Menu
Corriere Locride
Sporting Lokri: Lioba Bazan, l’atleta di Saragozza, ritorna in Calabria

Sporting Lokri: Lioba Bazan, l…

Lioba Bazan è una gioc...

Calcio, Serie D - Per iscriversi al campionato alla Palmese servono 47 mila Euro

Calcio, Serie D - Per iscriver…

di Sigfrido Parrello -...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: inviate a Mattarella 25.000 firme per la S.S.106

“Basta Vittime Sulla Strada St…

Tra i 113 primi firmat...

Cinquefrondi. Giovedì 8 giugno, si terrà la seconda edizione della Marcia della Pace

Cinquefrondi. Giovedì 8 giugno…

Giovedì 8 giugno, si o...

Locri, grande successo per l’inaugurazione del Nuovo Parco Giochi

Locri, grande successo per l’i…

Numerosissimi i bambin...

Sporting Lokri. Quarta conferma, ci sarà anche Soto

Sporting Lokri. Quarta conferm…

Confermata anche la sp...

La Diocesi di Locri-Gerace indice una giornata di preghiera per la conversione dei mafiosi

La Diocesi di Locri-Gerace ind…

Accogliendo l’invito d...

Benestare. Si svolgerà in Calabria, il 3 e 4 giugno la II^ tappa del Campionato Italiano del WTI

Benestare. Si svolgerà in Cala…

La dead dogsoffroad pr...

Platì. L'AssoComuni Locride festeggia il 71° anniversario della Repubblica Italiana

Platì. L'AssoComuni Locride fe…

I sindaci dei 42 Comun...

Roccella Jonica. Grande successo per la "Festa dello Sport"

Roccella Jonica. Grande succes…

Si è concluso con un b...

Prev Next

Violenza contro le donne, la Consigliera Regionale Stumpo manifesta a Cirò

  •   Redazione
Violenza contro le donne, la Consigliera Regionale Stumpo manifesta a Cirò

La consigliera regionale di Parità Tonia Stumpo aderisce alla manifestazione contro la violenza in ogni sua forna, prevista a Cirò Marina, domenica 12 marzo, con partenza alle ore 10,30 da Piazza Rossa. Con addosso un simbolo rosso, in corteo si raggiungerà la casa di Antonella Lettieri, luogo dove è stata brutalmente uccisa la quarantenne cirotana. “#siatecitutte. Questo – dichiara la Stumpo - è l'hshtag lanciato dagli organizzatori dell'iniziativa. Io ci sarò. Per dire NO alla violenza NO all'indifferenza. È fondamentale comunicare lo sdegno come un segno della presa di coscienza di un problema che riguarda tutti e che deve essere condiviso TRA tutti: donne e uomini, cristini e musulmani, laici, bianchi e neri, donne velate e non. Ma è anche fondamentale stare vicino alle donne che denunciano. Le istituzioni le devono proteggere. La paura non deve vincere sui nostri diritti. Quando perdiamo i nostri diritti perdiamo la dignità”.