Menu
Corriere Locride
Settimana Solidale Dell'Unione dei Comuni della Valle del Torbido

Settimana Solidale Dell'Unione…

Per una maggiore consa...

Scuola di Recitazione della Calabria: il calabrese Vincenzo Petullà selezionato nel cast della serie Tv "Trust"

Scuola di Recitazione della Ca…

C'è anche il calabrese...

Il vescovo di Assisi a Reggio venerdì 17 per presentare il suo libro “L’economista di Dio”

Il vescovo di Assisi a Reggio …

Ospite dell’associazio...

Reggio. Il Teatro della Girandola presenta la terza stagione: “Il vento che muove”

Reggio. Il Teatro della Girand…

Cartellone teatrale 20...

Reggio. Il concerto unico in Italia di Yamandu Costa chiude il Festival “Reggio chiama Rio” il 28 novembre al Teatro Cilea

Reggio. Il concerto unico in I…

Dopo il successo della...

Oliverio ha premiato a Milano gli Ambasciatori della Calabria 2017

Oliverio ha premiato a Milano …

"È un grande onore e m...

Siderno (RC): alla Calliope Mondadori incontro con Peppe Baldessarro, autore del libro "Questione di rispetto" (Rubbettino editore)

Siderno (RC): alla Calliope Mo…

Venerdì 10 novembre 20...

Locri. Sporting Lokrians vs Futsal futbol Cagliari: gara difficile ma non impossibile

Locri. Sporting Lokrians vs Fu…

Domani attracca in Cal...

Domenica 5 novembre una grande festa a Rosarno per presentare i progetti FaRo e ArgoMens

Domenica 5 novembre una grande…

Un bene comune che vie...

Prev Next

L'ASP di Reggio Calabria aderisce all’evento nazionale “Cardiologie Aperte”

  •   Redazione
L'ASP di Reggio Calabria aderisce all’evento nazionale “Cardiologie Aperte”

L’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria ha aderito all’evento nazionale “Cardiologie Aperte” promosso dall’Associazione Nazionale Medici Cardiologi e dalla Fondazione Nazionale “Per il Tuo cuore”. Per tale occasione, l’Unità Operativa di Riabilitazione Cardio-Respiratoria del Presidio Ospedaliero di Melito Porto Salvo, diretta dalla dr.ssa Bruna Miserrafiti, ha programmato tre giornate dedicate alla prevenzione cardiovascolare con il coinvolgimento anche degli Istituti scolastici di Melito e Bova. Il piano delle attività prevede due giornate –mercoledì 15 e venerdì 17 febbraio pv- dedicate ai giovani in età scolare ed una giornata –sabato 18 febbraio pv- rivolta  a tutti i cittadini  che vogliano effettuare il test di valutazione del rischio cardiovascolare. Un programma ampio che vede  impegnati i  medici della suddetta U.O. di Melito P.S.  Nel dettaglio è previsto: Mercoledì e venerdì ore 10,30-12,30, sala conferenze del P.O. Tiberio Evoli,  incontro-dibattito con studenti e docenti degli Istituti Superiori di Melito Porto Salvo e Bova Marina sulla prevenzione dei fattori di rischio cardiovascolare nei giovani. Il dibattito imperniato concettualmente sulla  prevenzione delle malattie cardiovascolari, si snoderà attraverso la trattazione di punti qualificanti quali la definizione di malattia cardiovascolare; l’importanza di uno stile di vita sano; l’alimentazione; l’attività fisica. Uno spazio importante sarà dedicato ai danni derivanti dall’uso di alcol e fumo. É prevista la presenza di uno di uno psicologo di supporto nell’attività per favorire la percezione dell’entità  del problema e stimolare nei giovani il desiderio di combattere i fattori di rischio.

Nella giornata di sabato 18 febbraio pv ore 9-13 i medici e gli infermieri dell’Unità Operativa di Riabilitazione Cardio-Respiratoria saranno impegnati a seguire i cittadini che intendano effettuare test di valutazione del rischio cardiovascolare: elettrocardiogramma, misurazione pressione arteriosa, indice di massa corporea colloquio diretto con gli specialisti. Verrà anche consegnato materiale informativo sulle cardiopatie più frequenti e sulla loro prevenzione.