Menu
Corriere Locride
Roccella Jazz Festival. Martedì 22 altri tre concerti: Il primo è una prima nazionale

Roccella Jazz Festival. Marted…

Terzultima serata per ...

Calcio, Serie D Juniores Nazionali - La Palmesina si prepara. Ecco il calendario completo delle calabresi

Calcio, Serie D Juniores Nazio…

di Sigfrido Parrello -...

Il 15 agosto al Teatro al Castello di Roccella Ionica Mid Summer Event con  Francesco Loccisano e Tuck & Patti

Il 15 agosto al Teatro al Cast…

ROCCELLA JAZZ FESTIVAL...

Palmi: È guerra tra i Boys Palmi 78 e Pino Carbone

Palmi: È guerra tra i Boys Pal…

Riceviamo e pubblichia...

Calcio, la LND ha reso noti i calendari della Serie D 2017-2018. Tanti i derby calabresi, spicca Palmese-Vibonese

Calcio, la LND ha reso noti i …

di Sigfrido Parrello -...

Sanità. Con il decreto 111 via libera a 1175 assunzioni

Sanità. Con il decreto 111 via…

Il commissario ad acta...

Tutto pronto presso l'hotel Lungomare a Brancaleone per la presentazione del libro "Eccellenze di Calabria"

Tutto pronto presso l'hotel Lu…

L'incontro verrà moder...

A Bova una nuova residenza per anziani entro i prossimi due anni

A Bova una nuova residenza per…

Siglato il protocollo ...

Palmese - Carbone presenta il nuovo sponsor. “Tricarico e Mosciaro scorretti. Se a Dicembre non arrivano nuovi finanziatori il titolo sportivo sarà ceduto”

Palmese - Carbone presenta il …

di Sigfrido Parrello -...

La Palmese di mister Pellicori inizia a prendere forma. Oggi conferenza stampa e amichevole

La Palmese di mister Pellicori…

di Sigfrido Parrello -...

Prev Next

Ospedale Polistena. Tripodi chiede la riattivazione urgente del centro trasfusionale

  •   Redazione
Ospedale Polistena. Tripodi chiede la riattivazione urgente del centro trasfusionale

Il Dipartimento regionale alla Sanità revochi subito la disposizione n. 140818 del 27 aprile 2017, con la quale il Dirigente generale Riccardo Fatarella ha stabilito di sospendere le attività di raccolta sangue presso i presidi ospedalieri di Locri e Polistena.

Dopo il ridimensionamento del Centro Trasfusionale di Polistena, nel tempo declassato dapprima da struttura complessa a struttura semplice, e poi ancora accorpato funzionalmente al P.O. di Locri, oggi tale disposizione addirittura rischia di mettere in discussione la stessa esistenza del reparto a Polistena, senza tuttavia che nessun atto o decreto commissariale ne abbia stabilito la chiusura.

La disposizione a firma del dott. Fatarella, è un atto arbitrario che non trova alcuna giustificazione nemmeno nei discutibili piani di riorganizzazione della sanità calabrese.

Le motivazioni infatti che starebbero alla base della sospensione delle attività di raccolta sangue presso il reparto di Polistena, attengono a profili diversi, squisitamente amministrativi e operativi, rilevati durante le verifiche periodiche sull’attività del reparto.

Piuttosto che rispondere ai rilievi mossi, intervendo per la risoluzione delle piccole criticità riscontrate, il Dipartimento regionale ha pensato bene di lavarsi le mani e sospendere le attività dei centri trasfusionali di Polistena e Locri, senza però valutare le conseguenze devastanti sull’approvvigionamento di sangue negli stessi ospedali.

Abbiamo notizie, infatti, che le sacche di sangue di scorta dell’ospedale di Polistena sono già in esaurimento, e non per mancanza di persone disponibili a donare, ma perché agli stessi donatori non viene materialmente consentito.

La riserva di sangue è indispensabile negli ospedali spoke, come Polistena, dotati di comparti operatori a supporto dei reparti di chirurgia, ostetricia, rianimazione, Utic, ortopedia ecc. Non avere scorte sufficienti significa mettere indirettamente a repentaglio la vita di quelle persone che potrebbero in qualunque momento transitare in ospedale dopo un’emergenza ed in condizione gravissime.

Pertanto, protestiamo fortemente contro tale assurda decisione assunta dal D.G. Fatarella, e in attesa di una sua pronta revoca, chiediamo alla Regione Calabria, all’ASP, al Direttore del P.O. di Polistena di rendere inefficace la disposizione anzidetta, ripristinando da subito la possibilità di donare il sangue presso gli ospedali spoke del territorio a cominciare da quello di Polistena.

Michele Tripodi – Sindaco di Polistena