Menu
Corriere Locride
Svolto il raduno delle sezioni di Locri e Cosenza nella splendida cornice di Casali del Manco (Cs)

Svolto il raduno delle sezioni…

Si è svolto nelle gior...

Bovalino. Sabato 29 settembre al Caffè Letterario Mario La Cava si terrà la Presentazione del romanzo "Il cielo comincia dal basso"

Bovalino. Sabato 29 settembre …

«Rosa Sirace è una che...

“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: «Il 22 ottobre presenteremo il primo rapporto sulla mortalità stradale negli anni 2013-2017 sulla S.S.106»

“Basta Vittime Sulla Strada St…

Il lavoro dell’Associa...

Legambiente: «La Calabria seconda per abusivismi»

Legambiente: «La Calabria seco…

È stato presentato que...

Coldiretti: la Regione autorizza carburante in più per l’irrigazione di soccorso su tutto il territorio regionale

Coldiretti: la Regione autoriz…

Coldiretti aveva chies...

In occasione del nuovo anno scolastico inaugurazione del plesso “Carrera” della Scuola Primaria e nuovo scuolabus comunale a Roccella

In occasione del nuovo anno sc…

In occasione dell’iniz...

Regione. In programma il 25 e 26 settembre la conferenza internazionale sulla tratta delle donne nigeriane

Regione. In programma il 25 e …

"Doppio sguardo. La tr...

Legge di Bilancio 2019: Oliverio scrive ai parlamentari Calabresi

Legge di Bilancio 2019: Oliver…

Il Presidente della Re...

Gemellaggio internazionale per il Rotary di Locri

Gemellaggio internazionale per…

Il Rotary club di...

WWF: «Le Marche salvano lupi e allevatori»

WWF: «Le Marche salvano lupi e…

«Le Marche stanno segu...

Prev Next

Trivellazioni a mare, nessuna ambiguità da parte della Regione

  •   Redazione
Trivellazioni a mare, nessuna ambiguità da parte della Regione

In merito alle notizie apparse nei giorni scorsi sulla stampa, da parte di alcune associazioni, attraverso cui si rilevano presunti ritardi ed ambiguità da parte di questa Amministrazione Regionale rispetto alla problematica delle trivellazioni a mare, si ritiene necessario fare alcune precisazioni al fine di evitare confusione e rovesciamento della verità.
I temi dell'ambiente, come è noto, sono centrali nel programma del presidente Oliverio e nell'azione di governo di questa Giunta Regionale che si è distinta sin dal primo momento nella iniziativa contro le trivellazioni nel nostro mare. E' utile ricordare che quella contro le trivellazioni è stata una campagna aperta dalla prima ora.
Questa battaglia è stata condotta con il coinvolgimento dei comuni, della rete associativa e dei cittadini.
Il Consiglio Regionale ha approvato un ordine del giorno contro le trivellazioni ed a sostegno della linea seguita, in tal senso, dalla Giunta Regionale. Tra l'altro, per quanto riguarda l'attività di contrasto alle attività estrattive e di ricerca di idrocarburi da parte della Regione, esiste una nutrita rassegna stampa che dimostra esattamente il contrario di quanto affermato da alcune associazioni attraverso la stampa.
Nessuna ambiguità dunque anzi, al contrario, la Regione Calabria si è mossa con chiarezza e determinazione.
Dal Manifesto di Termoli, attraverso cui la Regione Calabria ha aderito formalmente alla battaglia contro le trivellazioni, la Giunta Regionale si è distinta, in tutti i passaggi, per essere stata tra i soggetti protagonisti di questa battaglia per la salvaguardia e la valorizzazione ambientale del nostro mare.
La tutela dei nostri mari e delle nostre coste rappresenta una priorità imprescindibile e per questa ragione abbiamo impugnato la sentenza del Tar Lazio al Consiglio di Stato.
Nessuna ambiguità, quindi, ma una linea chiara e determinata a difesa del nostro mare, contro ogni ipotesi di trivellazione più o meno camuffata.

Nella foto: Oliverio con Emiliano e Pittella a Policoro