.

Leggi tutto

Cinquefrondi. Bando per soggetti in difficoltà: amministrazione al fianco delle fasce deboli

L'Amministrazione Comunale di Cinquefrondi, sempre sensibile alle esigenze dei suoi cittadini e di quelle persone che vivono in situazione di disagio, anche per il 2017, ha pubblicato il bando per la formazione di una short list per soggetti in difficoltà socio-economica. La finalità è quella di aiutare i soggetti con difficoltà economica a beneficiare di misure di reddito, evitando contributi a pioggia senza criteri e prevedendo forme attive di partecipazione.

In questa direzione è stata prevista l'internalizzazione del servizio di spazzamento che non viene più effettuato con società privata ma con i disoccupati iscritti nella short list.

Il Sindaco Michele Conia si dichiara soddisfatto per il grande successo della short list e ha dichiarato: "Il successo della short list precedente è la dimostrazione che c'è un netto cambio di rotta. Le politiche sociali diventano attive prestando attività utili alla comunità."

Ha proseguito l'Assessore alla solidarietà sociale Roberta Manfrida: "Ripresentiamo il bando perché bisogna sempre trovare il giusto ruolo per le persone in difficoltà, rispettando sempre però la loro dignità."

Si allega il bando: http://www.comune5frondi.it/avvisi/427-avviso-pubblico-formazione-short-list-per-soggetti-in-difficolta-socio-economica

Il Sindaco
Michele Conia 

L'Assessore alla solidarietà sociale
Roberta Manfrida

Leggi tutto

Recosol esprime solidarietà a Michele Conia, sindaco di Cinquefrondi

Esprimiamo la nostra più piena solidarietà a Michele Conia, Sindaco della cittadina di Cinquefrondi.

L’atto perpetrato nei confronti suoi e della sua famiglia (taglio dei tubi dell’acqua intorno ai terreni della sua famiglia) è vile e intollerabile: la nostra indignazione non potrebbe essere più convinta.

Sappiamo, però, che Conia non si farà in alcun modo intimorire e proseguirà imperterrito nella sua azione amministrativa densa di legalità e di giustizia sociale, come ha già ampiamente dichiarato lui stesso e come è negli intendimenti assoluti della sua giunta.

La nostra rimane una terra di straordinaria resistenza civica dinanzi alle forze oscure del crimine organizzato e dell’illegalità diffusa: anche per questo, ogni esempio concreto di buona politica – come la nuova esperienza democratica di Cinquefrondi - merita di essere supportato e sviluppato

ReCoSol Calabria, che conosce bene lo spessore umano e politico di Michele Conìa, non mancherà di dimostrare la sua concreta vicinanza.

Giovanni Maiolo, Re.Co.Sol. Calabria

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed