Menu
Corriere Locride
L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” realizza il primo rapporto sugli incidenti stradali mortali nel periodo 2013-2017 sulla s.s.106

L’Associazione “Basta Vittime …

L’Associazione “Basta ...

Cinquefrondi. Il sindaco Conia chiede ai vari enti preposti di intervenire a tutela della sicurezza dei cittadini

Cinquefrondi. Il sindaco Conia…

Il Sindaco di Cinquefr...

Diocesi Locri - Gerace. Molte le comunità parrocchiali interessate dall’avvicendamento dei parroci

Diocesi Locri - Gerace. Molte …

Sulla linea del rinnov...

Coldiretti, Molinaro: succo di soli agrumi calabresi in vendita nella Gdo

Coldiretti, Molinaro: succo di…

«Produzione, testa e c...

Nota stampa del Presidente del Consorzio di Bonifica Tirreno Catanzarese sull'evento eccezionale che ha colpito il suo comprensorio

Nota stampa del Presidente del…

«L’evento eccezionale ...

Nubifragio, Coldiretti, Molinaro: gli interventi urgenti della Regione

Nubifragio, Coldiretti, Molina…

«Prima stima dei danni...

Bovalino (RC). Premio Letterario La Cava 2018: Le opere in concorso

Bovalino (RC). Premio Letterar…

Sono 33 le opere in co...

Locri. Martedì 9 ottobre verrà presentata la ricognizione archeologica del Locri Survey

Locri. Martedì 9 ottobre verrà…

Martedì 9 ottobre 2018...

Ardore. Grande partecipazione all'iniziativa di questa domenica mattina organizzata da AISM (associazione italiana sclerosi multipla)

Ardore. Grande partecipazione …

Anche ad Ardore si è f...

Reggio. Nota stampa di Antonino Castorina sui lavori di riqualificazione nel quartiere Archi

Reggio. Nota stampa di Antonin…

«Il lavoro che stiamo ...

Prev Next

ASP RC, La Uil Fpl chiede «l’immediata rettifica degli avvisi interni»

  •   Redazione
ASP RC, La Uil Fpl chiede «l’immediata rettifica degli avvisi  interni»

           -Al Soggetto Attuatore ASP RC 

Ing. Massimo Scura

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

-Al Dott. Pasquale Mesiti

Direttore Sanitario

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

-Alla dott.ssa Elisabetta Tripodi

Direttore Amministrativo

                   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

-Al Direttore  GRU

Avv. Giovanni  Tringali

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

-Al  Collegio Sindacale

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ASP  Reggio Calabria

-Alla Commissione  d’Accesso

Per il tramite  del di S.E. il Prefetto di Reggio Calabria

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Reggio Calabria

Oggetto: Richiesta  rettifica avvisi interni ex art. 18 CCNL Dirigenza Medica 1998/2001. -avanzata ai sensi della L. 241/90 e smi  e dell’art. 328 del c.p.- 

La  UIL , considerati gli avvisi interni  per incarichi  a tempo determinato (ex art 18) di dirigenza di struttura complessa  banditi il 26/9/018  osserva quanto segue ;

Le aree di valutazione dei titoli prodotti dai candidati, sono limitate alle seguenti:

1) Tipologia di incarichi ricoperti ,

2) Anzianità di servizio ,

3) Attività clinico assistenziali e scientifiche (attività limitata alla casistica e alla produzione scientifica).

Tali criteri, appaiono insufficienti ed incompleti, poiché, in tali casi, la valutazione dei curriculum degli aspiranti non può che essere dettata da quanto previsto nel DPR n. 484/1997 e non limitata solo a determinate caratteristiche, omettendone altre ben più importanti.

A tale proposito, il DPR 484/1997 all’art. 8 commi 3 e 4, prevede:

 3. I contenuti del curriculum professionale, valutati ai fini del comma 1, concernono le attività professionali, di studio, direzionali-organizzative, con riferimento:

    a) alla tipologia delle istituzioni in cui sono allocate le strutture presso le quali il candidato ha svolto la sua attività e alla tipologia delle prestazioni erogate dalle strutture medesime;

     b) alla posizione funzionale del candidato nelle strutture ed alle sue competenze con indicazione di eventuali specifici ambiti di autonomia professionale con funzioni di direzione;

     c) alla tipologia qualitativa e quantitativa delle prestazioni effettuate dal candidato;

     d) ai soggiorni di studio o di addestramento professionale per attività attinenti alla disciplina in rilevanti strutture italiane o estere di durata non inferiore a tre mesi con esclusione dei tirocini obbligatori;

     e) alla attività didattica presso corsi di studio per il conseguimento di diploma universitario, di laurea o di specializzazione ovvero presso scuole per la formazione di personale sanitario con indicazione delle ore annue di insegnamento;

     f) alla partecipazione a corsi, congressi, convegni e seminari, anche effettuati all'estero, valutati secondo i criteri di cui all'articolo 9, nonché alle pregresse idoneità nazionali.

     4. Nella valutazione del curriculum è presa in considerazione, altresì, la produzione scientifica strettamente pertinente alla disciplina, pubblicata su riviste italiane o straniere, caratterizzate da criteri di filtro nell'accettazione dei lavori, nonché il suo impatto sulla comunità scientifica.

A ben vedere si tratta di criteri più articolati e completi e qualora le valutazioni dovessero essere effettuate solo sui criteri indicati negli avvisi, ci si troverebbe davanti ad atti palesemente illegittimi.

In alcuni avvisi è stato nominato quale membro della Commissione l’ex Capo Dipartimento DAO che a nessun titolo può essere inserito nelle commissioni, in quanto il Dipartimento Area Ospedaliera non è riportato nell’atto  aziendale vigente e quindi si tratta di Dipartimento inesistente.

Alla luce di quanto esposto, questa sigla Sindacale chiede l’immediata rettifica degli avvisi  interni, i quali dovranno essere consoni alle normative contrattuali in materia, come rispettosa della normativa dovrà essere la composizione delle commissioni giudicatrici, pena l’illiceità di tutta la procedura.

Scrivente O.S. precisa che un  mancato riscontro non preoccupa la UIL e non la induce a desistere dai propri compiti di istituto previsti dalla legge, fra tutti l’azione di controllo e denuncia delle gravi carenze gestionali ed assistenziali esistenti su tutto il territorio dell’ASP.

Tanto si chiede  per un proficuo impegno di collaborazione  tra  le  SS.LL e  questa  O.S.

Si allega :

CCNL 1998/2001  art . 18;

DPR  n. 484/97  art. 8

Il Segretario Territoriale

Nicola Simone